[Per l'articolo precedente di questa serie, vedere All in the Family.]

Vi sorprenderebbe apprendere che l'insegnamento prevalente nella cristianità riguardo alla salvezza dell'umanità dipinge effettivamente Yahweh[I] crudele e ingiusto? Può sembrare un'affermazione sfacciata, ma considera i fatti. Se ti trovi in ​​una delle chiese tradizionali, probabilmente ti è stato insegnato che quando morirai, andrai in paradiso o all'inferno. L'idea generale è che i fedeli siano ricompensati con la vita eterna in Cielo con Dio e quelli che rifiutano il Cristo con la dannazione eterna all'Inferno con Satana.

Mentre molte persone religiose in questa moderna era scientifica non credono più nell'Inferno come un vero luogo di ardente eterno tormento, continuano a credere che i buoni vanno in paradiso e lasciano la dispensazione del male a Dio. L'essenza di questa convinzione è che i cattivi non valutano la salvezza con la morte, ma i buoni lo fanno.

A complicare questa convinzione è il fatto che fino a tempi molto recenti essere salvati significava attenersi al proprio particolare tipo di cristianesimo. Sebbene non sia più socialmente accettabile dire che tutti quelli che non sono della tua fede andranno all'Inferno, non si può negare che questo è stato l'insegnamento prevalente delle chiese della cristianità da quando è stata inventata la falsa dottrina dell'Inferno.[Ii]  In effetti, molte chiese si attengono ancora a questo insegnamento, sebbene ne parlino solo tra di loro, sottovoce, per preservare l'illusione della correttezza politica.

Al di fuori del cristianesimo tradizionale, abbiamo altre religioni che non sono così sottili nel proclamare la loro presa esclusiva sulla salvezza come privilegio di appartenenza. Tra questi abbiamo mormoni, testimoni di Geova e musulmani, per citarne solo tre.

Naturalmente, il motivo dietro questo insegnamento è la semplice fedeltà al marchio. I leader di qualsiasi religione non possono permettere ai propri seguaci di scappare, volenti o nolenti, verso la fede in competizione più vicina solo perché non sono contenti di qualcosa nella chiesa. Mentre i veri cristiani sono governati dall'amore, i dirigenti della chiesa si rendono conto che è necessario qualcos'altro affinché gli esseri umani governino la mente e il cuore degli altri. La paura è la chiave. Il modo per garantire la lealtà al proprio marchio di cristianesimo è far credere alla gente comune che se se ne vanno, moriranno o, peggio, saranno torturati da Dio per tutta l'eternità.

L'idea che le persone abbiano una seconda possibilità di vivere dopo la morte mina il loro controllo basato sulla paura. Quindi ogni chiesa ha la sua versione particolare di quella che potremmo chiamare la "Dottrina di una possibilità" della salvezza. Al centro, questa dottrina insegna al credente che la sua unica possibilità essere salvati avviene come risultato delle scelte fatte in questa vita. Soffia ora ed è "Goodbye Charlie".

Alcuni potrebbero non essere d'accordo con questa valutazione. Ad esempio, i testimoni di Geova potrebbero sostenere che non insegnano nulla del genere, ma piuttosto insegnano che coloro che sono già morti saranno risuscitati sulla terra e avranno un seconda possibilità alla salvezza sotto il regno millenario di Gesù Cristo. Mentre è vero che insegnano una seconda possibilità per i morti, è anche vero che i vivi che sopravvivono ad Armageddon non hanno questa seconda possibilità. I testimoni predicano che dei miliardi di uomini, donne, bambini, neonati e bambini in braccio che sopravvivono ad Armaghedon moriranno tutti in eterno, a meno che non si convertano alla fede JW.[Iv] Quindi la dottrina dei testimoni di Geova è in gran parte una "dottrina di una sola possibilità" di salvezza, e l'insegnamento aggiuntivo che coloro che sono già morti risorgeranno consente alla leadership dei JW di tenere efficacemente i morti in ostaggio per i vivi. Se i Testimoni non rimangono fedeli al Corpo Direttivo, moriranno per l'eternità ad Armaghedon e perderanno ogni speranza di rivedere i loro cari morti. Questo controllo è rafforzato dal ripetuto insegnamento che Armaghedon è imminente.[Iii]

(In base alla dottrina dei Testimoni, se vuoi una seconda possibilità nella vita, la tua scelta migliore è uccidere la tua famiglia e poi suicidarti il ​​giorno prima che l'Armageddon colpisca. Sebbene questa affermazione possa sembrare irrispettosa e scherzosa, è uno scenario valido e pratico basato sull'escatologia dei Testimoni.)

Per cercare di aggirare la crudeltà e l'ingiustizia che la "Dottrina di una possibilità" della salvezza impone al credente, gli studiosi hanno inventato[V] varie soluzioni dottrinali al problema nel corso degli anni - Limbo e Purgatorio sono solo due delle più importanti.

Se sei cattolico, protestante o aderente a una qualsiasi delle denominazioni cristiane minori, dovrai ammettere che, dopo aver esaminato, ciò che ti è stato insegnato sulla salvezza dell'umanità dipinge Dio come crudele e ingiusto. Ammettiamolo: il campo di gioco non è nemmeno vicino al livello. Un ragazzino, rapito alla sua famiglia in qualche villaggio africano e costretto a diventare un bambino soldato, ha le stesse possibilità di essere salvato come un bambino cristiano cresciuto in un ricco sobborgo d'America e con un'educazione religiosa? Una ragazza indiana di 13 anni venduta come schiava virtuale di un matrimonio combinato ha qualche ragionevole possibilità di conoscere e riporre fede in Cristo? Quando sarebbero apparse le nuvole scure di Armaghedon, qualche pastore tibetano avrebbe pensato che gli fosse stata data una buona possibilità di "fare la scelta giusta"? E che dire dei miliardi di bambini sulla terra oggi? Che possibilità ha un bambino, dal neonato all'adolescente, di comprendere adeguatamente la posta in gioco, ammesso che viva anche in un luogo in cui ha una certa esposizione al cristianesimo?

Anche con la nostra coscienza collettiva offuscata dall'imperfezione e deformata da un mondo dominato da Satana, possiamo facilmente vedere che la "Dottrina di una possibilità" della salvezza è ingiusta, ingiusta e ingiusta. Eppure Yahweh non è nessuna di queste cose. In effetti, è la base per tutto ciò che è giusto, giusto e retto. Quindi non dobbiamo nemmeno consultare la Bibbia per dubitare seriamente dell'origine divina delle varie manifestazioni della “Dottrina una possibilità” insegnata dalle chiese della cristianità. Ha molto più senso vedere tutti questi come ciò che sono veramente: gli insegnamenti di uomini determinati a governare e controllare gli altri.

Ripulire la mente

Pertanto, se intendiamo comprendere la salvezza come insegnata nella Bibbia, dobbiamo eliminare il disordine dell'indottrinamento che riempie la nostra mente. A tal fine, rivolgiamoci all'insegnamento dell'anima umana immortale.

La dottrina a cui aderisce la maggior parte della cristianità è che tutti gli esseri umani nascono con un'anima immortale che continua a vivere dopo la morte del corpo.[Vi] Questo insegnamento è dannoso in quanto mina l'insegnamento biblico sulla salvezza. Vedi, anche se la Bibbia non dice nulla sugli esseri umani che hanno un'anima immortale, dice molto sulla ricompensa della vita eterna per la quale dovremmo lottare. (Mt 19:16; Giovanni 3:14, 15, 16; 3:36; 4:14; 5:24; 6:40; Ro 2: 6; Gal 6: 8; 1Tm 1:16; Tito 1: 2 ; Giuda 21) Considera questo: se hai un'anima immortale, hai già la vita eterna. Quindi, la tua salvezza diventa quindi una questione di posizione. Vivi già per sempre, quindi la domanda riguarda solo dove vivrai: in paradiso, all'inferno o in qualche altro posto.

L'insegnamento di un'anima umana immortale si fa beffe dell'insegnamento di Gesù sui fedeli che ereditano la vita eterna, non è vero? Non si può ereditare ciò che già si possiede. L'insegnamento di un'anima immortale è solo un'altra versione della menzogna originale che Satana disse a Eva: "Certamente non morirai". (Ge 3: 4)

La soluzione all'irrisolvibile

"Chi può essere salvato veramente? ... Con gli uomini questo è impossibile, ma con Dio tutto è possibile." (Mt 19:26)

Diamo un'occhiata alla situazione originale nel modo più semplice possibile.

A tutti gli uomini fu data la prospettiva di vivere per sempre come esseri umani perché sarebbero stati tutti figli di Dio tramite Adamo ed avrebbero ereditato la vita dal Padre, Yahweh. Abbiamo perso quella prospettiva perché Adamo ha peccato ed è stato cacciato dalla famiglia, diseredato. Gli esseri umani non erano più figli di Dio, ma semplicemente una parte della sua creazione, non migliori delle bestie del campo. (Ec 3:19)

Questa situazione è stata ulteriormente complicata dal fatto che agli esseri umani è stato concesso il libero arbitrio. Adamo ha scelto l'autogoverno. Se vogliamo diventare figli di Dio, dobbiamo essere disposti ad accettare questa opzione liberamente senza coercizione né manipolazione. Yahweh non ci sedurrà, non ci indurrà né ci costringerà a rientrare nella Sua famiglia. Vuole che i suoi figli lo amino di loro spontanea volontà. Quindi, affinché Dio ci salvi, dovrà fornire un ambiente che ci dia un'opportunità giusta, giusta e senza ostacoli per prendere una decisione se vogliamo tornare a Lui o no. Questo è il corso dell'amore e "Dio è amore". (1 Giovanni 4: 8)

Yahweh non ha imposto la sua volontà all'umanità. Ci hanno dato libero sfogo. Nella prima epoca della storia umana, ciò alla fine ha portato a un mondo pieno di violenza. Il diluvio è stato un grande ripristino e ha posto dei limiti agli eccessi dell'uomo. Di tanto in tanto, Yahweh ha rafforzato quei limiti come nel caso di Sodoma e Gomorra, ma questo è stato fatto per proteggere il seme della donna ed evitare il caos. (Ge 3:15) Tuttavia, entro tali limiti ragionevoli, l'umanità aveva ancora piena autodeterminazione. (Ci sono altri fattori per cui ciò è stato consentito che non sono strettamente rilevanti per la questione della salvezza e quindi oltre lo scopo di questa serie.[Vii]) Tuttavia, il risultato è stato un ambiente in cui la maggior parte dell'umanità non poteva avere una giusta possibilità di salvezza. Anche in un ambiente stabilito da Dio, ad esempio l'antico Israele sotto Mosè, la maggioranza non poteva liberarsi dagli effetti negativi della tradizione, dell'oppressione, della paura dell'uomo e di altri fattori che bloccano il libero flusso del pensiero e dello scopo.

La prova di questo può essere vista nel ministero di Gesù.

“. . Poi cominciò a biasimare le città in cui avevano avuto luogo la maggior parte delle sue potenti opere, perché non si pentivano: 21 “Guai a te, Corazin! Guai a te, Betsaia! perché se le potenti opere avessero avuto luogo in Tiro e Sidone che ebbero luogo in voi, molto tempo fa si sarebbero pentite vestite di sacco e di cenere. 22 Di conseguenza vi dico che nel Giorno del Giudizio sarà più sopportabile per Tiro e Sidone che per voi. 23 E tu, Càpernaum, sarai forse esaltato al cielo? Giù nell'Ades verrai; perché se le potenti opere che ebbero luogo in te fossero avvenute a Sodoma, sarebbero rimaste fino ad oggi. 24 Di conseguenza dico a voi, che nel giorno del giudizio sarà più sopportabile per il paese di Sodoma che per voi. "" (Mt 11: 20-24)

Il popolo di Sodoma era malvagio e così fu distrutto da Dio. Tuttavia, saranno risuscitati nel Giorno del Giudizio. Gli abitanti di Corazin e Betsaida non erano considerati malvagi alla maniera dei Sodomiti, tuttavia furono più condannati da Gesù a causa del loro cuore duro. Tuttavia, anche loro torneranno.

Gli abitanti di Sodoma non sono nati malvagi, ma lo sono diventati a causa del loro ambiente. Allo stesso modo, quelli di Corazin e Betsaida furono influenzati dalle loro tradizioni, dai loro capi, dalla pressione dei pari e da tutti gli altri elementi che esercitano un'influenza indebita sul libero arbitrio e sull'autodeterminazione di una persona. Queste influenze sono così forti che hanno impedito a quelle persone di riconoscere Gesù come proveniente da Dio, anche se lo hanno visto guarire ogni sorta di malattia e persino risuscitare i morti. Tuttavia, questi avranno una seconda possibilità.

Immagina un mondo libero da tutte queste influenze negative. Immagina un mondo dove non c'è presenza satanica; un mondo in cui le tradizioni ei pregiudizi degli uomini appartengono al passato? Immagina di essere libero di pensare e ragionare liberamente senza timore di rappresaglie; un mondo in cui nessuna autorità umana può imporre la sua volontà di "adattare il tuo pensiero" alla sua visione. Solo in un mondo del genere il campo di gioco sarebbe veramente alla pari. Solo in un mondo del genere tutte le regole si applicherebbero allo stesso modo a tutte le persone. Allora, e solo allora, ognuno avrebbe la possibilità di esercitare il proprio libero arbitrio e scegliere se tornare o meno al Padre.

Come si può ottenere un ambiente così benedetto? Chiaramente, è impossibile con Satana intorno. Anche se se ne fosse andato, i governi umani lo avrebbero reso irraggiungibile. Quindi dovrebbero andare anche loro. Infatti, affinché questo funzioni, ogni forma di governo umano dovrebbe essere sradicata. Tuttavia, se non ci fossero regole, ci sarebbe il caos. Il forte avrebbe presto dominato il debole. D'altra parte, come una qualsiasi forma di regola eviterebbe il vecchio adagio: "Il potere corrompe".

Per gli uomini questo è impossibile, ma niente è impossibile per Dio. (Mt 19:26) La soluzione al problema fu tenuta segreta per circa 4,000 anni, fino a Cristo. (Ro 16:25; Mr 4:11, 12) Eppure Dio aveva deciso che questa soluzione si realizzasse fin dall'inizio. (Mt 25:34; Ef 1: 4) La soluzione di Yahweh era quella di stabilire una forma di governo incorruttibile che avrebbe fornito l'ambiente per la salvezza di tutta l'umanità. È iniziato con il capo di quel governo, Gesù Cristo. Sebbene fosse unigenito Figlio di Dio, era necessario qualcosa di più di un buon pedigree. (Col 1:15; Giovanni 1:14, 18)

“... sebbene essendo un Figlio, imparò l'obbedienza dalle cose che soffrì e, essendo stato perfezionato, divenne i autore della salvezza eterna a tutti quelli che Gli ubbidiscono ... "(He 5: 8, 9 BLB)

Ora, se tutto ciò che era necessario fosse la capacità di fare leggi, allora un re sarebbe sufficiente, specialmente se quel re fosse il glorificato Signore Gesù Cristo. Tuttavia, è necessario di più per garantire l'uguaglianza di scelta. Oltre a rimuovere le pressioni esterne, ci sono quelle interne. Sebbene il potere di Dio possa riparare il danno causato da orrori come l'abuso di minori, egli traccia il limite per manipolare il proprio libero arbitrio. Rimuoverà la manipolazione negativa, ma non aggrava il problema impegnandosi nella sua manipolazione, anche se potremmo vederla come positiva. Pertanto, fornirà aiuto, ma le persone devono accettare l'aiuto volentieri. Come può farlo?

Due risurrezioni

La Bibbia parla di due risurrezioni, una dei giusti e l'altra degli ingiusti; uno alla vita e l'altro al giudizio. (Atti 24:15; Giovanni 5:28, 29) La prima risurrezione è dei giusti alla vita, ma con una fine molto specifica in vista.

"Poi vidi i troni e su di essi sedevano quelli a cui era stata affidata l'autorità di giudicare. Inoltre ho visto le anime di coloro che erano stati decapitati per la testimonianza di Gesù e per la parola di Dio, e di coloro che non avevano adorato la bestia o la sua immagine e non avevano ricevuto il suo marchio sulla fronte o sulle mani. Prendono vita e regnano con Cristo per mille anni. 5Il resto dei morti non tornò in vita fino alla fine dei mille anni. Questa è la prima resurrezione. 6Beato e santo è colui che partecipa alla prima risurrezione! Su di loro la seconda morte non ha potere, ma saranno sacerdoti di Dio e di Cristo e regneranno con lui per mille anni ". (Ri 20: 4-6)

Quelli nella prima risurrezione governeranno come re, giudicheranno e serviranno come sacerdoti. Su chi? Poiché ce ne sono solo due, allora deve essere che regneranno su coloro che costituiscono gli ingiusti, che torneranno a una risurrezione di giudizio. (Giovanni 5:28, 29)

Sarebbe ingiusto se gli ingiusti fossero riportati indietro semplicemente per essere giudicati sulla base di ciò che hanno fatto in questa vita. Questa sarebbe semplicemente un'altra versione della "dottrina di una possibilità" della salvezza, che abbiamo già visto travisare Dio come ingiusto, ingiusto e crudele. Inoltre, coloro che vengono giudicati sommariamente non hanno bisogno di ministeri sacerdotali. Eppure questi che compongono la prima risurrezione sono sacerdoti. Il loro lavoro implica la “guarigione delle nazioni”, come vedremo in un articolo successivo. (Ri 22: 2)

In breve, lo scopo di avere re, giudici e sacerdoti al fianco e sotto Gesù Cristo come Re messianico è quello di livellare il campo di gioco. Questi hanno il compito di dare a tutti gli esseri umani quella giusta ed uguale opportunità di salvezza che ora viene loro negata a causa delle iniquità dell'attuale sistema di cose.

Chi sono questi giusti?

I figli di Dio

Romani 8: 19-23 parla dei figli di Dio. La rivelazione di questi è qualcosa che la creazione (l'umanità alienata da Dio) stava aspettando. Attraverso questi Figli di Dio, anche il resto dell'umanità (la creazione) sarà liberata e avrà la stessa gloriosa libertà che è già l'eredità dei Figli di Dio attraverso Cristo.

"... che la creazione stessa sarà liberata dalla sua schiavitù alla corruzione e otterrà la libertà della gloria dei figli di Dio." (Ro 8:21 ESV)

Gesù è venuto a radunare i figli di Dio. La predicazione della Buona Novella del Regno non riguarda la salvezza immediata dell'umanità. Non è una dottrina di salvezza di una sola possibilità. Mediante la predicazione della Buona Novella, Gesù raduna gli "eletti". Questi sono i figli di Dio per mezzo dei quali il resto dell'umanità può essere salvato.

A tali persone sarà dato grande potere e autorità, quindi devono essere incorruttibili. Se il Figlio di Dio senza peccato dovesse essere perfezionato (He 5: 8, 9), ne consegue che anche i nati nel peccato devono essere messi alla prova e perfezionati prima di poter ricevere una tale tremenda responsabilità. Com'è straordinario che Yahweh possa riporre tanta fiducia in esseri umani imperfetti!

 “Sapendo mentre lo fai questo qualità testata della tua fede produce resistenza. 4 Ma lascia che la resistenza completi il ​​suo lavoro, in modo che tu possa essere completo e sano sotto tutti gli aspetti, non privo di nulla ". (Gc 1: 3, 4)

"Per questo motivo ti rallegri grandemente, anche se per un breve periodo, se deve essere, sei stato angosciato da varie prove, 7 in modo che la qualità provata della tua fede, di valore molto più grande dell'oro che perisce nonostante sia messo alla prova dal fuoco, può essere trovato motivo di lode, gloria e onore alla rivelazione di Gesù Cristo ". (1Pt 1: 6, 7)

Nel corso della storia ci sono state rare persone che sono state in grado di riporre fede in Dio nonostante ogni sorta di ostacoli che Satana e il suo mondo hanno posto sulla loro strada. Spesso con molto poco da fare, questi hanno mostrato grande fede. Non avevano bisogno della speranza chiaramente enunciata. La loro fede era basata sulla fede nella bontà e nell'amore di Dio. Questo era più che sufficiente per sopportare ogni sorta di tribolazione e persecuzione. Il mondo non era degno di questi e continua a non esserlo. (He 11: 1-37; He 11:38)

Dio è ingiusto che solo individui con una fede così straordinaria siano considerati degni?

Ebbene, è ingiusto che gli umani non abbiano le stesse capacità degli angeli? È ingiusto che gli angeli non possano procreare come fanno gli umani? Non è giusto che donne e uomini siano diversi e abbiano ruoli un po 'diversi nella vita? O stiamo applicando l'idea di equità a qualcosa in cui non è rilevante?

L'equità non entra in gioco in situazioni in cui a tutti è stata offerta la stessa cosa? A tutti gli esseri umani è stata offerta, tramite i nostri genitori originali, l'opportunità di essere chiamati figli di Dio con l'eredità che include la vita eterna. A tutti gli umani è stato concesso anche il libero arbitrio. Quindi, per essere veramente giusto, Dio deve offrire a tutti gli esseri umani le stesse opportunità di esercitare il loro libero arbitrio per scegliere se diventare o meno suoi figli ed ereditare la vita eterna. I mezzi con cui Yahweh raggiunge questo scopo è al di fuori della questione dell'equità. Ha scelto Mosè per liberare la nazione di Israele. Era ingiusto nei confronti del resto dei suoi compatrioti? O ai suoi fratelli come Aaron o Miriam o Korah? A un certo punto lo pensavano, ma si sono messi bene, perché Dio ha il diritto di scegliere l'uomo (o la donna) giusto per il lavoro.

Nel caso dei suoi eletti, i figli di Dio, sceglie sulla base della fede. Quella qualità provata affina il cuore al punto che può dichiarare giusti anche i peccatori e investire in loro l'autorità di governare con Cristo. È una cosa straordinaria.

La fede non è la stessa cosa della fede. Alcuni affermano che tutto ciò che Dio deve fare affinché le persone credano è manifestarsi e rimuovere ogni dubbio. Non così! Ad esempio, si manifestò attraverso dieci piaghe, la separazione del Mar Rosso e le manifestazioni maestose della Sua presenza sul Monte Sinai, ma alla base di quella stessa montagna, il suo popolo si dimostrò ancora infedele e adorava il Vitello d'Oro. La fede non causa un cambiamento significativo nell'atteggiamento e nel corso della vita di una persona. Faith fa! In effetti, anche gli angeli che esistevano alla presenza stessa di Dio si ribellarono contro di lui. (Gc 2:19; Ri 12: 4; Giobbe 1: 6) La vera fede è una merce rara. (2Ts 3: 2) Tuttavia, Dio è misericordioso. Conosce i nostri limiti. Sa che il semplice rivelarsi al momento opportuno non porterà a conversioni di massa durature. Per la maggior parte dell'umanità, è necessario di più e i Figli di Dio lo forniranno.

Tuttavia, prima di poter entrare in questo, dobbiamo affrontare la questione di Armaghedon. Questo insegnamento biblico è stato così travisato dalle religioni del mondo da presentare un grave ostacolo alla nostra comprensione della misericordia e dell'amore di Dio. Pertanto, questo sarà l'argomento del prossimo articolo.

________________________________________________

[I] Sono disponibili diversi rendering per Tetragramma (YHWH o JHVH) in inglese. Molti favore Geova al di sopra Geova, mentre altri ancora preferiscono un rendering diverso. Nella mente di alcuni, l'uso di Geova implica affiliazione con i testimoni di Geova a causa della loro secolare associazione e promozione di questa interpretazione del nome divino. Tuttavia, l'uso di Geova può essere fatta risalire a molte centinaia di anni ed è uno dei tanti rendering validi e comuni. In origine, la pronuncia della "J" in inglese era più vicina alla "Y" ebraica, ma nei tempi moderni è cambiata da un suono senza voce a un fricativo. Quindi non è più la pronuncia più vicina all'originale nella mente della maggior parte degli studiosi di ebraico. Detto questo, la sensazione dell'autore è che la pronuncia esatta del Tetragrammaton sia attualmente impossibile da ottenere e non dovrebbe essere considerata di grande importanza. Ciò che è importante è che usiamo il nome di Dio quando insegniamo ad altri, poiché il suo nome rappresenta la sua persona e il suo carattere. Tuttavia, da allora Geova sembra essere più vicino all'originale, sto optando per quello nel resto di questi articoli. Tuttavia, quando scrivo specificamente per i testimoni di Geova, continuerò a usare Geova tenendo presente l'esempio di Paolo. (2 Cor 9: 19-23)

[Ii] Anche se non è nostra convinzione che l'Inferno sia un luogo reale in cui Dio tortura eternamente i malvagi, è oltre lo scopo di questo articolo entrare in un'analisi dettagliata. C'è molto su Internet per dimostrare che l'insegnamento origine da un tempo in cui i padri della Chiesa sposarono l'uso illustrativo di Gesù del valle di Hinnom con antiche credenze pagane in un mondo sotterraneo tortuoso dominato da Satana. Tuttavia, per essere onesti con coloro che credono nella dottrina, il nostro prossimo articolo spiegherà le ragioni su cui basiamo la nostra convinzione che la dottrina sia falsa.

[Iii] "Armageddon è imminente." - Il membro del Regno Unito Anthony Morris III durante il discorso finale alla Convention Regionale 2017.

[Iv] "Per ricevere la vita eterna nel paradiso terrestre dobbiamo identificare quell'organizzazione e servire Dio come parte di essa". (w83 02/15 p.12)

[V] Dire "inventato" è corretto poiché nessuna di queste dottrine può essere trovata nella Sacra Scrittura, ma proviene dalla mitologia o dalla speculazione degli uomini.

[Vi] Questo insegnamento non è scritturale. Se qualcuno non è d'accordo, fornisci le Scritture che lo dimostrano utilizzando la sezione dei commenti che segue questo articolo.

[Vii] La situazione che si sviluppò tra Yahweh e Satana riguardo all'integrità di Giobbe indica che si trattava di qualcosa di più della semplice salvezza dell'umanità.

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.
    5
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x