Il viaggio continua: ancora più scoperte

Questo quinto articolo della nostra serie continuerà nel nostro "Journey of Discovery Through Time" iniziato nel precedente articolo usando i cartelli e le informazioni sull'ambiente che abbiamo raccolto dai riassunti dei Capitoli della Bibbia dagli articoli (2) e (3) in questa serie e le Domande per la riflessione nell'articolo (3).

Come nell'articolo precedente, per garantire che il viaggio sia facile da seguire, le Scritture analizzate e discusse saranno di solito citate per intero per un facile riferimento, consentendo di ripetere la rilettura del contesto e del testo. Naturalmente, il lettore è fortemente incoraggiato a leggere questi passaggi direttamente nella Bibbia, se possibile.

In questo articolo esamineremo i seguenti singoli passi delle Scritture chiave (continua) e nel processo faremo molte scoperte più importanti. Per favore continua il viaggio con noi:

  • Geremia 25 - Molteplici devastazioni di Gerusalemme
  • Geremia 28 - Scherzo di Babilonia indurito da Geova
  • Geremia 29 - Limite di 70-anno al dominio babilonese
  • Ezechiele 29 - 40 anni di devastazione per l'Egitto
  • Geremia 38 - Distruzione di Gerusalemme evitabile fino alla sua distruzione, la servitù non lo era
  • Geremia 42 - Giuda divenne desolato a causa degli ebrei, non dei babilonesi

5. Geremia 25: 17-26, Daniel 9: 2 - Devastazioni multiple di Gerusalemme e delle nazioni circostanti

Time Written: 18 anni prima della distruzione di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor

Scrittura: "17 E ho proceduto a prendere il calice dalla mano di Geova e a far bere tutte le nazioni a cui Geova mi aveva mandato: 18 vale a dire Gerusalemme e le città di Giuda e dei suoi re, i suoi principi, per renderli un luogo devastato, un oggetto di stupore, qualcosa di cui lamentarsi e una maledizione, proprio come in questo giorno; 19 Faraone, re d'Egitto, suoi servitori, suoi principi e tutto il suo popolo; 20 e tutta la compagnia mista, e tutti i re della terra di Uz, e tutti i re della terra dei Filistei e di Ashʹke · lon e Gaʹza ed Ekʹron e il residuo di Ashʹdod; 21 Edom e Moab e i figli di Ammon; 22 e tutti i re di Tiro e tutti i re di Siʹdon e i re dell'isola che si trova nella regione del mare; 23 e Deʹdan e Teʹma e Buz e tutti quelli con i capelli tagliati alle tempie; 24 e tutti i re degli arabi e tutti i re della compagnia mista che risiedono nel deserto; 25 e tutti i re di Zimʹri e tutti i re di Elam e tutti i re dei Medi; 26 e tutti i re del nord che sono vicini e lontani, uno dopo l'altro, e tutti gli [altri] regni della terra che si trovano sulla superficie della terra; e il re di Sheʹshach stesso berrà dopo di loro."

Qui Geremia “Procedette a prendere la coppa dalla mano di Geova e a far bere tutte le nazioni ... vale a dire Gerusalemme e le città di Giuda e i suoi re, i suoi principi, per renderli un luogo devastato[I], un oggetto di stupore[Ii], qualcosa a cui fischiare[Iii] e una maledizione[Iv], proprio come oggi;"[V] In v19-26 anche le nazioni circostanti avrebbero dovuto bere questa coppa di devastazione e alla fine anche il re di Sheshach (Babilonia) avrebbe bevuto questa coppa.

Ciò significa che la devastazione non può essere collegata agli anni 70 dai versi 11 e 12 perché è collegata con le altre nazioni. "Il faraone re d'Egitto, re di Uz, di Filistei, di Edom, di Moab, di Ammon, Tiro, Sidone ...", ecc. Anche queste altre nazioni dovevano essere devastate, bevendo la stessa coppa. Tuttavia, non vi è alcun periodo di tempo menzionato qui, e queste nazioni hanno tutte sofferto di vari periodi di devastazione, non anni 70 che dovrebbero essere logicamente applicati a tutti se applicati a Giuda e Gerusalemme. La stessa Babilonia non iniziò a subire la distruzione fino a quando intorno a 141 a.C. fu ancora abitata fino alla conquista musulmana in 650 CE, dopo di che fu dimenticata e nascosta sotto le sabbie fino al 18th secolo.

Non è chiaro se la frase "un posto devastato... proprio come oggi"Si riferisce al tempo della profezia (4th Anno Jehoiakim) o successivo, probabilmente quando riscrisse le sue profezie dopo il loro incendio da parte di Jehoiakim nel suo 5th anno (Vedi anche Jeremiah 36: 9, 21-23, 27-32[Vi]). In entrambi i casi sembra che Gerusalemme sia stata un luogo devastato dall'4th o 5th anno di Jehoiakim, (1st o 2nd anno di Nabucodonosor) probabilmente a causa dell'assedio di Gerusalemme alla 4th anno di Jehoiakim. Questo è prima della devastazione di Gerusalemme nel 11 di Jehoiakimth anno e durante il breve regno di Jehoiachin che seguì. Questo assedio e questa devastazione portarono alla morte di Jehoiakim e all'esilio di Jehoiachin dopo 3 mesi di governo. Gerusalemme ha avuto la sua devastazione finale in 11th anno di Sedechia. Questo dà peso alla comprensione Daniel 9: 2 "per soddisfare il devastazioni di Gerusalemme"Riferendosi a più occasioni oltre alla distruzione finale di Gerusalemme nell'anno 11 di Sedechia.

I giudei non dovevano essere l'unica nazione a subire devastazioni. Non è quindi possibile collegare un periodo di 70 anni a queste devastazioni.

Fig 4.5 Devastazioni multiple di Gerusalemme

Numero principale di scoperta 5: Gerusalemme ha subito molteplici devastazioni, non solo una. Le devastazioni non furono legate a un periodo di 70 anni. Anche altre nazioni sarebbero state devastate, compresa Babilonia, ma i loro periodi non erano nemmeno anni 70.

6. Geremia 28: 1, 4, 12-14 - Lo scherzo di Babilonia indurito, cambiato da legno a ferro, Servitù per continuare

Time Written: 7 anni prima della distruzione di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor

Scrittura: "1Poi avvenne in quell'anno, all'inizio del regno di Zedea e re kiuda, re di Giuda, nel quarto anno, nel quinto mese, ","4Hananiah (falso profeta) poiché spezzerò il giogo del re di Babilonia ''12 Quindi la parola di Geova venne in mente a Geremia, dopo che il profeta Hanania aveva spezzato la barra del giogo dal collo del profeta Geremia, dicendo: 13 “Va 'e devi dire ad Anna · niʹah,' Questo è ciò che Geova ha detto:“ Hai spezzato barre di legno che hai spezzato, e invece di esse dovrai fare giogo di barre di ferro ”. 14 Perché questo è ciò che Geova degli eserciti, il Dio d'Israele, ha detto: “Un giogo di ferro metterò sul collo di tutte queste nazioni, per servire Nab · Cha · Nezzar il re di Babilonia; e devono servirlo. E gli darò anche le bestie selvagge del campo. """

In 4 di Sedechiath anno, Giuda (e le nazioni circostanti) erano sotto un giogo di legno (di servitù per Babilonia). Ora, a causa della spaccatura provocatoria del giogo di legno e della contraddizione della profezia di Geremia da parte di Geova riguardo al servizio a Babilonia, sarebbero stati invece sotto un giogo di ferro. La desolazione non è stata menzionata. Riferendosi a Nabucodonosor Geova disse:14 ... Anche gli animali selvaggi del campo gli darò".

(Confronta e contrapponi a Daniel 4: 12, 24-26, 30-32, 37 e Daniel 5: 18-23, dove le bestie selvagge del campo avrebbero cercato l'ombra sotto l'albero (di Nabucodonosor) mentre ora Nabucodonosor stesso stava "dimorando con le bestie del campo".)

Dal tempo della formulazione, è chiaro che il servizio era già in corso e non poteva essere evitato. Perfino il falso profeta Hananiah proclamò che Geova l'avrebbe fatto "Rompere il giogo del re di Babilonia" confermando così che la nazione di Giuda era sotto il dominio di Babilonia nella 4th Anno di Sedechia al più tardi. La completezza di questa servitù viene enfatizzata menzionando che anche le bestie del campo non sarebbero esenti. La traduzione di Darby recita "Perché così dice Geova degli eserciti, il Dio d'Israele: ho messo un giogo di ferro sul collo di tutte queste nazioni, affinché possano servire Nabucodonosor re di Babilonia; e lo serviranno: e gli ho dato anche le bestie del campo."Young's Literal Translation afferma"e l'ho servito e anche la bestia del campo ho dato a lui".

Fig 4.6 Servitù per i babilonesi

Numero di rilevamento principale 6: servitù in corso in 4th anno di Sedechia e fu reso più duro (giogo di legno per giogo di ferro) a causa della ribellione contro la servitù.

7. Geremia 29: 1-14 - 70 anni per il dominio babilonese

Time Written: 7 anni prima della distruzione di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor

Scrittura: "E queste sono le parole della lettera che il profeta Geremia mandò da Gerusalemme al resto degli uomini più anziani del popolo esiliato e ai sacerdoti e ai profeti e a tutto il popolo che Nebád Chad · Nez nezar aveva portato in esilio da Gerusalemme a Babilonia, 2 dopo che Gionea il re, la signora e i funzionari di corte, i principi di Giuda e Gerusalemme, e gli artigiani e i costruttori di baluardi erano usciti da Gerusalemme. 3 Fu per mano di Elsaha, figlio di Shafano e di Gemma, di Israele, figlio di Iilea, che Zedea, re di Giuda, mandò a Babilonia a Neb, Chad, Nezzar, re di Babilonia, dicendo:

4 "Questo è ciò che Geova degli eserciti, il Dio d'Israele, ha detto a tutto il popolo in esilio, che ho causato per andare in esilio da Gerusalemme a Babilonia, 5 'Costruisci case e abitale, pianta giardini e mangia i loro frutti. 6 Prendi le mogli e diventa padre dei figli e delle figlie; e prendi le mogli per i TUOI figli e dai le TUE figlie ai mariti, affinché possano dare alla luce figli e figlie; e diventare molti lì, e non diventare pochi. 7 Inoltre, cerca la pace della città in cui ti ho fatto andare in esilio e prega in favore di Geova, poiché nella sua pace ci sarà la pace per te stesso. 8 Perché questo è ciò che Geova degli eserciti, il Dio d'Israele, ha detto: “Non lasciate che i VOSTRI profeti che sono in mezzo a TE e i vostri praticanti di divinazione vi ingannino e non ascoltate i loro sogni che stanno sognando. 9 Per 'è nella falsità che ti stanno profetizzando nel mio nome. Non li ho inviati, 'è l'espressione di Geova ”” ”.

10 “Questo è ciò che Geova ha detto: 'In accordo con l'adempimento di settant'anni a Babilonia, rivolgerò la mia attenzione a VOI persone e stabilirò verso di voi la mia buona parola nel riportarvi in ​​questo luogo'.

11 “'Io stesso conosco bene i pensieri che sto pensando a TE', è l'espressione di Geova, 'pensieri di pace e non di calamità, per darti un futuro e una speranza. 12 E certamente mi chiamerai, verrai e mi pregherai e io ti ascolterò ».

13 “'E in realtà mi cercherete e troverete [me], poiché mi cercherete con tutto il VOSTRO cuore. 14 E mi lascerò trovare da te ', è l'espressione di Geova. 'E raccoglierò il TUO corpo di prigionieri e ti raccoglierò insieme da tutte le nazioni e da tutti i luoghi in cui ti ho disperso', è l'espressione di Geova. 'E ti riporterò nel luogo da cui ti ho fatto andare in esilio.' '"

In 4 di Sedechiath anno Geremia profetizza che Geova avrebbe rivolto l'attenzione al suo popolo dopo 70 anni per Babilonia. Era stato predetto che Giuda avrebbe "sicuramente chiamare " Geova “e vieni e prega"Lui. La profezia fu data a quelli appena portati in esilio a Babilonia con Jehoiachin, 4 anni prima. In precedenza nei versi 4-6 aveva detto loro di stabilirsi dove si trovavano a Babilonia, costruire case, piantare giardini, mangiare il frutto e sposarsi, sottintendendo che sarebbero stati lì per molto tempo.

La domanda nella mente dei lettori del messaggio di Geremia sarebbe: quanto tempo sarebbero rimasti in esilio a Babilonia? Geremia procedette quindi a dire loro quanto sarebbe stato per il dominio e il dominio di Babilonia. L'account afferma che sarebbero 70 anni. ( “in accordo con il compimento (completamento) degli anni 70 ”')

Da quando inizierà questo periodo di 70 anni?

(a) In una data futura sconosciuta? Molto improbabile in quanto farebbe ben poco per rassicurare il suo pubblico.

(b) Dall'inizio del loro esilio 4 anni prima[Vii]? Senza altre scritture che possano aiutare la nostra comprensione, questo è più probabile di (a). Ciò darebbe loro una data di fine per guardare al futuro e pianificare.

(c) Nel contesto del contesto aggiunto di Geremia 25[Viii] dove erano già stati precedentemente avvertiti che avrebbero dovuto servire i babilonesi per 70 anni; l'anno di inizio più probabile sarebbe quando iniziarono a venire sotto il dominio babilonese come potenza mondiale (invece di egiziano \ assiro). Questo è stato alla fine di 31st e l'anno scorso di Giosia, e durante il breve regno di Jehoahaz di 3, alcuni anni prima di 16. Non vi è alcuna dipendenza dalla completa desolazione di Gerusalemme menzionata come requisito per l'inizio degli anni di 70, dato che il motivo era già iniziato.

La formulazione "In accordo con il compimento (o il completamento) di 70 anni per [Ix] Babilonia, rivolgerò la mia attenzione a voi gente"Implicherebbe che questo periodo di 70 era già iniziato. (Vedi l'importante nota (ix) che discute il testo ebraico.)

Se Geremia intendesse un futuro periodo di 70, una formulazione più chiara per i suoi lettori sarebbe stata: “Tu sarà (tempo futuro) a Babylon per 70 anni e poi Rivolgerò la mia attenzione a voi gente ”. L'uso delle parole "adempiuto" e "completato" di solito implica che l'evento o l'azione sono già iniziati se non diversamente indicato, non in futuro. I versetti 16-21 sottolinea questo dicendo che la distruzione sarebbe su quelli che non erano ancora in esilio, perché non avrebbero ascoltato. La distruzione sarebbe anche su quelli già in esilio a Babilonia, che stavano dicendo che la servitù per Babilonia e l'esilio non sarebbe durata a lungo, contraddicendo Geremia come profeta di Geova che aveva predetto 70 anni.

Che ha più senso?[X] (io) "at"Babylon o (ii)"secondarie per un "Babylon.[Xi] Jeremiah 29: 14 citato sopra dà la risposta quando dice "collezionarti insieme da tutte le nazioni e da tutti i luoghi in cui ti ho disperso ”. Mentre alcuni esiliati si trovavano a Babilonia, la maggior parte era sparpagliata nell'impero babilonese secondo la consueta pratica di conquistare le nazioni (quindi non potevano tornare facilmente insieme e ribellarsi).

Inoltre, se (i) at Babylon poi ci sarebbe una data di inizio sconosciuta e una data di fine sconosciuta. Lavorando indietro, abbiamo 538 BCE o 537 BCE come date di inizio a seconda di quando gli ebrei lasciarono Babilonia, o anche 538 BCE o 537 a.C. a seconda di quando gli ebrei arrivarono a Giuda. Le date di inizio corrispondenti sarebbero 608 BCE o 607 BCE a seconda della data di fine scelta[Xii].

Tuttavia (ii) abbiamo una chiara data di fine dalla corrispondenza delle Scritture a una data secolare accettata da tutti, 539 BCE per la caduta di Babilonia e quindi una data di inizio di 609 BCE. Come precedentemente affermato, la storia secolare indica che, questo è l'anno in cui Babilonia ottenne la supremazia sull'Assiria (la precedente potenza mondiale) e divenne la nuova potenza mondiale.

(iii) Il pubblico era stato recentemente esiliato (4 anni prima), e se questo passaggio fosse letto senza Jeremiah 25, avrebbe probabilmente dato inizio agli 70 anni dall'inizio del loro esilio (con Jehoiachin), non 7 anni dopo quando Sedekia causò la distruzione finale di Gerusalemme. Tuttavia, questa comprensione richiede la scoperta di più di 10 anni o così che mancherebbe dalla cronologia secolare per rendere questo un esilio di 70 anni (se includendo il tempo di tornare a Giuda, altrimenti 68 anni sotto Babilonia).

(iv) Un'ultima opzione è che nell'improbabile caso che se 20 o 21 o 22 mancano dalla cronologia secolare, si potrebbe arrivare alla distruzione di Gerusalemme nello 11 di Sedechiath anno.

Qual è la soluzione migliore? Con l'opzione (ii) non è inoltre necessario congetturare il re oi re dispersi dell'Egitto e il re oi re mancanti di Babilonia per colmare un vuoto di almeno 20 anni. Tuttavia, questo è ciò che è necessario per abbinare una data di inizio di 607 BCE per il periodo di esilio di 68 anni dalla distruzione di Gerusalemme a partire da 11 di Zedekiahth anno.[Xiii]

Letture della traduzione letterale di Young “Poiché così disse Geova, sicuramente per la pienezza di Babilonia - settant'anni - ti ispeziono e ho stabilito per te la mia buona parola per riportarti in questo luogo."Ciò chiarisce che gli anni di 70 si riferiscono a Babilonia (e quindi implicitamente è regola) non il luogo fisico in cui gli ebrei sarebbero stati in esilio, né per quanto tempo sarebbero stati esiliati. Dobbiamo anche ricordare che non tutti gli ebrei furono portati in esilio dalla stessa Babilonia. Piuttosto, la maggior parte era sparpagliata nell'impero babilonese, come dimostra il record del loro ritorno come riportato in Esdra e Neemia.

Fig 4.7 - 70 anni per Babylon

Numero di scoperta principale 7: In 4 di Zedekiahth Anno, agli ebrei esiliati fu detto che la servitù a cui erano già finiti sarebbe finita dopo che un totale di 70 anni era terminata.

8. Ezekiel 29: 1-2, 10-14, 17-20 - 40 anni di devastazione per l'Egitto

Time Written: 1 un anno prima e 16 anni dopo la distruzione di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor

Scrittura: "Nel decimo anno, nel decimo [mese], il dodicesimo [giorno] del mese, mi venne in mente la parola di Geova che diceva: 2 “Figlio dell'uomo, metti la tua faccia contro Faraone re d'Egitto e profetizza contro di lui e contro l'Egitto nella sua interezza '... '10 Perciò eccomi qui contro di voi e contro i vostri canali del Nilo e trasformerò la terra dell'Egitto in luoghi devastati, aridità, desolazione, da Migʹdol a Syéne e al confine di Etipoi. 11 Non vi passerà attraverso il piede dell'uomo terrestre, né passerà il piede di un animale domestico, e per quarant'anni non sarà abitato. 12 E renderò la terra d'Egitto uno spreco desolato in mezzo a terre desolate; e le sue stesse città diventeranno uno spreco desolato nel mezzo di città devastate per quarant'anni; e disperderò gli egiziani tra le nazioni e li disperderò tra le terre ".

13 “'Questo è ciò che il sovrano Signore Geova ha detto:“ Alla fine di quarant'anni raccoglierò gli egiziani insieme dai popoli tra i quali saranno stati dispersi, 14 e riporterò indietro il gruppo prigioniero degli egiziani; e li riporterò nella terra di Pathʹros, nella terra della loro origine, e lì dovranno diventare un regno umile '. ... 'Ora avvenne nel ventisettesimo anno, nel primo [mese], il primo [giorno] del mese, che la parola di Geova mi venne in mente dicendo: 18 “Figlio dell'uomo, Nab · chad · rezʹzar stesso, re di Babilonia, fece fare alla sua forza militare un grande servizio contro Tiro. Ogni testa era resa calva e ogni spalla era sfregata nuda. Ma per quanto riguarda i salari, non ci fu nessuno per lui e la sua forza militare di Tiro per il servizio che aveva eseguito contro di lei.

19 “Perciò questo è ciò che il Sovrano Signore Geova ha detto: 'Ecco, io sto dando a Nabano il re d'Egitto il re di Babilonia la terra d'Egitto, e deve portare via la sua ricchezza, rovinarla e farne molto saccheggiandolo; e deve diventare un salario per la sua forza militare ".

20 “'Come suo compenso per il servizio che ha fatto contro di lei gli ho dato la terra d'Egitto, perché hanno agito per me', è l'espressione del Sovrano Signore Geova."

Questa profezia è stata data in 10th anno dell'esilio di Jehoiachin (10th anno di Sedechia). Mentre la maggior parte dei commentatori ipotizza l'attacco di Nabucodonosor all'Egitto dopo il suo 34th Anno (nel suo 37th anno secondo una tavoletta cuneiforme) è la desolazione e l'esilio menzionati in v10-12, il testo NON richiede questa interpretazione. Certamente, se Gerusalemme fu distrutta in 587 a.C. a differenza di 607 a.C., non ci sarebbero anni sufficienti dall'37 di Nabucodonosorth anno a quando l'Egitto stringe un'alleanza in piccola capacità con Nabonidus.[Xiv]

Tuttavia, Jeremiah 52: 30 registra Nabucodonosor come portare altri ebrei in esilio nel suo 23rd Anno. Questi sono meglio compresi come coloro che sono fuggiti in Egitto prendendo Geremia e la cui distruzione è stata profetizzata Geremia 42-44 (come menzionato anche da Giuseppe Flavio). Contando dall'23 di Nabucodonosorrd Anno (8th Anno del faraone Hophra che ha governato gli anni 19), arriviamo all'13th anno di Nabonidus secondo la cronologia secolare, quando tornò a Babilonia da Tema dopo 10 anni in Tema. L'anno successivo (14th) Nabonidus fece un'alleanza[Xv] con General Amasis (nel suo 29th anno), contro l'ascesa dell'Impero persiano sotto Ciro in questo periodo.[Xvi] Ciò si avvicinerebbe perfettamente agli anni di desolazione di 40 quando gli egiziani con l'assistenza dei greci iniziarono a riguadagnare una piccola influenza politica. È anche degno di nota che un generale piuttosto che un faraone governò l'Egitto per questo periodo. Il generale Amasis fu proclamato re o faraone nel suo 41st Anno (12 anni dopo) probabilmente a seguito del sostegno politico di Nabonidus.

Se guardiamo Geremia 25: 11-13 vediamo che Geova promette di "rendere la terra dei Caldei un deserto desolato per sempre ". e non specifica quando, anche se si potrebbe presumere erroneamente che ciò avvenga immediatamente. Ciò non è accaduto fino a dopo l'1st Century CE (AD), come Peter era a Babilonia (1 Peter 5: 13[Xvii]). Tuttavia, Babylon divenne rovine desolate dall'4th Secolo CE, non avendo mai riacquistato alcuna importanza. Non è mai stato ricostruito nonostante alcuni tentativi, incluso uno durante gli 1980 da parte dell'allora sovrano iracheno, Saddam Hussein, che non è arrivato a nulla.

Non vi è quindi alcun ostacolo nel permettere che l'adempimento della profezia di Ezechiele contro l'Egitto abbia luogo in un secolo successivo. In effetti, subì la completa dominazione persiana dalla metà del regno di Cambise II (figlio di Ciro il Grande) per più di 60 anni.

Fig 4.8 Possibile periodo della devastazione dell'Egitto

Numero principale di scoperta 8: La desolazione dell'Egitto per gli anni 40 ha due possibili adempimenti nonostante il gap dell'anno 48 dalla distruzione di Gerusalemme alla caduta di Babilonia ai Medi.

9. Geremia 38: 2-3, 17-18 - Nonostante l'assedio di Nabucodonosor, la distruzione di Gerusalemme è evitabile.

Tempo scritto: 1 un anno prima della distruzione di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor

Scrittura: "2 “Questo è ciò che Geova ha detto: 'Chi continua ad abitare in questa città è quello che morirà di spada, di carestia e di pestilenza. Ma quello che esce dai Chalédans è quello che continuerà a vivere e che sicuramente avrà la sua anima come un bottino e vivo. 3 Questo è ciò che Geova ha detto: "Sicuramente questa città sarà data nelle mani della forza militare del re di Babilonia e sicuramente la catturerà". "17 Geremia ora disse a Zedea: “Questo è ciò che Geova, il Dio degli eserciti, il Dio d'Israele, ha detto: 'Se uscirai senza fallo dai principi del re di Babilonia, anche la tua anima certamente continuerai a vivere e questa stessa città non sarà bruciata dal fuoco, e tu e la tua famiglia continuerete sicuramente a vivere. 18 Ma se non uscirai dai principi del re di Babilonia, anche questa città dovrà essere consegnata nelle mani dei Caldei, e loro la brucieranno con il fuoco e tu stesso non sfuggirai dalla loro mano . '”"

In 10 di Sedechiath o 11th anno (Nabucodonosor 18th o 19th [Xviii]), vicino alla fine dell'assedio di Gerusalemme, Geremia disse al popolo e a Sedechia se si fosse arreso, sarebbe sopravvissuto e Gerusalemme non sarebbe stata distrutta. È stato enfatizzato due volte, in questo solo passaggio, nei versi 2-3 e ancora nei versi 17-18. “Esci dai Caldei e vivrai e la città non sarà distrutta ”.

La domanda deve essere posta: se la profezia di Geremia 25[Xix] era per la desolazione di Gerusalemme perché dare profezia 17 - 18 con anni di anticipo, specialmente quando non c'era la certezza che sarebbe accaduto fino a un anno prima che si verificasse. Tuttavia, se la servitù per Babilonia fosse diversa dalla desolazione, avrebbe senso. In effetti, le Scritture chiariscono (Darby: “se vuoi andare liberamente dal re dei principi di Babilonia, allora la tua anima vivrà e questa città non sarà bruciata dal fuoco; e vivrai e la tua casa (prole) ") che fu la ribellione contro questa servitù a provocare l'assedio e la distruzione di Gerusalemme e delle restanti città di Giuda.

Numero principale di scoperta 9: Distruzione di Gerusalemme evitabile fino all'ultimo giorno dell'assedio finale di Xedex di Sedechiath anno.

10. Geremia 42: 7-17 - Giuda potrebbe essere ancora abitata nonostante l'omicidio di Gedaliah

Time Written: 2 mesi dopo la distruzione di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor

Scrittura: "7Alla fine di dieci giorni avvenne che la parola di Geova passò a Geremia. 8 Così chiamò Joanan, figlio di Ka-reʹah, e per tutti i capi delle forze militari che erano con lui e per tutto il popolo, dal più piccolo al più grande; 9 e continuò dicendo loro: “Questo è ciò che Geova Dio di Israele, al quale mi hai inviato per far cadere la tua richiesta di favore davanti a lui, ha detto: 10 'Se continuerai a dimorare senza sosta in questa terra, anche io ti edificherò e non ti demolirò, e ti pianterò e non sradicherò [TE]; poiché certamente sentirò rimpianto per la calamità che ti ho causato. 11 Non temere a causa del re di Babilonia, di cui TU hai paura.

“'Non temere grazie a lui', è l'espressione di Geova ', poiché io sono con TE, per salvarti e liberarti dalla sua mano. 12 E io ti darò misericordie, e lui avrà certamente misericordia di te e ti riporterà sul tuo suolo.

13 “'Ma se stai dicendo:“ No; non dimoreremo in questa terra! ”per disobbedire alla voce di Geova TUO Dio, 14 dicendo: “No, ma entreremo nella terra d'Egitto, dove non vedremo la guerra e il suono del corno che non ascolteremo e per il pane non avremo fame; e c'è dove abiteremo ”; 15 anche adesso ascolta dunque la parola di Geova, o residuo di Giuda. Questo è ciò che Geova degli eserciti, il Dio di Israele, ha detto: “Se voi stessi ponete positivamente i VOSTRI volti per entrare in Egitto e vi entriate per risiedervi come alieni, 16 deve anche accadere che la stessa spada di cui hai paura ti raggiungerà nel paese d'Egitto, e la stessa carestia di cui sei spaventato ti seguirà da vicino in Egitto; ed ecco dove morirai. 17 E accadrà che tutti gli uomini che hanno messo le loro facce per entrare in Egitto per risiedere lì come alieni saranno quelli a morire con la spada, con la carestia e con la pestilenza; e non arriveranno ad avere un sopravvissuto o una fuga, a causa della calamità che sto portando su di loro ”."

Dopo l'omicidio di Gedaliah nel 7th mese di 11th anno di Sedechia, 2 mesi dopo la distruzione finale di Gerusalemme[Xx], alla gente fu detto di rimanere a Giuda da Geremia. Se lo facessero, nessuna devastazione o desolazione accadrebbe, a meno che non disobbedissero e fuggissero in Egitto. “Se continuerai a dimorare senza sosta in questa terra, ti edificherò anche io e non ti distruggerò ... Non aver paura del re di Babilonia, di cui hai paura."Quindi, anche a questo punto, dopo la distruzione di Gerusalemme, la totale desolazione di Giuda non era inevitabile.

Pertanto, la desolazione di Gerusalemme e di Giuda poteva essere contata solo da 7th mese non 5th mese. Il seguente capitolo 43: 1-13 mostra che in caso di disobbedienza e fuggirono in Egitto. Furono devastati e desolati alcuni 5 anni dopo quando Nabucodonosor attaccò (nel suo 23rd anno) adempiendo questa profezia e ha preso di più in esilio. (Vedere Geremia 52: 30 dove gli ebrei 745 furono portati in esilio).

Numero principale di scoperta 10: la desolazione e la non abitazione di Giuda sono evitabili obbedendo a Geremia e rimanendo in Giuda. La desolazione totale e la non-abitazione possono iniziare solo in 7th mese non 5th mese.

Nella sesta parte della nostra serie completeremo il nostro "Journey of Discovery through Time" esaminando Daniel 9, 2 Chronicles 36, Zechariah 1 & 7, Haggai 1 & 2 e Isaiah 23. Ci sono ancora alcune scoperte vitali da rivelare. Una breve rassegna delle scoperte e dei punti salienti del nostro viaggio sarà fatta in parte 7, seguita da conclusioni vitali che derivano da queste scoperte nel nostro viaggio.

Un viaggio alla scoperta del tempo - Parte 6

[I] Ebraico - H2721 di Strong: “chorbah"- appropriatamente =" siccità, implicitamente: una desolazione, un luogo decaduto, desolato, distruzione, devastato ".

[Ii] Ebraico - H8047 di Strong: “Shammah"- appropriatamente =" rovina, implicitamente: costernazione, stupore, desolato, spreco ".

[Iii] Ebraico - H8322 di Strong: “shereqah"-" un sibilo, fischi (in derisione) ".

[Iv] Ebraico - H7045 di Strong: “qelalah"-" vilificazione, maledizione ".

[V] La parola ebraica tradotta "a questo" è "haz.zeh”. Vedi 2088 di Strong. “Zeh”. Il suo significato è "Questo", "Qui". cioè il tempo presente, non il passato. “fascio"=" At ".

[Vi] Jeremiah 36: 1, 2, 9, 21-23, 27-32. In 4th anno di Jehoiakim, Geova gli disse di prendere un rotolo e scrivere tutte le parole di profezia che gli aveva dato fino a quel momento. In 5th anno queste parole furono lette ad alta voce a tutte le persone radunate nel tempio. Quindi i principi e il re lo fecero leggere e, mentre veniva letto, fu bruciato. A Geremia fu quindi comandato di prendere un altro rotolo e riscrivere tutte le profezie che erano state bruciate. Ha anche aggiunto altre profezie.

[Vii] Questo fu l'esilio al tempo di Jehoiachin, prima che Sedechia fosse posto sul trono da Nabucodonosor.

597 BCE in cronologia secolare e 617 BCE in cronologia JW.

[Viii] 11 scritto anni prima in 4th Anno di Jehoiakim, 1st Anno Nabucodonosor.

[Ix] Parola ebraica “Lə” è tradotto più correttamente "per" o "per quanto riguarda". Vedere https://biblehub.com/hebrewparse.htm e https://en.wiktionary.org/wiki/%D7%9C%D6%BE . Secondo il Biblehub l'uso della preposizione ""Significa" rispetto a ". Secondo Wikizionario, il suo uso come preposizione a Babilonia (Lə · Ba · BEL) implica in ordine di utilizzo (1). “A” - come destinazione, (2). "A, per": oggetto indiretto che indica il destinatario, il destinatario, il beneficiario, la persona interessata, ad esempio Regalo "A" lei, (3). "Di" un possessore - non rilevante, (4). "A, in" indica il risultato della modifica, (5). "For, opinion of" titolare del punto di vista. Il contesto mostra chiaramente che gli anni 70 sono il soggetto e Babylon l'oggetto, quindi Babylon non è (1) una destinazione per gli anni 70 o (4), o (5), ma piuttosto (2) Babylon è il beneficiario degli anni 70; di cosa? Geremia 25 disse controllo o servitù. La frase ebraica è “Lebabel” = le & Babele. Quindi “Le” = "Per" o "rispetto a". Quindi "per Babylon". "At" o "in" avrebbero la preposizione "be" o "ba"E sarebbe “Bebabel”. Vedere Geremia 29: 10 Bibbia interlineare. (http://bibleapps.com/int/jeremiah/29-10.htm)

[X] Vedi Geremia 27: 7 "E tutte le nazioni devono servire anche lui, suo figlio e suo nipote fino al momento in cui arriva anche la sua stessa terra, e molte nazioni e grandi re devono sfruttarlo come servitore. "

[Xi] Vedi nota 37.

[Xii] Ezra 3: 1, 2 mostra che era 7th mese dal momento in cui sono arrivati, ma non l'anno. Questo potrebbe essere 537 BCE, con il decreto di Cyrus uscito l'anno precedente 538 BCE (il suo primo anno: 1st Anno Regnal o 1st Anno da re di Babilonia dopo la morte di Dario il Mede)

[Xiii] Inserire 10 anni nella cronologia babilonese in questo momento è problematico a causa del collegamento con altre nazioni come Egitto, Elam, Medo-Persia. Inserire 20 anni è impossibile. Vedi un ulteriore commento cronologico in preparazione che evidenzia questi problemi in modo più dettagliato.

[Xiv] C'è anche un potenziale periodo di 40 che inizia con l'Amasi Generale che caccia il Faraone Hophra nell'35th anno di Nabucodonosor fino a quando il Generale Amasis non viene proclamato Re nel suo 41st anno, (9th anno di Ciro come re di Babilonia secondo la cronologia secolare.

[Xv] Secondo il libro di Erodoto 1.77 “poiché aveva stretto un'alleanza con Amasi re d'Egitto prima di stringere un'alleanza con i Lacedemoniani) e di convocare anche i babilonesi (poiché con questi anche un'alleanza era stata conclusa da lui, Labynetos essere a quel tempo sovrano dei babilonesi) ". Tuttavia, nessuna data o data derivata può essere ottenuta da questo testo.

[Xvi] L'anno esatto non è noto. (Vedi nota precedente). Wikipedia sotto la direzione di Amasis, dà 542 BCE come suo 29th Anno e Nabonidus 14th Anno come data per questa alleanza. https://en.wikipedia.org/wiki/Amasis_II. Nota: altri forniscono una data precedente di 547 BCE.

[Xvii] 1 Peter 5: 13 “Lei che è a Babilonia, una prescelta come [TU], ti manda i suoi saluti, e anche Mark mio figlio. "

[Xviii] Gli anni di Nabucodonosor sono indicati come numerazione biblica.

[Xix] 17-18 scritto anni prima in 4th Anno di Jehoiakim, 1st Anno Nabucodonosor.

[Xx] Nel 5th Mese, 11th Anno di Sedechia, 18th Anno Regionale di Nabucodonosor.

Tadua

Articoli di Tadua.