Geova Testimoni-ISIS

Immagine da una pubblicazione della Torre di Guardia che descrive il futuro dei non credenti ad Armageddon.

L'articolo di 15 di marzo, 2015 “Cosa vuole davvero l'ISIS”Di The Atlantic è un brillante pezzo di giornalismo che offre una visione reale di ciò che guida questo movimento religioso. Lo consiglio vivamente.
Ciò che mi ha spaventato leggendo questo articolo è quanto bene la mia mente Testimone di Geova potesse capire la psicologia dell'ISIS. Se la Bibbia fosse il libro dell'ISIS e non del Corano, potrebbero essere indistinguibili dai Testimoni di Geova o da un altro gruppo cristiano fondamentalista e potremmo lodarli per la loro devozione divina. In effetti, leggendo questo articolo, stavo pensando a me stesso che se fossi stato un devoto musulmano avrei solo due scelte: denunciare in modo decisivo l'ISIS e forse tutta la mia fede, o unirmi a loro.
A mio avviso, non puoi servire Dio senza cuore. Se conosci la sua volontà, lo servi in ​​verità alla tua migliore conoscenza.
L'ISIS rappresenta un'interpretazione letterale del Corano. In tal senso, cercano di seguire il loro libro al meglio delle loro capacità. Una parte di me può ammirarlo, è persino comprensivo nei loro confronti - tranne per il fatto che va contro tutto ciò che ci rende umani. Le cose cattive non possono venire da Dio, a meno che il nostro Dio non sia Satana.
Allo stesso modo, non serve a nulla ripetere le virtù dei testimoni di Geova, mentre allo stesso tempo addolcisce l'odiosa propaganda che esce dalle pagine della Torre di Guardia. Le pratiche odiose non sono cristiane. Usare il califfato come confronto con la teocrazia dei Testimoni di Geova è forse un po 'scioccante, ma alcune pratiche dell'organizzazione JW lo sono so detestabile che debbano essere esposti alla luce più chiara possibile.

Imitiamo lo zelo: massacrare gli apostati

Forse pensi che confrontare queste due organizzazioni religiose sia ridicolo. Dopo tutto, i Testimoni di Geova sono ampiamente considerati politicamente neutrali e sono noti per la loro non violenza. Ma Gesù ci ha insegnato a guardare oltre l'aspetto esteriore e nel cuore:

“Guai a voi, insegnanti della legge e farisei, ipocriti! Siete come tombe imbiancate a calce, che sembrano belle all'esterno ma all'interno sono piene delle ossa dei morti e di tutto ciò che è impuro ". (Matteo 23:27)

"Come un rivestimento di scorie d'argento su terracotta ci sono labbra ardenti con un cuore malvagio." (Proverbi 23: 28)

Di recente ho creato un account Instagram @beroeanpickets. Nel giro di pochi giorni qualcuno si era preso la briga di "avvertire" tutti di me, e ho ricevuto minacce di violenza fisica contro me e la mia famiglia, coinvolgendo la parola ospedale.
Certo, questa è una prova aneddotica di un solo individuo e, in tutta franchezza, la violenza fisica non è incoraggiata. La maggior parte dei Testimoni ama la pace. Ma come questo articolo dimostrerà, i membri del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova stanno coltivando sentimenti di odio nei loro seguaci grazie a ciò che scrivono sugli apostati.
15 di novembre, 2011 Study Edition di la Torre di Guardia aveva un articolo di studio che conteneva quanto segue nel suo paragrafo iniziale:

“Jehu era un campione di pura adorazione. Nello svolgere questo ruolo era energico, sollecito, implacabile, zelante e coraggioso. Jehu manifestò qualità che avremmo fatto bene per imitare."

E più tardi lo studio spiega:

"Il profeta Eliseo mandò uno dei figli dei profeti a ungere Jehu come re e incaricarlo di uccidere ogni maschio della casa apostata di Achab".

 “Ieu annunciò che intendeva tenere 'un grande sacrificio' per Baal. (2 Re 10:18, 19) 'Questo è un abile gioco di parole da parte di Ieu', dice uno studioso. Mentre il termine qui impiegato "generalmente significa 'sacrificio,'è anche usato del "massacro" di apostati. "

“È vero che Ieu ha versato molto sangue. Tuttavia, le Scritture lo presentano come un uomo coraggioso ... "

"Sebbene il pensiero della violenza sia spiacevole, dovremmo rendercene conto in quei giorni, Geova usò i suoi servitori per eseguire i suoi giudizi ".

Mentre la violenza non è consentita ora - sarebbe sotto un governo teocratico. Questo è esattamente ciò che il califfato proclama di essere: una teocrazia. E sotto il dominio teocratico, si applicano alcune leggi che normalmente non si applicano. L'articolo sull'Atlantico afferma:

Prima del califfato, "forse l'85% della sharia era assente dalle nostre vite", mi ha detto Choudary. "Queste leggi restano in sospeso finché non avremo khilafa", un califfato, "e ora ne abbiamo uno". Senza un califfato, ad esempio, i singoli vigilantes non sono obbligati ad amputare le mani dei ladri che colgono sul fatto. Ma crea un califfato, e questa legge, insieme a un enorme corpo di altra giurisprudenza, si risveglia improvvisamente.

Sì, nel loro stato attuale, i Testimoni di Geova si descrivono come "limitato dalle leggi della nazione terrena in cui viviamo e anche dalle leggi di Dio attraverso Gesù Cristo ”, secondo le seguenti Domande dei lettori:
vietato uccidere gli apostati dalle leggi del paese

La Torre di Guardia 11 / 15 / 1952 pag. 703

Quindi, essendo "limitati" nel senso che non possiamo usare la violenza fisica - anche contro la nostra carne e sangue - come può un Testimone seguire la direzione del Corpo Direttivo per mostrare "coraggio" come Jehu contro gli apostati? Come ci viene detto di "imitarlo"?

Detestare, odiare e aborrire!

Sulla qualità divina dell'odio, il Corano insegna:

Allah detesta i miscredenti - Sura 35: 26

Tuttavia, al contrario, il nostro re Gesù Cristo disse:
Ama i tuoi nemici

"Se ami coloro che ti amano, quale ricompensa riceverai?" [Non lo fanno nemmeno i membri dell'ISIS?] (Matthew 5: 46)

Gesù disse che riconosceremo i suoi veri discepoli per il loro frutto, il loro amore. Il vero amore cristiano è non solo sorridendo e abbracciando alle assemblee - salutando coloro che sono d'accordo con te. Include amare coloro che ti odiano.
Tuttavia, come canale di comunicazione di Geova, il suo stesso portavoce sulla terra, il Corpo Direttivo conosce meglio di Gesù.  In realtà, lo contraddicono del tutto! La Torre di Guardia di ottobre 1st 1993 afferma:

"Un cristiano deve odiare (nel senso biblico della parola) coloro che si sono attaccati inseparabilmente alla cattiveria ... non sono curiosi delle idee apostate. Al contrario, si sentono "disprezzati" nei confronti di coloro che si sono fatti nemici di Dio, ma lo lasciano a Geova per vendicarsi ".

Sì, la Torre di Guardia dice ai suoi aderenti NON PIACE apostati. Considera quanto è stato coerente questo discorso di odio negli ultimi anni di 60:
71561wt

La Torre di Guardia 7 / 15 / 1961

71574wt

La Torre di Guardia 7 / 15 / 1974 pag. 442

10152wt

La Torre di Guardia 10 / 1 / 1952 pag. 599

Il profeta disse: "La guerra è inganno"

Negli attacchi di Parigi del novembre 2015, almeno uno dei terroristi si era precedentemente presentato come rifugiato in Grecia. Il sottotitolo proviene da Hadith - Bukhari 52: 269.

Esistono due forme di mentire ai non credenti che sono consentite in determinate circostanze, taqiyya e kitman. Queste circostanze sono tipicamente quelle che promuovono la causa [dell'Islam] - in alcuni casi guadagnando la fiducia dei non credenti al fine di tirare fuori la loro vulnerabilità e sconfiggerli. (Fonte)

Anche i testimoni di Geova sono in guerra. La Torre di Guardia, gennaio 15, 1983, p. 22: "Questo fatto non può essere enfatizzato troppo: siamo in guerra con nemici sovrumani e dobbiamo costantemente esserne consapevoli."

“Quindi in tempo di guerra spirituale è corretto indirizzare male il nemico nascondendo la verità. È fatto altruisticamente; non danneggia nessuno; al contrario, fa molto bene. Oggi i servitori di Dio sono impegnati in una guerra, una guerra spirituale, teocratica, una guerra ordinata da Dio contro le forze spirituali malvagie e contro i falsi insegnamenti ... In ogni momento devono stare molto attenti a non divulgare al nemico alcuna informazione che potrebbe usare per ostacolare l'opera di predicazione ". (Torre di Guardia 5/1/1957 pp. 285-286)

Tali informazioni errate e nascoste di recente stanno facendo notizia in merito all'organizzazione che copre l'abuso di minori. Se l'Australia Branch ha continuato Casi 1000 di pedofilia nascosto alle autorità, quanti casi sono presenti nell'elenco degli Stati Uniti o addirittura in tutto il mondo?
cnn-jworg-pedofilo

Recare biasimo sul nome di Geova: pratiche ingannevoli che vengono alla luce.

Chiunque guardasse i video della corte proverebbe un disgusto nello stomaco per il modo in cui diverse persone hanno fatto affermazioni fuorvianti. Consiglio vivamente di rivedere alcuni degli scandalosi dichiarazioni fuorvianti fatto dalla sonda della Royal Commission of Australia in molestie su minori. Prendiamo ad esempio le false dichiarazioni di Terrence O'Brien (capo della filiale australiana) e come l'avvocato cerca di salvare la faccia.
Non solo nascondono la spregevole verità, distruggere le prove - fanno tutto il possibile per mettere a tacere i fischi. (Fonte, Fonte)

Menti Malate

Allah, in quanto anti-medico spirituale, causa un aumento della malattia nel cuore dei miscredenti:

"Allah aumenta la loro malattia." (Fonte)

mentally_diseased_apostates_jehovah
Quando, nell'estate di 2011, i Testimoni di Geova iniziarono a chiamare apostati "Malato" (vedi l'immagine sopra), The Independent ha scritto un articolo in cui il portavoce della Watchtower Society mentito palesemente:

"Rick Fenton, un portavoce della Watchtower Society, ha insistito ieri sera sul fatto che l'ostracismo è" una questione personale che ogni individuo decide da solo ". “Qualsiasi testimone di Geova è libero di esprimere i propri sentimenti e di fare domande”, ha detto. "Se una persona cambia idea sugli insegnamenti basati sulla Bibbia che un tempo gli erano cari, riconosciamo il suo diritto di andarsene".

È non è una questione personale da evitare, quando ci sono punizioni organizzative per coloro che continuano ad associarsi con individui evitati organizzativamente. Un testimone è non gratis esprimere i loro sentimenti di dubbio nel Corpo Direttivo senza conseguenze, come ho sperimentato personalmente. Se fossimo liberi di farlo, non saremmo etichettati come apostati per dire la verità ai nostri lettori. E potremmo avere il diritto di andarcene - a costo di odiare la nostra famiglia e i nostri amici, guardarci con disgusto.

Tortura

I Testimoni di Geova si impegnano in torture organizzative attraverso le loro pratiche non amorevoli di evitamento, rottura delle famiglie e causa di gravi sofferenze e danni alle vittime. Questa politica di odio deve finire. Coloro che hanno il coraggio di parlare contro la leadership affrontano torture. Coloro che osano lasciare la tortura faccia. Coloro che sono partiti continueranno a essere torturati fino a quando non si rompono e ritornano.

[La tortura è] l'inflizione deliberata, sistematica o sfrenata di sofferenza fisica o mentale da parte di una o più persone che agiscono da sole o per ordine di qualsiasi autorità, per costringere un'altra persona a fornire informazioni, a fare una confessione o per qualsiasi altra ragione (World Medical Association, 1975).

[La tortura è] qualsiasi atto in cui un forte dolore o sofferenza, sia fisica che mentale, viene inflitto intenzionalmente a una persona per scopi come ottenere da lui o da una terza persona informazioni o una confessione, punendolo per un atto che lui o una terza persona ha commesso o è sospettato di aver commesso, intimidire o costringere lui o una terza persona, o per qualsiasi motivo basato su discriminazioni di qualsiasi tipo, quando tale dolore o sofferenza è inflitto da, o su richiesta di, o con il consenso o acquiescenza di un pubblico ufficiale o altra persona che agisce in veste ufficiale (Nazioni Unite, 1987).

La tortura psicologica è tortura (Fonte). Evitare è tortura. Si chiama Social Death Penalty (Fonte), ferendo ancor più del bullismo:

Poiché l'ostracismo può essere così mortale, i ricercatori pensano che abbiamo sviluppato un'acuta sensibilità ad esso. Può farci impazzire ancor più che essere colpiti, ridicolizzati o urlati, facendo soffrire squisitamente i nostri corpi e le nostre menti. Il nostro bisogno di appartenere è così forte che sperimentiamo subito effetti psicologici e fisici. I neuroscienziati hanno scoperto che il rifiuto sociale è vissuto proprio come il dolore fisico - collegato allo stesso circuito neurale.

Il fatto che i Testimoni di Geova ricorrano a forme di tortura psicologica pone domande etiche. Il fine giustifica i mezzi? Viene spesso chiesto: "La tortura è cattiva quando sembra dare risultati?" La tortura psicologica organizzata tra i Testimoni di Geova si traduce in una "congregazione pulita" e fa sì che molti di coloro che se ne sono andati tornino nella congregazione.
Nell'International Journal of Applied Philosophy, 2005, un articolo è apparso intitolato "La tortura è mai moralmente giustificabile?" Seumas Millar cerca di difendere la posizione secondo cui in alcune emergenze estreme è moralmente giustificata. Anche così, afferma che questo dovrebbe non essere 'istituzionalizzato'.
Dal punto di vista dell'estraneo, questa sembra una premessa ridicola da considerare, ma per gli addetti ai lavori è in gioco la questione stessa della vita eterna. Non esiste un "risultato" più importante per cui contemplare tali misure della salvezza eterna. Sapere che la salvezza non è legata a un'organizzazione ma alla sola fede, rende tale tortura particolarmente difficile da sopportare, perché non serve a un fine giustificabile.

Fedeltà e veicolo per la salvezza

L'ISIS obbedisce alla lettera alle parole del loro libro. Tutto quello che dicono è supportato dalle loro scritture. Ma l'obbedienza agli editti del Califfo porta l'autorità della volontà di Dio. A partire dal The Atlantic articolo che abbiamo menzionato all'inizio di questo articolo:

“Il califfato, mi ha detto Cerantonio, non è solo un'entità politica ma anche un veicolo per la salvezza. La propaganda dello Stato Islamico riporta regolarmente le promesse della baya'a (fedeltà) che arrivano dai gruppi jihadisti in tutto il mondo musulmano. Cerantonio ha citato un detto profetico, secondo cui morire senza giurare fedeltà significa morire jahil (ignorante) e quindi morire una "morte di incredulità". "

Lo stesso si può dire per JW.ORG come veicolo di salvezza e l'obbedienza all'organizzazione è una forma di baya'a (fedeltà). UN revisione degli studi Watchtower di 2014 mostra che la cosa più importante per un Testimone di Geova oggi è l'obbedienza e il sacrificio all'Organizzazione.
Entra nella società del nuovo mondo: la teocrazia. Il suo leader? Cristo: governare invisibilmente. I suoi rappresentanti? Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova. Non più tardi della riunione annuale del 2015, il Corpo Direttivo ha confermato di essere i portavoce di Dio. Parlare contro il Corpo Direttivo è una ribellione contro Dio stesso.
Nella seconda domanda sul battesimo del Testimone di Geova i candidati si allineano con questa Organizzazione di salvezza:

“Comprendi che la tua dedicazione e il tuo battesimo ti identificano come testimone di Geova in associazione con l'organizzazione guidata dallo spirito di Dio? Avendo risposto sì a queste domande, i candidati sono nel giusto cuore per sottoporsi al battesimo cristiano. "

La frase sottolineata indica che qualcuno che non si associa a questa organizzazione non è nelle giuste condizioni cardiache per sottoporsi al battesimo cristiano. Pertanto, altri cristiani che non stanno riconoscendo questa organizzazione sono falsi.
Proprio come è un dovere per ogni musulmano nel mondo unirsi al califfato - secondo l'ISIS - è dovere di ogni cristiano nel mondo "lasciare la falsa religione" e unirsi all'Organizzazione dei Testimoni di Geova - secondo la Torre di Guardia. Coloro che si rifiutano di ascoltare l'avvertimento del giudizio imminente, affrontano la "morte" ad Armageddon.

Fare l'impossibile

Cristo ha dato la vita per i suoi nemici. (Romani 5:10) Era ridicolizzato. Li amava. (Matteo 12:32) Fu torturato. Li amava ancora. È stato messo a morte. È morto per loro.
Con ogni mezzo, condanna ciò che è male, espone le menzogne; ma non nutrire odio per i tuoi simili nel tuo cuore. Accendi l'altra guancia. Ama i tuoi nemici: questa è la risposta più chiara che possiamo dare a tutto l'odio in questo mondo. Il perdono e l'amore sono fondamentali per il cristianesimo.

Gesù rispose: "Ti dico, non sette volte, ma settantasette volte" "(Matteo 18: 21-22). "Sii gentile e compassionevole gli uni verso gli altri, perdonare l'un l'altro, proprio come in Cristo Dio ti ha perdonato ”(Efesini 4: 32). “Perché se tu perdonare uomini quando peccano contro di te, lo farà anche il tuo Padre celeste perdonare tu "(Matthew 6: 14).
Sebbene il Corpo Direttivo continui a perseguitarci, dovremmo pregare per loro affinché un giorno si pentano. Per quanto riguarda i membri dell'ISIS, credo che siano veramente ingannati dalla loro stessa ideologia contorta. Chi può dirci qual è la soluzione per questa attuale crisi mondiale? Come l'articolo in The Atlantic sottolineato, un modo è combattere l'ideologia con l'ideologia.
Facciamo la nostra parte su Beroean Pickets, combattendo l'ideologia con l'ideologia. La parola dell'uomo con la Parola di Dio. Tieni la testa alta mentre esci dalla sala per l'ultima volta. Tieni la testa alta mentre la tua famiglia ti dice addio, mentre dai il bacio della buonanotte ai tuoi figli per l'ultima volta. Qualunque cosa siamo fatti per soffrire, mettila nelle mani di Dio.

Scansioni degli articoli Watchtower da http://www.sixscreensofthewatchtower.com/1hatred.html
21
0
Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x