“Perciò non ci arrendiamo”. - 2 Corinti 4:16.

 [Da ws 8/19 p.20 Articolo di studio 31: 30 settembre - 6 ottobre 2019]

Questo è ancora un altro articolo sullo stesso tipo di tema, il tema dietro a tutti loro è "Non mollare". Altri esempi recenti quest'anno includono:

  • Non lasciarti ingannare dalla saggezza del mondo
  • Guarda che nessuno ti prende prigioniero
  • Stai realizzando pienamente il tuo ministero?
  • Cosa mi impedisce di essere battezzato?
  • Mantieni la tua integrità
  • Cosa dice di noi la nostra partecipazione alle riunioni
  • Non essere ansioso perché io sono il tuo Dio
  • Camminerò nella tua verità
  • Stai facendo propri i pensieri di Geova?
  • Compra la verità e non venderla mai
  • Chi modella il tuo pensiero?

Forse a prima vista potresti chiederti quale collegamento hanno tutti questi articoli, ma dietro a tutti questi argomenti e nel contenuto degli articoli reali, c'è stato un contenuto simile. La spinta prevalente e il tema comune che attraversa questi articoli di studio è stato:

  • incoraggiare coloro che hanno dubbi ad ignorarli e ad essere battezzati,
  • se battezzato, per non smettere di partecipare alle riunioni,
  • per continuare nell'organizzazione anche se hai voglia di arrenderti,
  • ignorare qualsiasi informazione non fornita attraverso l'Organizzazione,
  • accettando solo ciò che l'Organizzazione insegna.

Perché la necessità di questo tipo di articoli, invece di un corretto studio biblico, per rafforzare la fede dei fratelli e delle sorelle e aiutarli a sviluppare le qualità cristiane? Può essere solo perché molti si stanno arrendendo, almeno a partecipare alle riunioni, a partecipare ai servizi sul campo e persino a considerarsi testimoni di Geova, con i giovani e persino alcuni adulti che si trattengono dal battesimo.

Quale può essere la causa principale di questo evidente clima di malessere? Perché fratelli e sorelle dovrebbero farlo? Potrebbe essere perché molti stanno diventando disturbati da quanto segue?

  • le notizie costanti sui casi giudiziari riguardanti i pedofili all'interno dell'Organizzazione,
  • lo spostamento costante della data di Armageddon,
  • la crescente consapevolezza dei problemi con varie affermazioni e insegnamenti dell'Organizzazione.
  • dubbi sul fatto che 1914 sia vero,
  • dubbi sulla politica di disassociazione,
  • dubbi sulle basi scritturali per rifiutare le trasfusioni di sangue intero, ma accettare frazioni di sangue
  • turbati dalle continue richieste di donazioni, mentre le loro Sale del Regno autofinanziate e pagate vengono vendute da sotto i loro piedi e sono costrette a percorrere distanze più lunghe per partecipare alle riunioni in un'altra sala?

Dopo un'introduzione, i paragrafi 4-7 trattano l'esempio dell'apostolo Paolo. Ora, è vero che era un ottimo esempio per tutti; ma era anche un individuo particolarmente motivato, come dimostrato dal suo progresso tra i farisei prima della sua conversione a essere testimone di Cristo. La stragrande maggioranza dei Testimoni non avrà lo stesso impulso, le stesse abilità o circostanze per seguire l'esempio di Paolo, eppure questo è ciò che viene tenuto al rango e archiviare i Testimoni come il modo di condurre noi stessi. Non possiamo sperare di abbinarlo, o in nessun posto vicino ad esso.

Personalmente, parlando nonostante abbia una forte volontà di riuscire in ciò che scelgo di fare, so che non potrebbe mai avvicinarsi all'esempio di Paolo, né fisicamente né mentalmente. Diventa anche scoraggiante avere spesso questo eccezionale esempio come se fosse l'unico modo accettabile per comportarci e essere accettabili per Dio e Cristo.

Nel primo secolo molti schiavi diventarono cristiani. Non avevano la libertà di evangelizzare, viaggiare in tournée missionarie, né predicare nei mercati, né andare alle riunioni. Probabilmente si limitavano a parlare con gli altri schiavi di ciò che avevano imparato. In effetti, è inteso che probabilmente lo 20% nelle province orientali romane era schiavo, aumentando allo 25% + in Italia, Grecia e Asia Minore, e Roma stessa aveva lo 30% della popolazione come schiavi.[I] L'apostolo Paolo li incoraggiò costantemente a seguire il suo esempio? No, solo per fare del loro meglio nelle loro circostanze.

I paragrafi 9 e 10 trattano di "Aspettative posticipate ”. Ciò conferma in gran parte le conclusioni menzionate all'inizio di questa recensione. Questi due paragrafi sono anche molto interessanti in ciò che non dicono.

Ad esempio, il paragrafo 9 dice "A quel tempo molti cristiani unti si aspettavano di ricevere la loro ricompensa celeste in 1914. Quando ciò non è accaduto, in che modo i fedeli hanno gestito le loro aspettative in ritardo ”.

  • Contiene l'ammissione effettiva di aspettative fallite "quando ciò non è accaduto"
  • Ma chi è sottilmente accusato di queste aspettative fallite? “Come hanno gestito i fedeli loro aspettative ritardate " (grassetto nostro). Sì, la colpa è loro, non ci sono scuse per le aspettative sbagliate date da CT Russell e dal resto della leadership degli Studenti Biblici nei decenni fino ai giorni nostri.
  • Che cosa manca? Non viene formulato alcun reclamo o affermazione su quando questi hanno ricevuto il soddisfacimento delle loro aspettative in ritardo. Il paragrafo 11 racconta l'esperienza di una tale coppia che è rimasta fedele a JW "fino a quando non hanno terminato il loro corso terreno molti decenni dopo. " Tuttavia, in quel momento non viene menzionato il fatto che ottengono le loro aspettative di ricompensa celeste. L'Organizzazione si sta preparando per un aggiustamento del pensiero? Ho cercato a fondo nelle pubblicazioni dell'Organizzazione un certo numero di anni fa e non sono riuscito a trovare un solo articolo che menzionasse ciò che avrebbero fatto coloro che affermano di essere unti sulla loro pretesa resurrezione immediata al cielo alla morte fino all'arrivo di Armaghedon. C'è un silenzio assordante sulla questione.

La seconda esperienza nel paragrafo 11 cita l'anziano fratello che è stato elogiato dall'infermiera per aver servito l'Organizzazione così a lungo, come dice “Ma non è quello che abbiamo fatto che è importante. È quello che facciamo da qui in poi che conta. ". Questo è in realtà un sentimento non scritturale, ma è inserito nell'articolo per dare sottilmente il messaggio, "potresti aver fatto molto nella tua vita al servizio dell'Organizzazione, ma devi ancora fare di più, non puoi fermarti".

Tuttavia, Hebrews 6: 10 (che è effettivamente citato nel prossimo paragrafo) dice "Perché Dio non è ingiusto in modo da dimenticare il tuo lavoro e l'amore che hai mostrato per il suo nome, in quanto hai prestato servizio ai santi e continua a ministrare". Pertanto, affermare ciò che il fratello fece, in effetti dicendo: "qualsiasi cosa abbia fatto in passato è irrilevante, per la mia salvezza è ciò che faccio in futuro", è in contraddizione con le parole di Paolo in Ebrei, che "Dio non è ingiusto per dimenticare il tuo lavoro e l'amore che hai mostrato per il suo nome ”. Secondo la sua affermazione, il fratello stava insinuando che Dio è ingiusto, che se non manterrai lo stesso ritmo o migliorerai il tuo lavoro e il tuo amore, allora non riceverai la ricompensa promessa. Chiaramente, l'apostolo Paolo non è d'accordo con questa visione errata.

Il paragrafo 12 menziona anche "Quella devozione tutta spensierata non si misura da quanto facciamo nel servizio di Geova". È vero che Geova Dio non ci misura in questo modo, ma l'Organizzazione sì. Se smetti di fornire un rapporto sul servizio di campo, presto verrai considerato inattivo. Sei anche giudicato in base al suo contenuto se desideri essere nominato anziano o servitore di ministero. È anche un giudice molto ristretto del tuo servizio a Dio. Non c'è spazio per le visite ulteriori tentate, ma non trovate a casa. Né c'è spazio per il tempo speso per aiutare gli altri bisognosi, siano essi fratelli e sorelle o il pubblico in generale, in modo fisico o emotivo. Conta solo la predicazione.

Mentre scrivo questa recensione, le Bahamas sono nelle notizie con la devastazione causata dall'uragano Dorian. I residenti delle Bahamas avranno quindi bisogno di aiuto fisico ed emotivo al momento, con poco tempo per le cose spirituali. Perché? La loro stessa sopravvivenza a breve termine dipende dall'assicurarsi i beni di prima necessità, acqua pulita, cibo sicuro e qualche riparo. Tuttavia, senza dubbio ci sarà presto qualche piccola notizia, nella Torre di Guardia o su JW.org, che mostra come i Testimoni delle Bahamas predicavano in quel momento. Geova non misura quanto facciamo, ma piuttosto lo spirito con cui lo facciamo e come lo facciamo. L'Organizzazione che pretende di essere sua, invece, giudica e misura il proprio valore. Lo fa in base a quanto si fa per promuovere gli obiettivi dell'Organizzazione, costruendo il suo impero immobiliare o partecipando alla sua campagna di reclutamento, piuttosto che mostrare frutti dello spirito a tutti coloro con cui entriamo in contatto.

L'unico problema a lodare la posizione di Fratelli e Sorelle che hanno sopportato decenni di difficoltà e persecuzioni è che in molti casi potrebbe essere stato (a) evitabile, con un approccio meno conflittuale, senza compromettere le vere qualità cristiane, e (b) era a causa della loro fede nelle promesse di Cristo o di particolari aspetti della loro fede che si basano sull'interpretazione dell'Organizzazione.

Inoltre, dobbiamo chiederci se si trattasse di una persecuzione specificamente solo dei Testimoni di Geova. Ci viene spesso detto che la persecuzione è dovuta al fatto di essere Testimoni, quindi presumibilmente offrendo prove che l'Organizzazione è l'Organizzazione di Dio, ma raramente ci viene detto, se mai, i fatti completi. Raramente, se mai, sentiamo dall'Organizzazione il fatto che anche altri cristiani siano stati perseguitati nello stesso Paese, come l'Eritrea e la Cina e persino la Russia, tra gli altri.

Durante la settimana in cui questa revisione veniva preparata, un anziano locale stava incoraggiando la congregazione a mostrare fede e sfida all'opposizione a predicare in condomini, dove vi era il divieto di chiamare i religiosi. Questo approccio conflittuale provocherà solo una maggiore opposizione, insieme a problemi inutili per coloro che mettono in pratica questo consiglio. Sarà effettivamente utile allo scopo di dare testimonianza a tutti coloro che ascolteranno? Gesù diede istruzioni chiare per spazzare via la polvere dai piedi e andare avanti quando le persone rifiutavano e resistevano al messaggio portato dai discepoli. Non raccomandò ai suoi discepoli di essere deliberatamente provocatori, né di vedere un arresto come un distintivo d'onore (Matthew 10: 14, Hebrews 12: 14).

Gli ultimi paragrafi 14-17 trattano l'argomento “Motivati ​​dalla nostra speranza per il futuro ”.

Gli ultimi due paragrafi riguardano solo l'obiettivo di vincere la corsa per la vita, con l'implicazione che dovremmo ignorare qualsiasi cosa accada intorno a noi, anche se stiamo andando nella direzione sbagliata!

----------------

[I] Andate a https://byustudies.byu.edu/charts/6-4-estimated-distribution-citizenship-roman-empire

Tadua

Articoli di Tadua.
    3
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x