Siamo ben oltre il punto intermedio di questa serie di video in cui esaminiamo l'Organizzazione dei Testimoni di Geova utilizzando i propri criteri per vedere se soddisfano o meno l'approvazione di Dio. A questo punto, abbiamo riscontrato che non sono riusciti a soddisfare due dei cinque criteri. Il primo è "rispetto per la Parola di Dio" (vedere La verità che conduce alla vita eterna, p. 125, par. 7). Il motivo per cui possiamo dire che non sono riusciti a soddisfare questo punto dei criteri è che i loro insegnamenti fondamentali - come le dottrine del 1914, le generazioni sovrapposte e, soprattutto, la speranza di salvezza delle Altre pecore - sono antiscritturali e quindi falsi. Difficilmente si può dire di rispettare la parola di Dio se si insiste a insegnare cose che sono contrarie ad essa.

(Potremmo esaminare altre dottrine, ma potrebbe sembrare come battere un cavallo morto. Data l'importanza delle dottrine già considerate, non è necessario andare oltre per dimostrare il punto).

Il secondo criterio che abbiamo esaminato è se i Testimoni predicano o meno la buona notizia del Regno. Con la dottrina Altre pecore, abbiamo visto che predicano una versione della Buona Novella che in realtà nasconde la piena e meravigliosa natura della ricompensa offerta ai cristiani fedeli. Pertanto, mentre possono predicare la loro buona notizia, l'effettiva Buona Novella del Cristo è stata pervertita.

I restanti tre criteri basati sulle pubblicazioni della Watchtower, Bible & Tract Society sono:

1) Tenersi separato dal mondo e dai suoi affari; cioè, mantenendo la neutralità

2) Santificare il nome di Dio.

3) Mostrare amore gli uni per gli altri come il Cristo ha mostrato amore per noi.

Esamineremo ora il primo di questi tre punti per valutare quanto bene stia andando bene l'organizzazione dei testimoni di Geova.

Dalla versione 1981 di La verità che conduce alla vita eterna abbiamo questa posizione ufficiale basata sulla Bibbia:

Ancora un altro requisito della vera religione è che si mantenga separata dal mondo e dai suoi affari. La Bibbia, in Giacomo 1:27, mostra che, se la nostra adorazione deve essere pura e incontaminata dal punto di vista di Dio, dobbiamo mantenerci "senza macchia dal mondo". Questa è una questione importante, per “chiunque. . . vuole essere amico del mondo si costituisce un nemico di Dio ". (Giacomo 4: 4) Potete capire perché questo è così grave se ricordate che la Bibbia indica che il governante del mondo è il principale avversario di Dio, Satana il Diavolo. - Giovanni 12:31.
(cap. 14 p. 129 par. 15 Come identificare la vera religione)

Quindi, prendere una posizione non neutrale equivale a allineandosi con il Diavolo e rendendosi nemico di Dio.

A volte questa comprensione è stata molto costosa per i testimoni di Geova. Ad esempio, abbiamo questo rapporto di notizie:

“I Testimoni di Geova stanno subendo brutali persecuzioni - percosse, stupri, persino omicidi - nella nazione sudafricana del Malawi. Perché? Solo perché mantengono la neutralità cristiana e quindi rifiutano di acquistare carte politiche che li renderebbero membri del Partito del Congresso del Malawi ”.
(w76 7 / 1 p. 396 Insight sulle notizie)

Ricordo di aver scritto lettere al governo del Malawi per protestare contro questa orribile persecuzione. Ne è scaturita una crisi di rifugiati con migliaia di Testimoni che sono fuggiti nel vicino paese del Mozambico. Tutto ciò che i Testimoni dovevano fare era acquistare una tessera. Non dovevano fare nient'altro. Era come una carta d'identità che bisognava mostrare alla polizia se interrogata. Tuttavia, anche questo piccolo passo era considerato un compromesso per la loro neutralità, e quindi soffrirono orribilmente per mantenere la loro lealtà a Geova come indicato dal Corpo Direttivo del tempo.

Il punto di vista dell'Organizzazione non è cambiato molto. Ad esempio, abbiamo questo estratto da un video trapelato che verrà mostrato alle Convenzioni regionali di questa estate.

A questo fratello non viene nemmeno chiesto di unirsi a un partito politico, né di essere membro di un'organizzazione politica. Questa è solo una questione locale, una protesta; tuttavia impegnarsi in esso sarebbe considerato come un compromesso di neutralità cristiana.

C'è una riga del video di particolare interesse per noi. Il manager che sta cercando di convincere i Testimoni di Geova a partecipare alla protesta dice: “Quindi non starai in fila per protestare, ma almeno firmi il foglio per mostrare che sei favorevole alla protesta. Non è che tu stia votando o aderendo a un partito politico ".

Ricorda, questa è una produzione in scena. Quindi, tutto ciò che è scritto dallo sceneggiatore ci dice qualcosa sulla posizione dell'Organizzazione rispetto al tema della neutralità. Qui apprendiamo che aderire a un partito politico sarebbe considerato peggio che firmare semplicemente il foglio di protesta. Tuttavia, entrambe le azioni costituirebbero un compromesso di neutralità cristiana.

Se firmare un foglio di protesta è considerato un compromesso di neutralità e se aderire a un partito politico è visto come un peggior compromesso della neutralità cristiana, ne consegue che unire l'immagine della bestia selvaggia - le Nazioni Unite - che rappresenta tutte le organizzazioni politiche sarebbe il principale compromesso della neutralità cristiana.

Ciò è significativo, perché questo video fa parte di un simposio congressuale intitolato: "Eventi futuri che richiederanno coraggio". Questo discorso in particolare è intitolato: "Il grido di 'pace e sicurezza'".

Molti anni fa, l'interpretazione dell'organizzazione di 1 Tessalonicesi 5: 3 ("il grido di pace e sicurezza") li ha portati a pubblicare questo articolo sulla necessità di neutralità:

La neutralità cristiana come approccio alla guerra di Dio
Diciannove secoli fa ci fu un complotto internazionale o una concertazione di sforzi contro Cristo stesso, Dio permettendo questo per provocare il martirio di Gesù. (Atti 3:13; 4:27; 13:28, 29; 1 Tim. 6:13) Questo era stato predetto in Salmo 2: 1-4. Sia questo salmo che il suo parziale adempimento 19 secoli fa indicavano la cospirazione internazionale contro Geova e il suo Cristo in questo momento in cui il pieno diritto al “regno del mondo” appartiene a entrambi. - Riv. 11: 15-18.
I veri cristiani riconosceranno il presente trama internazionale come in azione contro Geova e il suo Cristo. Quindi continueranno a resistere nella loro neutralità cristiana, mantenendo la posizione che hanno ripreso in 1919 alla convention di Cedar Point (Ohio) dell'International Bible Students Association, sostenendo il regno di Geova da parte di Cristo come contro la proposta Lega delle Nazioni per la pace e la sicurezza nel mondo, tale Lega è ora succeduta dalle Nazioni Unite. La loro posizione è quella che il profeta Geremia stesso avrebbe preso oggi, poiché ha dato un avvertimento ispirato su una trama simile contro il dominio del “servitore” reale di Geova.
(w79 11 / 1 p. 20 pars. 16-17, grassetto aggiunto.)

Quindi la posizione di completa neutralità sostenuta da questo video ha lo scopo di preparare i testimoni di Geova con il coraggio necessario per affrontare prove più grandi quando viene suonato il "grido di pace e sicurezza" e il "complotto delle Nazioni Unite contro il governo del" servitore reale di Geova " '"Viene attuato nel" futuro imminente ". (Non sto suggerendo che la loro comprensione di 1 Tessalonicesi 5: 3 sia corretta. Sto semplicemente seguendo la logica basata sull'interpretazione dell'Organizzazione.)

Cosa succede se un Testimone compromette la propria neutralità? Quanto sarebbe seria un'azione del genere?

Il manuale degli anziani, Pastore il gregge di Dio, stati:

Fare una rotta contraria alla posizione neutrale della congregazione cristiana. (Isa. 2: 4; John 15: 17-19; w99 11 / 1 pp. 28-29) Se si unisce a un'organizzazione non neutrale, si è dissociato. Se il suo impiego lo rende un chiaro complice in attività non neutrali, in genere dovrebbe avere un periodo di tempo fino a sei mesi per effettuare un adeguamento. In caso contrario, si è dissociato.km 9 / 76 pp. 3-6.
(ks p. 112 par. #3 punto 4)

In base al racconto dei Testimoni del Malawi e al testo di questo video, l'adesione a un partito politico comporterebbe l'immediata dissociazione dall'Organizzazione dei Testimoni di Geova. Per chi non ha familiarità con il termine, equivale a disassociazione, ma con alcune importanti differenze. Ad esempio, il file Pastore il gregge di Dio gli stati del libro sulla stessa pagina:

  1. Poiché la dissociazione è un'azione intrapresa dall'editore anziché dal comitato, non è possibile presentare un ricorso. Pertanto, l'annuncio della dissociazione può essere fatto in occasione del prossimo incontro di servizio senza attendere sette giorni. Un rapporto sulla dissociazione dovrebbe essere prontamente inviato alla filiale, utilizzando i moduli appropriati. Vedere 7: 33-34.
    (ks p. 112 par. #5)

Quindi, non c'è nemmeno un processo di appello come in un caso di disassociazione. La dissociazione è automatica, perché risulta dalla scelta volontaria dell'individuo.

Cosa succederebbe se un Testimone si unisse, non un qualsiasi partito politico, ma l'Organizzazione delle Nazioni Unite? L'ONU è esente dalla regola sulla neutralità? Lo schema del discorso di cui sopra indica che non sarebbe il caso sulla base di questa riga dopo la presentazione video: "L'organizzazione delle Nazioni Unite è una contraffazione blasfema del Regno di Dio".

Parole davvero forti, ma nulla di diverso da ciò che ci è sempre stato insegnato sulle Nazioni Unite.

In effetti, in 1991, la Watchtower aveva questo da dire su chiunque si affiliasse alle Nazioni Unite:

"C'è una situazione parallela oggi? Si C'è. Il clero della cristianità sente anche che nessuna calamità li supererà. In effetti, dicono Isaia predisse: “Abbiamo concluso un patto con la Morte; e con Sheol abbiamo effettuato una visione; il diluvio improvviso traboccante, nel caso in cui dovesse passare, non verrà da noi, perché abbiamo mentito il nostro rifugio e nella menzogna ci siamo nascosti. ”(Isaia 28: 15) Come l'antica Gerusalemme, la cristianità guarda alle alleanze terrene per sicurezza, e il suo clero rifiuta di rifugiarsi in Geova ”.

"10 ... nella sua ricerca della pace e della sicurezza, si insinua nel favore dei leader politici delle nazioni - questo nonostante l'avvertimento della Bibbia che l'amicizia con il mondo è inimicizia con Dio. (Giacomo 4: 4) Inoltre, nel 1919 sostenne fermamente la Società delle Nazioni come la migliore speranza di pace dell'uomo. Dal 1945 ripone la sua speranza nelle Nazioni Unite. (Confronta Rivelazione 17: 3, 11). Quanto è vasto il suo coinvolgimento con questa organizzazione? "

"11 Un libro recente dà un'idea quando afferma: "Non meno di ventiquattro organizzazioni cattoliche sono rappresentate alle Nazioni Unite."
(w91 6/1 pp.16, 17 par. 8, 10-11 Il loro rifugio: una bugia! [grassetto aggiunto])

La Chiesa cattolica ha uno status speciale presso le Nazioni Unite come osservatore permanente di stati non membri. Tuttavia, quando questo torre di osservazione articolo condanna la Chiesa cattolica per le sue organizzazioni non governative (ONG) 24 che sono rappresentate ufficialmente alle Nazioni Unite, si riferisce alla più alta forma di associazione possibile per entità non nazionali.

Da quanto sopra, possiamo vedere la posizione dell'Organizzazione, allora come ora, è stata quella di rifiutare qualsiasi associazione con qualsiasi entità politica, anche qualcosa di banale come firmare una protesta o acquistare una tessera di partito in uno stato monopartitico in cui tutti i cittadini sono tenuti per legge a farlo. In effetti, subire la persecuzione e la morte è visto come preferibile al compromesso della propria neutralità. Inoltre, è molto chiaro che impegnarsi in un'associazione formale alle Nazioni Unite - “una contraffazione blasfema del Regno di Dio” - significa che ci si sta rendendo nemici di Dio.

I testimoni di Geova hanno mantenuto la loro neutralità? Possiamo guardarli e dire che riguardo a questo terzo punto criterio utilizzato per identificare la vera adorazione, hanno superato la prova?

Non c'è dubbio che, individualmente e collettivamente, lo abbiano fatto. Ancora oggi ci sono fratelli che languiscono in prigione che potrebbero uscirne semplicemente rispettando le leggi del loro paese in merito al servizio militare obbligatorio. Abbiamo il summenzionato resoconto storico dei nostri fedeli fratelli in Malawi. Posso attestare la fede di molti giovani Testimoni americani durante la guerra del Vietnam, quando c'era ancora la coscrizione. Così tanti hanno preferito l'oblio della loro comunità e persino le pene detentive per compromettere la loro neutralità cristiana?

Di fronte a così coraggiosi storici da così tanti, è sbalorditivo e francamente, gravemente offensivo apprendere che coloro che ricoprono le più alte posizioni di autorità all'interno dell'Organizzazione - quelli che dovremmo considerare esempi di fede secondo Ebrei 13: 7 - avrebbero dovuto buttare via così casualmente la loro amata neutralità cristiana per ciò che equivale a un moderno- ciotola da giorno di stufato. (Genesis 25: 29-34)

Nel 1991, mentre condannavano fermamente la Chiesa cattolica per aver compromesso la sua neutralità attraverso i suoi 24 associati ONG nelle Nazioni Unite, cioè per essersi messi a letto con l'immagine della Bestia Selvaggia dell'Apocalisse su cui siede la Grande Prostituta, l'Organizzazione I testimoni stavano facendo domanda per il proprio stato di associato. Nel 1992 le è stato concesso lo status di associazione di organizzazione non governativa con l'Organizzazione delle Nazioni Unite. Questa richiesta doveva essere rinnovata ogni anno, come per i dieci anni successivi, finché questa flagrante violazione della neutralità cristiana non fosse rivelata al pubblico per mezzo di un articolo su un quotidiano britannico.

Nel giro di pochi giorni, con un evidente sforzo per il controllo dei danni, l'Organizzazione dei Testimoni di Geova ha ritirato la sua candidatura come membro delle Nazioni Unite.

Ecco la prova che erano soci delle Nazioni Unite in quel periodo: Lettera 2004 del Dipartimento di informazione pubblica delle Nazioni Unite

Perché si sono uniti? Importa? Se un uomo sposato porta avanti una relazione per dieci anni, la moglie offesa potrebbe voler sapere perché l'ha tradita, ma alla fine, ha davvero importanza? Rende le sue azioni meno peccaminose? Anzi, potrebbe peggiorarli se, invece di pentirsi “vestito di sacco e cenere”, inventasse vane scuse egoistiche. (Matteo 11:21) Il suo peccato è aggravato se le scuse si rivelano bugie.

In una lettera a Stephen Bates, che ha scritto l'articolo del quotidiano The Guardian nel Regno Unito, l'organizzazione ha spiegato che sono diventati associati per accedere alla biblioteca delle Nazioni Unite per la ricerca, ma quando le regole per l'associazione delle Nazioni Unite sono cambiate, hanno immediatamente ritirato la loro domanda.

L'accesso alla biblioteca allora nel mondo pre-911 poteva essere ottenuto senza il bisogno di un'associazione formale. Questo è lo stesso oggi, sebbene il processo di verifica sia comprensibilmente più rigoroso. Apparentemente, questo era solo un tentativo disperato e trasparente di controllo di rotazione.

Allora vorrebbero farci credere che hanno lasciato quando le regole per l'associazione delle Nazioni Unite sono cambiate, ma le regole non sono cambiate. Le regole sono state stabilite nel 1968 nella Carta delle Nazioni Unite e non sono cambiate. Le ONG dovrebbero:

  1. Condividere i principi della Carta delle Nazioni Unite;
  2. Hanno un interesse dimostrato per le questioni delle Nazioni Unite e una comprovata capacità di raggiungere un vasto pubblico;
  3. Abbi l'impegno e i mezzi per condurre programmi di informazione efficaci sulle attività delle Nazioni Unite.

Suona come "separato dal mondo" o è "amicizia con il mondo"?

Questi sono i requisiti concordati dall'Organizzazione al momento della registrazione per l'adesione; un abbonamento che doveva essere rinnovato ogni anno.

Quindi hanno mentito due volte, ma se non l'avessero fatto. Farebbe differenza? L'accesso alla biblioteca è una giustificazione per aver commesso adulterio spirituale con la Bestia Selvaggia dell'Apocalisse? E l'associazione con l'ONU è associazione con l'ONU, non importa quali siano le regole dell'associazione.

Ciò che è importante in questi tentativi falliti di insabbiamento è che indicano un atteggiamento totalmente impenitente. Da nessuna parte troviamo il Corpo Direttivo che esprime il suo dolore per aver commesso ciò che è per propria definizione, adulterio spirituale. In effetti, non ammettono nemmeno di aver fatto qualcosa di sbagliato per cui pentirsi.

Che l'organizzazione abbia commesso adulterio spirituale nella sua relazione decennale con l'Immagine della bestia selvaggia è evidente da numerosi riferimenti pubblicati. Eccone solo uno:

 w67 8 / 1 pp. 454-455 Una nuova amministrazione degli affari della Terra
Alcuni di loro [Martiri cristiani] furono, in realtà, letteralmente giustiziati con l'ascia per aver testimoniato Gesù e Dio, non tutti. Ma tutti, per seguire le orme di Gesù, devono morire una morte sacrificale come la sua, cioè devono morire in integrità. Alcuni di loro furono martirizzati in vari modi, ma nessuno di loro aveva adorato la simbolica "bestia selvaggia". il sistema politico mondiale; e dalla formazione della Società delle Nazioni e delle Nazioni Unite, nessuno di loro ha adorato l '"immagine" politica della simbolica "bestia selvaggia", Non sono stati contrassegnati nella testa come sostenitori di esso nel pensiero o nella parola, né in mano come attivo in alcun modo per la perpetuazione dell '"immagine". [Confronta questo con il requisito delle ONG secondo cui l'Organizzazione ha accettato di sostenere la Carta delle Nazioni Unite]

Come membri della Sposa hanno dovuto mantenersi puliti e senza imperfezioni o macchie dal mondo. Hanno preso una direzione esattamente opposta a Babilonia la Grande e alle sue figlie prostitute, le istituzioni religiose di questo mondo. Quelle "prostitute" hanno commesso fornicazione spirituale intromettendosi nella politica e rendendo tutto a Cesare e niente a Dio. (Matt. 22:21) I fedeli membri dei 144,000 hanno aspettato che il regno di Dio fosse stabilito e lasciato che amministrasse gli affari della terra. - Giac. 1:27; 2 Cor. 11: 3; Eph. 5: 25-27.

Apparentemente, il Corpo Direttivo ha fatto proprio ciò che accusa Babilonia la Grande e le sue figlie prostitute di fare: Commettere fornicazione spirituale con i governanti del mondo che sono rappresentati dall'Immagine della Bestia Selvaggia, le Nazioni Unite.

Rivelazione 14: 1-5 si riferisce ai 144,000 figli di Dio unti come vergini. Sono una casta Sposa di Cristo. XNUMX SEMBRA che la leadership dell'Organizzazione non possa più rivendicare la verginità spirituale davanti al suo marito proprietario, Gesù Cristo. Hanno dormito con il nemico!

Per coloro che vogliono vedere tutte le prove in dettaglio ed esaminarle attentamente, ti consiglio di andare a jwfacts.com e fai clic sul collegamento ONG delle Nazioni Unite. Tutto quello che devi sapere è lì. Troverai collegamenti al sito di informazioni delle Nazioni Unite e alla corrispondenza tra il corrispondente del Guardian e il rappresentante della Watchtower che corroborerà tutto ciò che ho scritto qui.

In sintesi

Lo scopo iniziale di questo articolo e del video associato era esaminare se i testimoni di Geova soddisfano i criteri che hanno stabilito per la vera religione cristiana di mantenersi separati dal mondo. Come popolo, possiamo dire che la storia dimostra che i testimoni di Geova hanno fatto proprio questo. Ma qui non stiamo parlando degli individui. Quando guardiamo all'Organizzazione nel suo insieme, è rappresentata dalla sua leadership. Là troviamo un'altra immagine. Pur senza alcuna pressione per scendere a compromessi, hanno fatto di tutto per iscriversi all'associazione delle Nazioni Unite, tenendola segreta alla fratellanza mondiale. Quindi i testimoni di Geova superano questo test di criteri? Come insieme di individui, possiamo concedere loro un "Sì" condizionale; ma come Organizzazione, un deciso "No".

La ragione del "sì" condizionale è che dobbiamo vedere come agiscono gli individui una volta che hanno appreso delle azioni dei loro leader. È stato detto che "il silenzio garantisce il consenso". Qualunque sia la posizione in cui i singoli testimoni possono aver assunto, tutto può essere annullato se rimangono muti di fronte al peccato. Se non diciamo e non facciamo nulla, allora stiamo approvando il peccato contribuendo a coprirlo, o per lo meno tollerando il male. Gesù non lo considererebbe apatia? Sappiamo come vede l'apatia. Ha condannato la congregazione di Sardi per questo. (Apocalisse 3: 1)

Quando i giovani israeliti commettevano fornicazione con le figlie di Moab, Geova portò su di loro un flagello che provocò la morte di migliaia di persone. Cosa lo ha fatto fermare? È stato un uomo, Phinehas, che si è fatto avanti e ha fatto qualcosa. (Numeri 25: 6-11) Geova disapprovava l'azione di Fineas? Ha detto: “Non è il tuo posto. Mosè o Aaronne dovrebbero essere quelli che agiscono! " Affatto. Approvò la zelante iniziativa di Fineas per sostenere la giustizia.

Spesso sentiamo fratelli e sorelle scusare le trasgressioni che avvengono nell'Organizzazione dicendo: "Dobbiamo solo aspettare Geova". Ebbene, forse Geova ci sta aspettando. Forse sta aspettando che prendiamo posizione a favore della verità e della giustizia. Perché dovremmo tacere quando vediamo una trasgressione? Questo non ci rende complici? Restiamo in silenzio per paura? Non è qualcosa che Geova benedirà.

"Ma per quanto riguarda i codardi e quelli senza fede ... la loro parte sarà nel lago che brucia di fuoco e zolfo." (Apocalisse 21: 8)

Quando leggi i Vangeli, scopri che la condanna chiave che Gesù pronunciò contro i capi dei suoi giorni era quella dell'ipocrisia. Di volta in volta, li chiamava ipocriti, persino confrontandoli con tombe imbiancate: luminose, bianche e pulite all'esterno, ma all'interno, piene di putrefazione. Il loro problema non era la falsa dottrina. È vero, si sono aggiunti alla parola di Dio accumulando molte regole, ma il loro vero peccato era dire una cosa e farne un'altra. (Matthew 23: 3) Erano ipocriti.

Bisogna chiedersi cosa è passato nella mente di coloro che sono entrati nelle Nazioni Unite per compilare quel modulo, sapendo benissimo che i fratelli e le sorelle erano stati picchiati, violentati e persino uccisi per non aver compromesso la loro integrità semplicemente acquistando una tessera da il partito politico al potere del Malawi. Come hanno disonorato l'eredità di quei cristiani fedeli che anche nelle peggiori circostanze non avrebbero compromesso; mentre questi uomini che si esaltano al di sopra di tutti gli altri, si uniscono allegramente e sostengono un'organizzazione che hanno sempre condannato e anche adesso continuano a condannare, come se non ci fosse nulla.

Potresti dire: "Beh, è ​​terribile, ma cosa posso fare al riguardo?"

Quando la Russia ha preso le proprietà dei Testimoni di Geova, cosa ti ha chiesto di fare il Corpo Direttivo? Non si sono impegnati in una campagna mondiale per scrivere lettere in segno di protesta? Ora la scarpa è sull'altro piede.

Ecco un collegamento a un documento di testo normale che puoi copiare e incollare nel tuo editor preferito. È un Petizione sull'adesione all'ONU di JW.org. (Per una copia in lingua tedesca, clicca qui.)

Aggiungi il tuo nome e la data del battesimo. Se hai voglia di modificarlo, vai avanti. Fallo tuo. Inseriscilo in una busta, indirizzalo e spediscilo. Non avere paura. Abbiate coraggio proprio come ci esorta la Convenzione regionale di quest'anno. Non stai facendo niente di sbagliato. In effetti, ironia della sorte, stai obbedendo alla direzione del Corpo Direttivo che ci ha sempre indicato di denunciare il peccato quando lo vediamo per non diventare partecipe del peccato degli altri.

Inoltre, l'organizzazione afferma che se qualcuno si unisce a un'organizzazione non neutrale, si è dissociato. Essenzialmente, l'associazione con un nemico di Dio implica la dissociazione con Dio. Ebbene, questi quattro membri del Corpo Direttivo sono stati nominati durante il periodo di 10 anni in cui l'associazione delle Nazioni Unite è stata rinnovata ogni anno:

  • Gerrit Lösch (1994)
  • Samuel F. Herd (1999)
  • Mark Stephen Lett (1999)
  • David H. Splane (1999)

Dalla loro stessa bocca e dalle loro stesse regole, possiamo giustamente affermare che si sono dissociati dalla Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova. Allora perché sono ancora in posizioni di autorità?

Questo è uno stato intollerabile per una religione che afferma di essere l'unico canale di comunicazione di Dio. Quando le chiese della cristianità si sono impegnate in azioni peccaminose, dobbiamo presumere che a Geova non importi perché non ha fatto nulla per ripararlo? Affatto. Lo schema storico è che Geova invia servitori fedeli per correggere quelli che sono suoi. Mandò suo figlio a correggere i leader della nazione ebraica. Non accettarono la sua correzione e di conseguenza furono distrutti. Ma prima ha dato loro una possibilità. Dovremmo fare qualcosa di diverso? Se sappiamo cosa è giusto, allora non dovremmo agire come i fedeli servitori del vecchio agire; uomini come Geremia, Isaia ed Ezechiele?

James ha detto: "Pertanto, se qualcuno sa come fare ciò che è giusto e tuttavia non lo fa, è un peccato per lui." (James 4: 17)

Forse alcuni nell'Organizzazione verranno dopo di noi. Sono venuti dopo Gesù. Ma questo non rivelerà la loro vera condizione cardiaca? Nello scrivere la lettera, non stiamo dissentendo con alcun insegnamento del Corpo Direttivo. In effetti, stiamo rispettando il loro insegnamento. Ci viene detto di denunciare un peccato se ne vediamo uno. Lo stiamo facendo. Ci viene detto che una persona che si unisce a un'entità non neutrale è dissociata. Chiediamo semplicemente che tale regola venga applicata. Stiamo causando divisione? Come potremmo essere? Non siamo noi a commettere fornicazione spirituale con il nemico.

Penso che scrivere una campagna di lettere farà una differenza? Geova sapeva che l'invio di suo figlio non comportava la conversione della nazione, e tuttavia lo fece comunque. Tuttavia, non abbiamo la lungimiranza di Geova. Non possiamo sapere cosa deriverà dalle nostre azioni. Tutto ciò che possiamo fare è cercare di fare ciò che è giusto e ciò che è amorevole. Se lo facciamo, non importa se siamo perseguitati per questo. Ciò che conta è che saremo in grado di guardare indietro e dire che siamo liberi dal sangue di tutti gli uomini, perché abbiamo parlato quando è stato richiesto e non ci siamo trattenuti dal fare ciò che era giusto e dal dire la verità al potere .

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.

    Leggi questo nella tua lingua:

    English简体中文DanskNederlandsFilipinoSuomiFrançaisDeutschItaliano日本語한국어ພາສາລາວPolskiPortuguêsਪੰਜਾਬੀРусскийEspañolKiswahiliSvenskaதமிழ்TürkçeУкраїнськаTiếng ViệtZulu

    Pagine dell'autore

    Temi

    Articoli per mese

    64
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x