Quando il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova sbaglia qualcosa e deve fare una correzione che di solito viene presentata alla comunità come "nuova luce" o "perfezionamenti nella nostra comprensione", la scusa spesso ripetuta per giustificare il cambiamento è che questi uomini non lo sono ispirato. Non c'è intenzione malvagia. Il cambiamento è in realtà un riflesso della loro umiltà, riconoscendo che sono altrettanto imperfetti come il resto di noi e stanno solo cercando di fare del loro meglio per seguire la guida dello spirito santo.

Lo scopo di questa serie multipart è quello di mettere alla prova questa convinzione. Mentre possiamo scusare un individuo ben intenzionato che opera con le migliori intenzioni quando vengono commessi errori, è un'altra cosa se scopriamo che qualcuno ci ha mentito. Che cosa succede se l'individuo in questione sa che qualcosa è falso e continua a insegnarlo? E se fa di tutto per reprimere qualsiasi opinione dissenziente in modo da coprire la sua bugia. In tal caso, potrebbe farci diffamare per il risultato previsto in Apocalisse 22: 15.

"Fuori sono i cani e coloro che praticano lo spiritismo e quelli che sono sessualmente immorali e gli assassini e gli idolatri e tutti coloro che amano e praticano la menzogna."(Re 22: 15)

Non vorremmo essere colpevoli di amare e praticare una bugia, anche per associazione; quindi ci avvantaggia a fare un attento esame di ciò in cui crediamo. La dottrina dei Testimoni di Geova secondo cui Gesù iniziò a regnare invisibilmente dal cielo in 1914 costituisce un eccellente test da esaminare. Questa dottrina si basa interamente su un calcolo temporale che ha 607 BCE come punto di partenza. Presumibilmente, i tempi nominati dei gentili di cui Gesù parlò a Luca 21: 24 iniziò in quell'anno e terminò nell'ottobre di 1914.

In poche parole, questa dottrina è una pietra angolare del sistema di credenze dei Testimoni di Geova; e tutto dipende dal fatto che 607 a.C. era l'anno in cui Gerusalemme fu distrutta e i sopravvissuti furono portati in cattività a Babilonia. Quanto è importante 607 BCE per testimoniare la credenza?

  • Senza 607, la presenza invisibile di Cristo su 1914 non è avvenuta.
  • Senza 607, gli ultimi giorni non sono iniziati in 1914.
  • Senza 607, non è possibile calcolare la generazione.
  • Senza 607, non è possibile reclamare l'appuntamento 1919 del Corpo Direttivo come Schiavo fedele e discreto (Mt 24: 45-47).
  • Senza 607, l'importante ministero porta a porta per salvare le persone dalla distruzione alla fine degli ultimi giorni diventa un inutile spreco di miliardi di ore di sforzi.

Alla luce di tutto ciò, è abbastanza comprensibile che l'organizzazione si impegnerebbe a fondo per sostenere la validità di 607 come data storica valida nonostante il fatto che nessuna ricerca archeologica credibile o lavoro accademico sostenga tale posizione. I testimoni sono portati a credere che tutta la ricerca archeologica condotta dagli studiosi sia sbagliata. È un presupposto ragionevole? L'Organizzazione dei Testimoni di Geova ha un forte interesse investito sul fatto che 607 possa essere provato come data in cui il re Nabucodonosor distrusse Gerusalemme. D'altro canto, la comunità mondiale di archeologi non ha alcun interesse a dimostrare che i Testimoni di Geova hanno torto. Si preoccupano solo di ottenere un'analisi accurata dei dati disponibili. Di conseguenza, tutti concordano sul fatto che la data della distruzione di Gerusalemme e dell'esilio ebraico a Babilonia avvenne in 586 o 587 a.C.

Per contrastare questa scoperta, l'organizzazione ha svolto una propria ricerca che troveremo nelle seguenti fonti:

Lascia che venga il tuo regno, pagine 186-189, appendice

la Torre di Guardia, Ottobre 1, 2011, pagine 26-31, “Quando fu distrutta l'antica Gerusalemme, parte 1”.

la Torre di Guardia, Nov 1, 2011, pagine 22-28, “Quando fu distrutta l'antica Gerusalemme, parte 2”.

Che aspetto ha la Torre di Guardia Richiesta?

A pagina 30 di 1 di ottobre, 2011 Public Edition di la Torre di Guardia noi leggiamo:

“Perché molte autorità mantengono la data di 587 BCE? Si appoggiano a fonti di informazioni 2; gli scritti degli storici classici e il Canone di Tolomeo. "

Questo semplicemente non è vero. Oggi i ricercatori si appoggiano letteralmente a decine di migliaia di documenti scritti neo-babilonesi conservati in argilla, situati nel British Museum e in molti altri musei di tutto il mondo. Questi documenti sono stati accuratamente tradotti da esperti, quindi confrontati tra loro. Hanno quindi combinato questi documenti contemporanei come pezzi di un puzzle per completare un quadro cronologico. Lo studio completo di questi documenti presenta le prove più evidenti perché i dati provengono da fonti primarie, persone che vivevano durante l'era neo-babilonese. In altre parole, erano testimoni oculari.

I babilonesi erano meticolosi nel registrare attività quotidiane banali come matrimoni, acquisti, acquisizioni di terre, eccetera. Hanno anche datato questi documenti in base all'anno di regno e al nome dell'attuale re. In altre parole, mantennero un'abbondante abbondanza di entrate commerciali e documenti legali, registrando inavvertitamente una pista cronologica per ogni re regnante durante l'era neo-babilonese. Ci sono così tanti di questi documenti cronologicamente spiegati che la frequenza media è una ogni pochi giorni, non settimane, mesi o anni. Quindi, per ogni settimana, gli esperti hanno inciso documenti con il nome di un re babilonese, insieme all'anno numerato del suo regno. L'era neo-babilonese completa è stata spiegata dagli archeologi e lo considerano una prova primaria. Pertanto, la dichiarazione di cui sopra fatta nel la Torre di Guardia l'articolo è falso. Ci impone di accettare senza alcuna prova che questi archeologi ignorano tutte le prove che hanno lavorato così duramente per compilare a favore di "gli scritti degli storici classici e il Canone di Tolomeo".

Un argomento di Strawman

Un classico errore logico noto come "argomento di paglia" consiste nel fare una falsa affermazione su ciò che il tuo avversario dice, crede o fa. Una volta che il pubblico accetta questa falsa premessa, puoi procedere a demolirla e apparire il vincitore. Questo particolare articolo della Torre di Guardia (w11 10 / 1) utilizza un grafico a pagina 31 per costruire proprio un argomento simile.

Questo "Riepilogo rapido" inizia affermando qualcosa di vero. "Gli storici secolari di solito affermano che Gerusalemme fu distrutta in 587 aEV". Ma qualsiasi cosa "laica" è vista dai Testimoni come altamente sospetta. Questo pregiudizio gioca nella loro prossima affermazione che è falsa: la Cronologia biblica non indica fortemente che la distruzione avvenne in 607 a.C. In effetti, la Bibbia non ci dà alcuna data. Indica solo l'anno 19 del regno di Nabucodonosor e indica che il periodo di servitù dura 70 anni. Dobbiamo fare affidamento sulla ricerca secolare per la nostra data di inizio, non sulla Bibbia. (Non pensi che se Dio volesse che facessimo un calcolo come hanno fatto i Testimoni, ci avrebbe dato una data di inizio con la sua stessa parola e non ci avrebbe richiesto di appoggiarci a fonti secolari?) Come abbiamo visto, il tempo periodo di 70 anni non è indubbiamente legato alla distruzione di Gerusalemme. Tuttavia, dopo aver gettato le basi, gli editori possono ora costruire il loro uomo di paglia.

Abbiamo già dimostrato che la terza affermazione non è vera. Gli storici secolari non basano principalmente le loro conclusioni sugli scritti degli storici classici, né sul canone di Tolomeo, ma su dati concreti acquisiti da migliaia di tavolette di argilla rinvenute. Tuttavia, gli editori si aspettano che i loro lettori accettino questa menzogna al valore nominale in modo da poter screditare le scoperte degli "storici secolari" sostenendo di fare affidamento su fonti inaffidabili quando in realtà si basano sulle prove concrete di migliaia di compresse di argilla.

Certo, c'è ancora il fatto di quelle compresse di argilla da affrontare. Si noti come segue come l'Organizzazione sia costretta a riconoscere questa abbondanza di dati concreti che stabiliscono la data precisa della distruzione di Gerusalemme, ma respinge tutto con un'ipotesi non comprovata.

“I tablet commerciali esistono per tutti gli anni tradizionalmente attribuiti ai re neo-babilonesi. Quando gli anni in cui regnarono questi re furono sommati e un calcolo fu fatto dall'ultimo re neo-babilonese, Nabonide, la data raggiunta per la distruzione di Gerusalemme è 587 aEV Tuttavia, questo metodo di datazione funziona solo se ogni re ha seguito l'altro nello stesso anno, senza interruzioni nel mezzo. "
(w11 11 / 1 p. 24 Quando fu distrutta l'antica Gerusalemme? - Seconda parte)

La frase evidenziata introduce dubbi nei risultati degli archeologi del mondo, ma ora produce prove a sostegno. Dobbiamo presumere che l'Organizzazione dei Testimoni di Geova abbia scoperto sovrapposizioni e lacune finora sconosciute negli anni regnanti che sono sfuggiti a innumerevoli ricercatori dedicati?

Ciò è paragonabile al licenziamento delle impronte digitali di un accusato trovato sulla scena di un crimine a favore di una dichiarazione scritta di sua moglie che afferma che era a casa con lei tutto il tempo. Questi migliaia delle compresse cuneiformi sono fonti primarie. Nonostante occasionali errori scribali o di decifrazione, irregolarità o pezzi mancanti, come un insieme combinato, presentano in modo schiacciante un quadro coerente e coerente. I documenti primari presentano prove imparziali, perché non hanno un programma proprio. Non possono essere influenzati o corrotti. Esistono semplicemente come testimoni imparziali che rispondono alle domande senza pronunciare una parola.

Per far funzionare la loro dottrina, i calcoli dell'Organizzazione richiedono che ci sia un gap di 20 nell'era neo-babilonese che semplicemente non può essere preso in considerazione.

Sapevi che le pubblicazioni della Watchtower hanno effettivamente pubblicato gli anni regnali accettati dei re neo-babilonesi senza alcuna sfida per loro? Questa ambiguità sembra essere stata fatta inconsapevolmente. Dovresti trarre le tue conclusioni dai dati elencati qui:

Contando all'indietro da 539 a.C. quando Babilonia fu distrutta - una data su cui concordano sia gli archeologi che i Testimoni di Geova - abbiamo Nabonidus che governò per 17 anni dopo Da 556 a 539 BCE. (it-2 p. 457 Nabonidus; vedi anche Aiuti alla comprensione della Bibbia, p. 1195)

Nabonidus seguì Labashi-Marduk che regnò solo per 9 da 557 BCE Fu nominato da suo padre, Neriglissar, che regnò per quattro anni Da 561 a 557 BCE dopo aver ucciso Evil-merodach che regnò per 2 da anni Da 563 a 561 BCE
(w65 1 / 1 p. 29 La gioia degli empi è di breve durata)

Nabucodonosor governò per 43 da anni 606-563 BCE (dp cap. 4 p. 50 par. 9; it-2 p. 480 par. 1)

L'aggiunta di questi anni insieme ci dà un anno di partenza per la regola di Nabucodonosor come 606 BCE

King Fine del regno Lunghezza del regno
Nabonedo 539 BCE 17 anni
Labashi-Marduk 557 BCE 9 mesi (preso un anno 1)
Neriglissar 561 BCE 4 anni
Evil-Merodach 563 BCE 2 anni
Nabucodonosor 606 BCE 43 anni

Le mura di Gerusalemme furono violate nell'anno 18 di Nabucodonosor e distrutte dall'anno 19 del suo regno.

“Nel quinto mese, il settimo giorno del mese, cioè nell'anno 19 del re Nabucodonosor il re di Babilonia, Nabuzaradan capo della guardia, servitore del re di Babilonia, venne a Gerusalemme. Bruciò la casa di Geova, la casa del re e tutte le case di Gerusalemme; ha anche dato alle fiamme la casa di ogni uomo di spicco. ”(2 Kings 25: 8, 9)

Pertanto, l'aggiunta di 19 anni all'inizio del regno di Nebuchadnezzar ci dà 587 BCE, che è esattamente ciò su cui tutti gli esperti concordano, inclusa inconsapevolmente l'Organizzazione sulla base dei propri dati pubblicati.

Quindi, come fa l'Organizzazione a aggirare questo? Dove trovano gli anni 19 mancanti per respingere l'inizio del regno di Nabucodonosor a 624 a.C. e far funzionare la loro distruzione di Gerusalemme a 607 a.C.?

Loro non. Aggiungono una nota a piè di pagina al loro articolo che abbiamo già visto, ma diamo un'occhiata di nuovo.

“I tablet commerciali esistono per tutti gli anni tradizionalmente attribuiti ai re neo-babilonesi. Quando gli anni in cui regnarono questi re furono sommati e un calcolo fu fatto dall'ultimo re neo-babilonese, Nabonide, la data raggiunta per la distruzione di Gerusalemme è 587 aEV Tuttavia, questo metodo di datazione funziona solo se ogni re ha seguito l'altro nello stesso anno, senza interruzioni nel mezzo. "
(w11 11 / 1 p. 24 Quando fu distrutta l'antica Gerusalemme? - Seconda parte)

Ciò equivale a dire che gli anni 19 devono essere lì perché devono essere lì. Abbiamo bisogno che siano lì, quindi devono essere lì. Il ragionamento è che la Bibbia non può essere sbagliata e, secondo l'interpretazione dell'Organizzazione di Geremia 25: 11-14, ci sarebbero stati settant'anni di desolazione che si sarebbero conclusi in 537 a.C. quando gli israeliti tornarono nella loro terra.

Ora, siamo d'accordo che la Bibbia non può essere sbagliata, il che ci lascia con due possibilità. O la comunità archeologica del mondo ha torto, o il Corpo Direttivo sta interpretando male la Bibbia.

Ecco il passaggio rilevante:

“. . E tutta questa terra deve diventare un luogo devastato, un oggetto di stupore, e queste nazioni dovranno servire il re di Babilonia per settant'anni. "" "E deve accadere che quando saranno compiuti settant'anni, chiamerò per rendere conto contro il re di Babilonia e contro quella nazione, "è l'espressione di Geova", il loro errore, persino contro la terra dei Chalé deʹans, e io renderò desolati i rifiuti a tempo indefinito. E porterò su quella terra tutte le mie parole che ho detto contro di essa, anche tutto ciò che è scritto in questo libro che Geremia ha profetizzato contro tutte le nazioni. Perché anche loro stessi, molte nazioni e grandi re, li hanno sfruttati come servitori; e li ripagherò in base alla loro attività e secondo il lavoro delle loro mani. '”” (Jer 25: 11-14)

Vedi il problema subito? Geremia dice che settant'anni sarebbero finiti quando Babilonia sarebbe stata chiamata a rispondere. Che era in 539 BCE Pertanto, il conto alla rovescia di 70 anni ci dà 609 BCE e non 607. Quindi, fin dall'inizio, i calcoli dell'Organizzazione sono imperfetti.

Ora dai un'occhiata al verso 11. Dice, "queste nazioni dovrà servire il re di Babylon 70 anni. ”Non si tratta di essere esiliati a Babylon. Si tratta di servire Babylon. E non si tratta solo di parlare di Israele, ma anche delle nazioni che lo circondano: "queste nazioni".

Israele fu conquistato da Babilonia alcuni 20 anni prima che Babilonia tornasse per distruggere la città e portare via la sua popolazione. Dapprima servì Babilonia come uno stato vassallo, rendendo omaggio. Babilonia portò via anche tutti gli intellettuali e i giovani della nazione in quella prima conquista. Daniel e i suoi tre compagni facevano parte di quel gruppo.

Quindi, la data di inizio degli anni 70 non è dal momento in cui Babilonia distrusse completamente Gerusalemme, ma dal momento in cui conquistò per la prima volta tutte quelle nazioni, incluso Israele. Pertanto, l'Organizzazione può accettare 587 a.C. come data in cui Gerusalemme fu distrutta senza violare la profezia degli anni 70. Eppure hanno categoricamente rifiutato di farlo. Invece, hanno scelto di ignorare volontariamente le prove concrete e perpetrare una bugia.

Questo è il vero problema che dobbiamo affrontare.

Se questo fosse solo il risultato di uomini imperfetti che commettevano errori onesti a causa dell'imperfezione, allora potremmo essere in grado di trascurarlo. Potremmo vedere questo come una teoria che hanno avanzato, niente di più. Ma la realtà è che anche se è iniziato come una teoria o un'interpretazione ben intenzionata, non realmente basata su prove, ora hanno accesso alle prove. Noi tutti facciamo. Detto questo, su quali basi continuano a far avanzare questa teoria come un fatto? Se noi, seduti nelle nostre case senza il beneficio dell'educazione formale in archeologia e nelle scienze forensi, possiamo imparare queste cose, chi ancora più l'Organizzazione con le risorse significative a sua disposizione? Tuttavia, continuano a perpetuare un falso insegnamento e puniscono in modo aggressivo chiunque non sia d'accordo apertamente con loro, il che, come tutti sappiamo, è il caso. Cosa dice questo sulla loro vera motivazione? Spetta a ciascuno di pensare seriamente a questo. Non vorremmo che il nostro Signore Gesù dovesse applicare le parole di Apocalisse 22: 15 a noi individualmente.

"Fuori sono i cani e coloro che praticano lo spiritismo e quelli che sono sessualmente immorali e gli assassini e gli idolatri e tutti coloro che amano e praticano la menzogna. '”(Re 22: 15)

I ricercatori della Torre di Guardia ignorano questi fatti? Sono solo colpevoli di un errore dovuto all'imperfezione e alla ricerca sciatta?

Vorremmo darti una risorsa aggiuntiva su cui riflettere:

C'è una fonte primaria neo-babilonese il cui significato nel datare la durata del regno di questi re è qualcosa la Torre di Guardia non ci racconta. Questa è un'iscrizione di pietra tombale che dimostra che non c'erano lacune pari a venti anni tra questi re. Sostituisce i resoconti degli storici perché i narratori erano lì durante i regni di questi re.

Questa iscrizione è la breve biografia della regina madre del re Nabonide, Adad-Guppi. Questa iscrizione è stata scoperta su una lastra di pietra commemorativa nell'anno 1906. Una seconda copia fu trovata 50 anni dopo in un altro sito di scavo. Quindi ora abbiamo prove corroboranti della sua precisione.

Su di essa, la regina madre narra la sua vita, anche se parte di essa è stata completata postuma da suo figlio, il re Nabonide. Era una testimone oculare che visse durante i regni di tutti i re del periodo neo-babilonese. L'iscrizione dà la sua età a 104 usando gli anni combinati di tutti i re in carica e rivela chiaramente che non c'erano lacune come sostiene l'organizzazione. Il documento a cui si fa riferimento è NABON. N ° 24, HARRAN. Di seguito abbiamo riprodotto i suoi contenuti per il tuo esame. Inoltre, c'è un sito web chiamato Worldcat.org. Se vuoi confermare se questo documento è reale e non è stato modificato. Questo fantastico sito web mostrerà quale biblioteca vicino a te ha un libro pertinente sugli scaffali. Questo documento si trova in Gli antichi testi del Vicino Oriente di James B Pritchard. È elencato sotto il sommario sotto Madre di Nabonidus. Volume 2, pagina 275 o Volume 3, pagina 311, 312.

Ecco un link a una traduzione online.

Adad-Guppi Memorial Stone Text

Dall'anno 20 di Assurbanipal, re di Assiria, che sono nato (in)
fino al 42nd anno di Assurbanipal, il 3rd anno di Asur-etillu-ili,
suo figlio, 2 I St anno di Nabopolassar, 43rd year of Nabuchadrezzar,
2nd year of Awel-Marduk, 4th year of Neriglissar,
in 95 anni del dio Sin, re degli dei del cielo e della terra,
(in) che cercavo i santuari della sua grande divinità,
(per) le mie buone azioni mi ha guardato con un sorriso
ha ascoltato le mie preghiere, ha concesso il mio modo di dire, l'ira
del suo cuore si calmò. Verso E-hul-hul il tempio del peccato
quale (è) in Harran, la dimora della delizia del suo cuore, si era riconciliato, aveva
considerare. Il peccato, re degli dei, mi ha guardato e
Nabu-na'id (il mio) unico figlio, il problema del mio grembo materno, per la regalità
chiamò e la regalità di Sumer e Akkad
dal confine con l'Egitto (in alto) fino al basso mare
tutte le terre che ha affidato qui
nelle sue mani. Ho sollevato le mie due mani e verso Sin, re degli dei,
riverentemente con implorazione [(ho pregato) così ”, Nabu-na'id
(mio) figlio, progenie del mio grembo, amato da sua madre,]
Col. II.

l'hai chiamato alla regalità, hai pronunciato il suo nome,
al comando della tua grande divinità possano i grandi dei
andare ai suoi due lati, possano far cadere i suoi nemici,
non dimenticare, (ma) fai bene E-hul-hul e la finitura della sua fondazione (?)
Quando nel mio sogno, le sue due mani erano state posate, Sin, re degli dei,
mi ha parlato così: "Con te metterò nelle mani di Nabu-na'id, tuo figlio, il ritorno degli dei e l'abitazione di Harran;
Costruirà E-hul-hul, perfezionerà la sua struttura (e) Harran
più di (lo era) prima che lo perfezionasse e lo riportasse al suo posto.
La mano di Sin, Nin-gal, Nusku e Sadarnunna
I. deve stringere e farli entrare in E-hul-hul “. La parola del peccato,
il re degli dei, che mi ha parlato, l'ho onorato e io stesso ho visto (realizzato);
Nabu-na'id, (il mio) unico figlio, progenie del mio grembo materno, i riti
dimenticato di Sin, Nin-gal, Nusku e
Sadarnunna ha perfezionato, E-hul-hul
di nuovo ha costruito e perfezionato la sua struttura, Harran di più
rispetto a prima lo perfezionò e lo riportò al suo posto; la mano
di Sin, Nin-gal, Nusku e Sadarnunna di
Suanna la sua città reale ha stretto, e nel mezzo di Harran
in E-hul-hul la dimora della tranquillità dei loro cuori con gioia
e rallegrandosi li lasciò dimorare. Che cosa dai tempi precedenti Sin, re degli dei,
non aveva fatto e non aveva concesso a nessuno (lo ha fatto) per amore di me
che aveva mai adorato la sua divinità, afferrato l'orlo della sua veste-Sin, re degli dei,
mi ha sollevato la testa e mi ha dato un buon nome nella terra,
lunghi giorni, anni di tranquillità, si moltiplicò su di me.
(Nabonidus): dal tempo di Assurbanipal, re di Assiria, fino al 9th anno
di Nabu-na'id re di Babilonia, figlio, progenie del mio grembo
104 anni di felicità, con la riverenza che Sin, re degli dei,
posto in me, mi ha fatto prosperare, me stesso: la vista dei miei due è chiara,
Sono eccellente nella comprensione, la mia mano e entrambi i piedi sono sani,
ben scelte sono le mie parole, carne e bevande
d'accordo con me, la mia carne è buona, felice è il mio cuore.
I miei discendenti a quattro generazioni da me fiorenti in se stessi
Ho visto, sono soddisfatto (con) la prole. O Sin, re degli dei, per favore
mi hai guardato, hai allungato i miei giorni: Nabu-na'id, re di Babilonia,
figlio mio, a Sin mio signore l'ho dedicato. Finché è vivo
non offenderlo contro di te; il genio del favore, il genio del favore che (essere) con me
tu hai nominato e mi hanno fatto raggiungere la progenie, anche con lui
nominali (loro), malvagità e offesa contro la tua grande divinità
non sopportare, (ma) lascia che adori la tua grande divinità. Negli anni 2I
di Nabopolassar, re di Babilonia, negli anni 43 di Nebuchadrezzar,
figlio di Nabopolassar e 4 anni di Neriglissar, re di Babilonia,
(quando) esercitarono la regalità, per 68 anni
con tutto il cuore li ho rispettati, li ho tenuti d'occhio,
Nabu-na'id (mio) figlio, progenie del mio grembo, prima di Nabucodrezzar
figlio di Nabopolassar e (prima) di Neriglissar, re di Babilonia, l'ho fatto stare in piedi,
di giorno e di notte li sorvegliava
ciò che gli piaceva si esibiva continuamente,
il mio nome ha reso (essere) il preferito ai loro occhi, (e) come
[una figlia della loro] mi hanno sollevato la testa
Col. III.

Ho nutrito (i loro spiriti) e offerto l'incenso
ricco, di sapore dolce,
Ho nominato per loro continuamente e
posato sempre davanti a loro.
(Ora) nell'anno 9 di Nabu-na'id,
re di Babilonia, il destino
di se stessa l'ha portata via, e
Nabu-na'id, re di Babilonia,
(suo) figlio, problema del suo grembo,
il suo cadavere fu sepolto e [vesti]
splendido, un manto luminoso
oro, brillante
pietre bellissime, pietre [preziose],
pietre costose
olio dolce suo cadavere lui [unto]
lo posarono in un posto segreto. [Buoi e]
pecora (specialmente) ingrassata [macellato]
prima di cio. Ha riunito [il popolo]
di Babilonia e Borsippa, [con il popolo]
dimora in regioni lontane, [re, principi e]
governatori, dal [confine]
dell'Egitto sul mare superiore
(anche) nel Mar Inferiore [ha fatto venire su],
lutto an
piangendo si esibì, [polvere?]
si gettarono in testa, per i giorni di 7
e notti 7 con
si tagliano (?), i loro vestiti
furono abbattuti (?). Il settimo giorno
le persone (?) di tutta la terra i loro capelli (?)
rasato, e
i loro vestiti
dei loro vestiti
tra (?) i loro posti (?)
essi ? a
alla carne (?)
profumi raffinati che ha accumulato (?)
olio dolce sulle teste [del popolo]
si riversò, i loro cuori
ha reso felice, ha [esultato (?)]
le loro menti, la strada [verso le loro case]
non ha trattenuto (?) (?)
sono andati a casa loro.
Tu, che sia un re o un principe.
(Resto troppo frammentario per la traduzione fino a: -)
Paura (gli dei), in cielo e in terra
pregare per loro, [trascurare] non [l'espressione]
della bocca del peccato e della dea
rendi sicuro il tuo seme
[sempre e per sempre(?)].

Quindi, è documentato che dal 20th di Ashurbanipal al 9th del suo regno, la madre di Nabonidus, Adad Guppi visse fino a * 104. Omise il ragazzo King Labashi-Marduk, poiché si ritiene che Nabonidus abbia progettato il suo omicidio dopo aver regnato per alcuni mesi.

Sarebbe stata all'incirca 22 o 23 quando Nabopolasar salì al trono.

Età Lunghezza regale di Adad + Kings
23 + 21 anni (Nabonassar) = 44
44 + 43 anni (Nabucodonosor) = 87
87 + 2 anni (Amel-Marduk) = 89
89 + 4 anni (Neriglissar) = 93
93 Suo figlio Nabonide salì al trono.
+ 9 È deceduta 9 mesi dopo
* 102 9 anno di Nabonidus

* Questo documento registra la sua età come 104. La discrepanza nell'anno 2 è ben nota agli esperti. I babilonesi non tenevano traccia dei compleanni, quindi lo scriba doveva sommare i suoi anni. Ha commesso un errore non tenendo conto della sovrapposizione di un anno 2 del regno di Asur-etillu-ili, (re di Assiria) con il regno di Naboplassar, (re di Babilonia). Vedi pagina 331, 332 del libro, Gentile Times riconsiderato, di Carl Olof Jonsson per una spiegazione più approfondita.

Non ci sono spazi vuoti come indicato da questo semplice grafico, solo una sovrapposizione. Se Gerusalemme fosse stata distrutta nel 607 aEV, Adad Guppi avrebbe avuto un'improbabile 122 anni quando sarebbe morta. Inoltre, gli anni del regno dei re su questo documento corrispondono ai nomi / anni regnali di ciascun re trovati su decine di migliaia di entrate commerciali e legali quotidiane babilonesi.

L'insegnamento dei Testimoni di 607 a.C. come anno della distruzione di Gerusalemme è solo un'ipotesi non supportata da prove concrete. Prove come l'iscrizione Adad Guppi sono costituite da fatti accertati. Questa fonte primaria, l'iscrizione di Adad Guppi, distrugge l'ipotesi 20-anno-gap-between-re. Gli scrittori di Aiuto alla Bibbia intesa sarebbe stata mostrata la biografia di Adad Guppi, ma non viene menzionata in nessuna delle pubblicazioni dell'Organizzazione.

"Pronuncia la verità ognuno di voi con il suo vicino" (Efesini 4: 25).

Dato questo comando di Dio, ritieni che il grado e il dossier non avessero il diritto di vedere la biografia di Adad-Guppi? Non avremmo dovuto mostrare tutte le prove La Torre di Guardia i ricercatori avevano trovato? Non avevamo il diritto di essere in grado di prendere una decisione informata su cosa credere? Guarda le loro opinioni sulla condivisione delle prove.

Questo comando, tuttavia, non significa che dovremmo dire a tutti quelli che ci chiedono tutto ciò che vogliono sapere. Dobbiamo dire la verità a chi ha il diritto di sapere, ma se uno non ha il diritto di essere, possiamo essere evasivi. (la Torre di Guardia, 1 di giugno, 1960, pp. 351-352)

Forse non conoscono questa iscrizione, si potrebbe pensare. Semplicemente, non è questo il caso. L'Organizzazione ne è consapevole. In realtà si riferiscono ad esso nell'articolo in esame. Vedere la sezione Note, voce 9 a pagina 31. Includono anche un'altra dichiarazione fuorviante.

"Anche le iscrizioni Harran di Nabonidus, (H1B), linea 30, lo hanno (Asur-etillu'ili) elencato poco prima di Nabopolassar." (Anche in questo caso una dichiarazione fuorviante della Torre di Guardia mentre cercano di rivendicare la lista dei re di Tolomeo è inaccurata perché il nome di Asur-etillu-ili non è incluso nella sua lista di re babilonesi). In realtà, era un re di Assiria, mai un doppio re di Babilonia e Assiria. Se lo fosse, sarebbe stato incluso nell'elenco di Tolomeo.

Quindi, questo è solo uno dei pochi elementi di prova di cui il Corpo Direttivo è a conoscenza, ma i contenuti di cui hanno nascosto il grado e il dossier. Che altro c'è là fuori? Il prossimo articolo fornirà ulteriori prove primarie che parlano da sole.

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.