Introduzione ed esame delle credenze dei patriarchi e di Mosè

Introduzione

Questo commento di un esame scritturale dell'argomento "Qual è la speranza dell'umanità per il futuro?" È nato dal desiderio di riesaminare sin dall'inizio senza preconcetti ciò che la Bibbia insegna realmente su questa domanda. Dopo molte ricerche sulla speranza della risurrezione, (argomento di un'altra serie di articoli) che inizialmente hanno portato alla risurrezione degli "unti" messi da parte perché non aveva senso, è diventato chiaro che il " piccolo gregge "e la" grande folla "erano un gruppo, un gregge sotto Gesù e quindi avevano la stessa speranza. Questo a sua volta ha portato alla necessità di esaminare cosa sia davvero quella speranza. Da qui il seguente riesame sin dall'inizio della Bibbia, dopo aver messo da parte tutte le credenze precedenti.

sfondo

Per secoli, la convinzione della stragrande maggioranza delle confessioni cristiane è stata che andranno in paradiso quando moriranno. Nei Testimoni di Geova di 1930 iniziarono a insegnare che la maggioranza [definita Grande Folla] avrebbe vissuto sulla terra con un numero limitato di [Unti 144,000] portati in cielo per governare con Gesù Cristo. I musulmani credono principalmente in un paradiso terrestre. Altre opinioni religiose come la reincarnazione non vengono discusse, poiché non derivano dall'interpretazione della Sacra Bibbia.

Le diverse opinioni sopra menzionate sollevano le seguenti domande riguardo al tema della speranza dell'umanità per il futuro secondo il racconto biblico:

(1) Quali erano le credenze dei Patriarchi e di Mosè?

(2) Quali erano le credenze dei salmisti, Salomone e dei profeti?

(3) Quali erano le credenze della maggior parte degli ebrei del I secolo d.C.?

(4) Gli insegnamenti di Gesù riportati nei Vangeli hanno chiaramente insegnato una speranza diversa?

(5) Gli scritti degli Apostoli alterarono la speranza sostenuta dai primi cristiani da ciò che Gesù insegnò?

(6) Cosa insegna la Bibbia sull'argomento della risurrezione?

(7) Quale comprensione mostra una breve rassegna dei paralleli biblici pertinenti e delle altre scritture pertinenti?

Inoltre, come dovremmo comprendere parole o frasi come le seguenti?

  • 'vita eterna';
  • i prescelti';
  • i "santi";
  • il "Regno dei Cieli \ Dio";
  • 'eredità';
  • cielo (s) (ly);
  • spirituale (ly)

Inoltre, dobbiamo cercare di capire il loro uso, da parte degli scrittori biblici e degli oratori dei tempi biblici, tenendo conto del contesto prevalente compreso dalle risposte alle domande da 1 a 7. Tutti i versetti pertinenti contenenti queste frasi saranno forniti in un'appendice per riferimento e completezza.

Domande a cui rispondere

Le risposte alle domande precedenti dovrebbero aiutare a rispondere:

(a) Una speranza celeste è mai stata insegnata nelle Scritture?

(b) Tutti andranno in paradiso?

(c) Alcune persone andranno in paradiso e gli altri rimarranno sulla terra?

(d) Tutte le persone rimarranno sulla terra? o

(e) La Bibbia insegna qualcos'altro?

Approccio

L'approccio di studio adottato è il seguente:

  • Prega per lo Spirito Santo che aiuti a comprendere la Parola di Dio prima di qualsiasi sessione di ricerca.
  • Leggi sempre il contesto di ciascuna Scrittura.
    • Ciò può includere uno o più capitoli prima e dopo i particolari versetti delle Scritture oggetto di ricerca.
  • Consenti alla Bibbia di rispondere a se stessa ovunque sia possibile.
    • (Esegesi) Ciò può essere ottenuto combinando una serie di metodi, inclusi ad esempio i seguenti metodi.
      • Per cercare scritture correlate citate in una buona Bibbia con riferimenti incrociati,
      • Cerca la stessa frase o frasi sinonimiche usando una buona traduzione letterale (non una traduzione parafrasi).
    • Ragiona sulle Scritture senza previo pregiudizio di comprensione.
      • Ciò può essere ottenuto cercando di mettersi nella mente dello scrittore biblico, o degli oratori o degli ascoltatori registrati nella Bibbia, per cercare di capire cosa significassero o avrebbero capito, piuttosto che ciò che oggi potremmo capire oggi.
    • Facciamo del nostro meglio per garantire che qualsiasi ragionamento sia chiaramente corroborato altrove nella Bibbia e in accordo con il messaggio generale.
      • Ad esempio, una Scrittura in isolamento non è una conferma.
    • Controlla le traduzioni interlineari e i significati delle parole chiave nelle lingue originali per le scritture chiave.
      • Le origini e i significati delle parole aiutano a ottenere il sapore completo della parola, che può essere inevitabilmente perso quando si cerca di tradurre da una lingua all'altra. Ciò è spesso dovuto al tentativo di trovare un equilibrio tra una traduzione letterale, che può essere difficile da capire, e una traduzione parafrasata, che può essere più aperta al pregiudizio della traduzione.
      • Inoltre, cosa significa realmente la parola chiave nella nostra lingua e come è stata usata, piuttosto che tentare di interpretare o leggere qualcosa in essa.
    • Evita o minimizza l'uso di qualsiasi ausilio per lo studio della Bibbia, in particolare quelli che interpretano o esprimono opinioni.
      • Usa solo quelli che forniscono fatti verificabili e ragionamenti di buon senso e sono chiaramente privi di evidenti pregiudizi a qualsiasi comprensione particolare.
    • Fornire riferimenti a tutte le citazioni.
      • Ciò significa che altri possono verificare la ricerca e fungono da promemoria per se stessi su come è stata raggiunta una conclusione particolare.

Il modo in cui questa serie di articoli raggiunge questi obiettivi è che il lettore possa valutare da solo.

Per impostare la scena, esaminiamo prima le parole nella lingua originale usate, che sono tradotte come "paradiso" e "paradiso".

cieli

Commento: Un esame dei testi interlineari greci rivela che sembrano esserci tre gruppi principali di parole greche tradotte come "cieli". Esaminando il contesto, emergono tutti i seguenti schemi basati sulla stessa radice 'ouranos' [Strong's Greek 3772].[I]

  1. 'Ouranois': significato 'Presenza di Geova'

Questa forma sembra mai essere usata solo quando il contesto si riferisce a Geova o di essere o venire dalla sua presenza.
(finale 'ois' - caso dativo che indica la posizione, In Strong's incluso nel significato n. 2).

  1. 'Ourano' (singolare) &
  2. 'Ouranou '(plurale): significato' Outer Space '

Queste forme nel contesto sono usate per riferirsi al regno dello spirito, spazio esterno oltre i cieli atmosferici, ma non alla presenza di Geova.

(Significato del No. 2 di Strong: regione sopra i cieli siderali (distesa a volta del cielo intorno alla terra))

  1. 'Ouranos' (singolare) e
  2. 'Ouranon' (plurale): significato 'Cielo'

Queste forme sono tradotte più volte come "cieli" e si riferiscono in contesto ai cieli o al cielo atmosferici, in particolare come contrasto con la terra.

(Intenso significato No. 1. Distesa a volta del cielo con tutte le cose visibili in esso)

In ebraico la parola è 'sa * may * yim' [Strong's Hebrew 8064] che di solito si riferisce al cielo o al cielo visibile.

C'è anche la frase 'u * se * me' '(has) * sa * ma * yim' che è 'il paradiso dei cieli'.

Vedi anche 'sha * may * yin', 'bis * may * ya' - [Strong's].

Perché il contesto è così importante? È perché il contesto ci aiuta a capire come coloro che sentono o scrivono sull'argomento in seguito avrebbero probabilmente compreso l'argomento.

Gran parte del contesto è il contesto storico, non solo il contesto scritto. Con questo in mente, iniziamo il nostro esame con il Credo dei Patriarchi e coloro che sono vissuti fino al tempo di Mosè compreso. Andremo quindi avanti nel tempo in sezioni cronologiche del tempo, che metterebbero in evidenza eventuali cambiamenti graduali o improvvisi nella comprensione e nelle credenze.

(Nota dell'autore: lo stile di scrittura consisterà nel citare la maggior parte delle scritture citate e quindi commentarle. Questo è per aiutare i lettori a vedere parte del contesto dei versetti e comprendere le conclusioni tratte, avendo sia la fonte che il commento in uno Anche a causa del numero di citazioni delle Scritture e della completa assenza di citazioni dalla letteratura della Watchtower, oltre alla Bibbia New World Translation Reference 1984 Edition (NWT), tutte le citazioni delle Scritture sono state messe in corsivo per aiutare a differenziare i commenti dalle Scritture e rendere il testo dell'articolo più chiaro da seguire.)

Credenza dei patriarchi e dei primi israeliti

Inizialmente esamineremo le scritture chiave negli scritti di Mosè che coprono il periodo patriarcale.

Genesi 22: 16-18

"e dire: 'Io stesso lo giuro', è l'espressione di Geova ', che in ragione del fatto che hai fatto questa cosa e non hai trattenuto tuo figlio, il tuo unico, 17Ti benedirò sicuramente e moltiplicherò sicuramente il tuo seme come le stelle dei cieli e come i granelli di sabbia che sono in riva al mare; e il tuo seme prenderà possesso della porta dei suoi nemici. 18 E per mezzo del tuo seme tutte le nazioni della terra si benediranno sicuramente per il fatto che tu hai ascoltato la mia voce '”. [Ii](NWT)

In questi versetti, Geova promise ad Abramo che avrebbe benedetto lui e i suoi discendenti e, per mezzo di essi, tutte le nazioni sarebbero state benedette. Poiché non vi è alcuna menzione di una destinazione celeste, la comprensione naturale di questo passaggio sarebbe che Abramo avrebbe capito questa promessa di riferirsi alla terra dove sarebbero vissuti i suoi discendenti. Non ci può essere alcun suggerimento "Il tuo seme prenderà possesso della porta dei suoi nemici" significa qualcosa di diverso da qui sulla terra. Il seme di Abramo si riferiva ovviamente a quelli che divennero parte della Nazione di Israele [almeno fino al tempo della morte di Gesù].

Job 14: 1, 13-15

"L'uomo, nato da donna, è di breve durata e sazio di agitazione.", "Oh se nello Sceol mi nascondessi,. . . che mi avresti fissato un limite di tempo e che mi avresti ricordato! Se un uomo robusto muore può vive di nuovo? . . . Chiamerai e io stesso ti risponderò. Per il lavoro delle tue mani avrai un desiderio. "

Nella sofferenza di Giobbe, chiese di morire e di essere risuscitato al tempo stabilito da Dio. Era fiducioso che sarebbe successo. La risurrezione (vivendo di nuovo sulla terra, la chiamata di Geova e la risposta di Giobbe) sarebbe tornata sulla terra in un secondo momento.

Gesù aveva in mente Giobbe 14: 1 in mente quando parlava di Giovanni Battista che non c'era maggiore "Uomo, nato da donna ”, poiché era imperfetto e certo di morire, ma anche quelli meno importanti (risorto) in il Regno di Dio \ Cieli sarebbe perfetto con la vita eterna? (Vedi Matthew 11: 11-14)

La parola ebraica radice tradotta 'rivivere' is chayah [Strong's Hebrew 2421]. La stessa parola è usata in Isaiah 26: 14, 1 Kings 17: 22, 2 Kings 13: 21 ed Ezekiel 37: 1-14.[Iii]

Esodo 19: 5-6

"E voi stessi diventerete per me a regno di sacerdoti e una nazione santa.”(TNM)

"5Ora, se ascolterai ciò che dico e manterrai il Mio Accordo sacro, sarai per me un popolo speciale che sarà più alto di tutte le altre nazioni. E poiché tutta la terra è mia, 6 diventerai la mia santa nazione e un regno di sacerdoti. "(Traduzione 2001).

La nazione di Israele doveva essere il regno dei sacerdoti e una nazione santa sulla terra. La promessa era che se avessero rispettato i termini del patto di Dio, sarebbe stato attraverso loro che l'umanità sarebbe stata benedetta, in seguito alla promessa ad Abramo. Non vi è alcuna menzione o implicazione qui o altrove sul fatto che sarebbero stati portati in paradiso per raggiungere questo obiettivo.

Purtroppo, come nazione rifiutarono Gesù come il Messia, il seme principale attraverso il quale ciò sarebbe dovuto accadere. (vedere Luca 17:25, Atti 7: 37-42, Romani 10 e 11) Ciò significava che coloro che avevano rigettato Gesù sarebbero stati a loro volta rigettati da Geova Dio e sarebbero stati sostituiti da altri “Innestato in mezzo a loro", Evidentemente riferendosi ai Gentili che creano un nuovo Israele misto o" Israele di Dio ". Questa era la congregazione cristiana che conteneva quei pochi fedeli israeliti [piccolo gregge prelevato dal gregge di Israele] e Gentili [altre pecore, estranei al gregge originale] che sarebbero diventati "Un gregge sotto un pastore"; entrambi i gruppi che abbandonavano in precedenza detenevano modi di adorazione e si fondevano in un solo gregge sotto l'unico pastore Gesù.[Iv]

Domanda per il pensiero: Avrebbe senso ed era necessario che Geova cambiasse la posizione per il dominio del nuovo Israele dalla terra? Inoltre, se fosse così richiesto, allora perché? 

Conclusione

I Patriarchi hanno creduto nella risurrezione alla vita sulla terra. Non si pensava di essere resuscitato in cielo come una creatura spirituale. La parola ebraica usata 'Chayah' è usato per descrivere di nuovo il ritorno alla vita come un essere umano, continuando a vivere come prima. In un caso, i giudici 15: 19 la parola 'chayah' è usata come 'rianimata' dalla quasi morte.

Nel secondo articolo della nostra serie, esamineremo le credenze dei salmisti, Salomone e dei profeti.

RICHIESTA IMPORTANTE: Si richiede che qualsiasi commento (che è molto gradito) sia limitato ai libri biblici e al periodo coperto da questo articolo. L'intera Bibbia sarà trattata in sezioni, quindi gli scrittori e i periodi biblici successivi saranno trattati negli articoli successivi e sarebbe il posto migliore per commenti pertinenti a quelle sezioni.

_______________________________________________

[I] Nota: l'autore non afferma di pretendere di essere uno studioso biblico greco o ebraico. Le conclusioni e le comprensioni sul significato e sull'uso delle parole bibliche greche ed ebraiche sono quelle tratte da lessici liberamente disponibili come Strong e altri. Queste sono le scoperte dell'autore basate su un attento esame dei versetti pertinenti nelle traduzioni bibliche interlineari ebraiche e greche disponibili gratuitamente. Si prega gentilmente di avvisare l'autore di eventuali errori.

[Ii] Tutti i versetti della Bibbia sono citati dal New World Translation of the Holy Scriptures 1984 Reference Edition (NWT) se non diversamente specificato. Una bibbia alternativa comunemente usata è www.2001Translation.com Bibbia (2001T). Le parole greche sono tratte dal Kingdom Interlinear Translation e www.BibleHub.com usando il greco INT(erlinear), riferendosi alla Concordanza di Strong e al Lessico greco di Thayer come fonti primarie.

[Iii] Discusso nella parte 2

[Iv] Vedi l'appendice sulla domanda "Chi sono le altre pecore?" per maggiori dettagli e ragionamenti scritturali.

Tadua

Articoli di Tadua.
    13
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x