Ciao, sono Meleti Vivlon.

Coloro che protestano contro l'orrendo maltrattamenti di abusi sessuali su minori tra i dirigenti dei Testimoni di Geova si oppongono spesso alla regola dei due testimoni. Lo vogliono andare.

Allora perché sto chiamando la regola dei due testimoni, una falsa pista? Sto difendendo la posizione dell'Organizzazione? Assolutamente no! Ho un'alternativa migliore? Penso di sì.

Vorrei iniziare dicendo che devo davvero ammirare quegli individui devoti che spendono il loro tempo e denaro in una causa così degna. Voglio davvero che queste persone abbiano successo perché così tante hanno sofferto e stanno ancora soffrendo, a causa delle politiche egocentriche dell'organizzazione sulla gestione di questo crimine in mezzo a loro. Tuttavia, sembra che più protestano, più diventa intransigente la guida dei Testimoni di Geova.

Innanzitutto, dobbiamo riconoscere il fatto che se vogliamo raggiungere il grado e il file, abbiamo solo pochi secondi per farlo. Sono stati programmati per chiudere nel momento in cui sentono discorsi contrari. È come se ci fossero delle porte d'acciaio nella mente che ronzano nel momento in cui i loro occhi cadono su qualcosa che potrebbe contraddire gli insegnamenti dei loro leader.

Si consideri il torre di osservazione studio da solo due settimane fa:

"Satana," il padre della menzogna "usa coloro che sono sotto il suo controllo per diffondere menzogne ​​su Geova e sui nostri fratelli e sorelle. (Giovanni 8:44) Ad esempio, gli apostati pubblicano bugie e distorcono i fatti sull'organizzazione di Geova su siti Web e attraverso la televisione e altri media. Quelle bugie sono tra le "frecce infuocate" di Satana. (Ef 6:16) Come dovremmo rispondere se qualcuno ci confronta con tali bugie? Li rifiutiamo! Perché? Perché abbiamo fede in Geova e confidiamo nei nostri fratelli. In effetti, evitiamo ogni contatto con gli apostati. Non permettiamo a nessuno o niente, inclusa la curiosità, di indurci a discutere con loro ". (W19 / 11 Studio articolo 46, paragrafo 8)

Quindi, chiunque protesta contro qualsiasi politica del Corpo Direttivo è sotto il controllo di Satana. Tutto quello che dicono è una bugia. Cosa devono fare i Testimoni di fronte alle “frecce infuocate” scagliate da questi oppositori e apostati? Rifiutali! Perché i Testimoni si fidano dei loro fratelli. Ai testimoni viene insegnato a 'confidare nei loro principi e nei figli degli uomini per la loro salvezza'. Quindi non chatteranno nemmeno con qualcuno che non è d'accordo con l'organizzazione.

Se hai avuto l'opportunità di parlare con i Testimoni di Geova quando bussano alla tua porta, saprai che questo è vero. Anche se stai attento a non predicare a loro o a promuovere le tue convinzioni, ma solo a porre domande basate sulla Scrittura e richiedi loro di provare dalla Bibbia qualunque cosa possano insegnare in quel momento, presto sentirai ciò che è diventato un JW maxim: "Non siamo qui per discuterti" o, "Non vogliamo discutere".

Basano questo ragionamento su un'errata applicazione delle parole di Paolo a Timoteo in 2 Timoteo 2:23.

"Inoltre, abbassa le domande stupide e ignoranti, sapendo che producono combattimenti". (2 Timoteo 2:23)

Quindi, ogni ragionevole discussione scritturale viene bollata come un "interrogatorio sciocco e ignorante". Pensano che con questo obbediscano a un comando di Dio.

E questo, credo, sia il vero problema nel concentrarsi sulla regola dei due testimoni. Li autorizza. Dà loro una ragione, anche se falsa, per credere che stanno facendo la volontà di Dio. Per illustrare, guarda questo video:

Ora c'è qualcosa di cui gli apostati parlano e cercano di portare avanti. I media l'hanno ripresa, altri l'hanno ripresa; e questa è la nostra posizione scritturale di avere due testimoni - un requisito per un'azione giudiziaria se non c'è confessione. Le scritture sono molto chiare. Prima di poter convocare un comitato giudiziario, devono esserci una confessione o due testimoni. Quindi, non cambieremo mai la nostra posizione scritturale su questo argomento.

Geova ci ha dato la capacità di ragionare sulle cose; a pensarci bene. Quindi, facciamo la nostra parte e non permettiamo che la nostra fede venga scossa rapidamente. Quindi, possiamo avere la fiducia di cui parlò Paolo in 2 Tessalonicesi 2 versetto 5 quando disse: "Possa il Signore continuare a guidare i vostri cuori con successo all'amore di Dio e alla perseveranza per il Cristo".

Riesci a vedere il punto? Gary sta affermando la posizione del Corpo Direttivo, e in effetti una posizione con cui tutti i Testimoni di Geova sarebbero d'accordo. Sta dicendo che questi oppositori e apostati stanno cercando di convincere i Testimoni di Geova a compromettere la loro integrità, a infrangere la sacra legge di Dio. Quindi, essere fermi di fronte a tali proteste guarda ai Testimoni di Geova come una prova della loro fede. Non cedendo, pensano di ottenere l'approvazione di Dio.

So che la loro applicazione della regola dei due testimoni non è corretta, ma non li convinceremo impegnandoci in un argomento teologico basato sulla loro interpretazione contro la nostra. Inoltre, non avremo mai la possibilità di discuterne. Vedranno il segno che viene trattenuto, sentiranno le parole che vengono gridate e si spegneranno pensando: "Non devo disobbedire a una legge chiaramente dichiarata nella Bibbia".

Ciò di cui abbiamo bisogno sul segno è qualcosa che mostri che stanno disobbedendo alla legge di Dio. Se riusciamo a convincerli a capire che stanno disubbidendo a Geova, allora forse inizieranno a pensare.

Come possiamo farlo?

Ecco il nocciolo della questione. Non denunciando criminali e comportamenti criminali, i testimoni di Geova non ripagano a Cesare, le cose che sono di Cesare. Questo è dalle parole stesse di Gesù riportate in Matteo 22:21. Non denunciando i crimini, non obbediscono alle autorità superiori. Non denunciando i crimini si impegnano nella disobbedienza civile.

Leggiamo Romani 13: 1-7 perché questo è il nocciolo della questione.

“Lascia che ogni persona sia soggetta alle autorità superiori, poiché non esiste autorità se non da Dio; le autorità esistenti sono collocate nelle loro posizioni relative da Dio. Pertanto, chiunque si opponga all'autorità ha preso una posizione contro la disposizione di Dio; coloro che hanno preso una posizione contro di essa porteranno un giudizio contro se stessi. Perché quei sovrani sono un oggetto di paura, non per le buone azioni, ma per i cattivi. Vuoi essere libero dalla paura dell'autorità? Continua a fare il bene e ne avrai lode; poiché è il ministro di Dio per te per il tuo bene. Ma se stai facendo ciò che è male, abbi paura, perché non è senza scopo che porta la spada. È il ministro di Dio, un vendicatore che esprime ira contro chi pratica ciò che è male. Vi è quindi una ragione convincente per cui si è sottomessi, non solo a causa di quell'ira, ma anche a causa della propria coscienza. Ecco perché paghi anche le tasse; poiché sono impiegati pubblici di Dio che servono costantemente questo stesso scopo. Rendere a tutti i loro debiti: a chi chiede la tassa, la tassa; a chi chiede il tributo, il tributo; a colui che richiede paura, tale paura; a colui che chiede onore, tale onore ”. (Ro 13: 1-7)

I dirigenti testimoni del Corpo Direttivo, attraverso le filiali e i sorveglianti di circoscrizione, fino ai corpi locali degli anziani non stanno obbedendo a queste parole. Lasciatemi illustrare:

Cosa abbiamo appreso dalla Commissione reale australiana sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali su minori?

Ci sono stati 1,006 casi di questo crimine negli archivi della filiale australiana. Sono state coinvolte oltre 1,800 vittime. Ciò significa che ci sono stati molti casi con più vittime, più testimoni. Ci sono stati molti casi in cui gli anziani avevano due o più testimoni. Lo hanno ammesso sotto giuramento. Ci sono stati anche casi in cui hanno avuto una confessione. Hanno disassociato alcuni molestatori e ne hanno rimproverati altri pubblicamente o privatamente. Ma non hanno mai, mai, segnalato questi crimini alle autorità superiori, al ministro di Dio, il "vendicatore per esprimere ira contro chi pratica ciò che è male".

Quindi, vedi, la regola dei due testimoni è una falsa pista. Anche se lo lasciassero cadere, non cambierebbe nulla, perché anche quando hanno due testimoni o una confessione, continuano a non denunciare questi crimini alle autorità. Ma chiediamo la rimozione di quella regola e montano il loro alto cavallo di indignazione morale proclamando che non disobbediremo mai a una legge di Dio.

La convinzione di fare la volontà di Dio è il loro tallone d'Achille. Mostra loro che stanno effettivamente disobbedendo a Dio e puoi buttarli giù dal loro alto cavallo. Puoi tirare fuori il tappeto morale da sotto i loro piedi. (Scusa per aver mischiato le metafore.)

Chiamiamolo così com'è. Non è una semplice supervisione politica. Questo è un peccato

Perché possiamo definirlo un peccato?

Tornando alle parole di Paolo ai romani, scrisse: “Ogni persona sia sottomessa alle autorità superiori”. Questo è un comando di Dio. Scrisse anche: “chiunque si oppone all'autorità ha preso posizione contro la disposizione di Dio; coloro che hanno preso posizione contro di essa porteranno un giudizio contro se stessi ". Prendere posizione contro la disposizione di Dio. Non è questo ciò che fanno gli apostati? Non sono in opposizione a Dio? Infine, Paolo ci ha avvertito scrivendo che i governi del mondo sono "ministro di Dio, un vendicatore per esprimere ira contro chi pratica ciò che è male".

Il loro compito è proteggere la società dai criminali. Nascondere loro i criminali rende l'organizzazione e i singoli anziani complici dopo il fatto. Diventano complici del crimine.

Pertanto, questo è sia un peccato perché va contro la disposizione di Dio che un crimine perché ostacola il lavoro delle autorità superiori.

L'organizzazione ha sistematicamente disubbidito a Geova Dio. Ora sono in opposizione alla disposizione che Dio ha messo in atto per proteggere la società dai criminali. Quando si è un vero apostata, quando si è in opposizione a Dio, si pensa che non ci saranno conseguenze? Quando lo scrittore di Ebrei scrisse: "È una cosa spaventosa cadere nelle mani del Dio vivente", stava solo scherzando?

Un vero cristiano è noto per la qualità dell'amore. Un vero cristiano ama Dio e quindi obbedisce a Dio, e ama il suo vicino, il che significa prendersi cura di lui e proteggerlo dai danni.

Paolo conclude scrivendo: "Vi è quindi una ragione convincente per cui tu sia soggetta, non solo a causa di quell'ira, ma anche a causa della tua coscienza".

"Motivo convincente ... a causa della tua coscienza." Perché il Corpo Direttivo non si sente obbligato a sottomettersi? Le loro coscienze collettive dovrebbero essere mosse dall'amore, prima di obbedire al comando di Dio e poi di proteggere i loro vicini da pericolosi predatori. Eppure, tutto ciò che sembra di vedere è la preoccupazione per se stessi.

Scherzi a parte, come si può giustificare la mancata segnalazione di un pedofilo alle autorità? Come possiamo permettere a un predatore di andare sfrenato e conservare comunque una coscienza pulita?

Il fatto è che non c'è niente nella Bibbia che proibisca la denuncia di crimini. Piuttosto il contrario. I cristiani dovrebbero essere cittadini modello che sostengono la legge del paese. Quindi, anche se il ministro di Dio non impone che i crimini vengano denunciati, amare il prossimo come se stessi spingerà il cristiano a proteggere i suoi concittadini quando sa che c'è un predatore sessuale in libertà. Eppure non l'hanno mai fatto, nemmeno una volta, in Australia, e sappiamo per esperienza che l'Australia è solo la punta dell'iceberg.

Quando Gesù condannava i capi religiosi dei suoi tempi, una parola veniva usata più volte: ipocriti.

Possiamo mostrare l'ipocrisia dell'organizzazione in due modi:

Innanzitutto, in politiche incoerenti.

Agli anziani viene detto di riferire ogni peccato di cui sono informati al Coordinatore del Corpo degli Anziani. Il Coordinatore o COBE diventa il depositario di tutti i peccati nella congregazione. La ragione di questa politica è che, se un peccato viene denunciato da un solo testimone, il corpo non può agire; ma se in seguito un anziano diverso riporta lo stesso peccato da un testimone diverso, il COBE o il Coordinatore sapranno di entrambi e così il corpo potrà agire.

Quindi, non estendiamo questa politica al ministro di Dio? È vero, gli anziani di una congregazione possono avere un solo testimone di un atto di abuso sessuale, ma riferendo anche questo singolo incidente trattano le autorità superiori come fanno con il COBE. Per quanto ne sanno, il loro sarà il secondo testimone. Potrebbe essersi verificato un incidente diverso segnalato alle autorità.

È ipocrita applicare questa politica internamente e non anche esternamente.

Tuttavia, recentemente è stata rivelata una maggiore ipocrisia.

Per salvarsi da una sentenza di 35 milioni di dollari in un caso del Montana, hanno fatto appello alla corte suprema rivendicando il privilegio clericale e il diritto al confessionale. Hanno affermato di avere il diritto di mantenere la confessione dei crimini riservata e privata. Hanno vinto, perché la corte non voleva far passare un precedente che avrebbe toccato tutte le chiese. Qui vediamo cosa è importante per l'organizzazione. Piuttosto che pagare la pena per non aver denunciato i crimini, hanno preferito il denaro all'integrità e si sono alleati pubblicamente con la Chiesa cattolica e hanno adottato una delle sue dottrine più atroci.

A partire dal la Torre di Guardia:

“Il Concilio di Trento del 1551 decretò“ che la confessione sacramentale è di origine divina e necessaria per la salvezza per legge divina. . . . Il Concilio ha sottolineato la giustificazione e la necessità della confessione auricolare [raccontata all'orecchio, privata] come praticata nella Chiesa 'dall'inizio' ". -Nuova enciclopedia cattolica, Vol. 4, p. 132. " (g74 11/8 pp. 27-28 Dovremmo confessarci? - In caso affermativo, a chi?)

La Chiesa cattolica violò Romani 13: 1-7 e si trasformò in un'autorità secolare per rivaleggiare con le autorità superiori stabilite da Dio. Sono diventati la loro nazione con il proprio governo e si ritengono al di sopra delle leggi delle nazioni del mondo. Il suo potere divenne così grande che impose le proprie leggi ai governi del mondo, ministro di Dio. Questo riflette molto l'atteggiamento dei testimoni di Geova. Si considerano una "nazione potente" e le regole del Corpo Direttivo, anche se sono in conflitto con le regole delle nazioni del mondo, devono essere obbedite anche in assenza di qualsiasi base scritturale.

Il sacramento del confessionale è un tale usurpatore dell'autorità secolare. Non è biblico. Solo Gesù è stato nominato per perdonare i peccati e provvedere alla salvezza. Gli uomini non possono farlo. Non c'è diritto né obbligo di proteggere i peccatori che hanno commesso crimini dal loro giusto davanti al governo. Inoltre, l'organizzazione ha da tempo affermato di non avere classi di clero.

Ancora da la Torre di Guardia:

"Una congregazione di fratelli preclude una fiera classe del clero che si onora di titoli altisonanti e si eleva al di sopra di un laicato." (W01 6/1 p. 14 par. 11)

Ipocriti! Per proteggere la loro ricchezza, hanno trovato un modo per aggirare la sottomissione alle autorità superiori stabilite da Dio come suo ministro adottando una pratica antiscritturale della Chiesa cattolica. Affermano che la Chiesa cattolica è la parte principale della grande meretrice, Babilonia la Grande, e le chiese più piccole sono le sue figlie. Ebbene, ora hanno accettato pubblicamente l'adozione in quella famiglia adottando davanti a un tribunale del paese una dottrina che hanno a lungo criticato come parte della falsa religione.

Quindi, se vuoi protestare contro le loro politiche e la loro condotta, a mio modesto parere, dovresti dimenticare la regola dei due testimoni e concentrarti su come i Testimoni violano la legge di Dio. Attaccalo sul tuo cartello e mostralo.

Che ne dite di:

Il Corpo Direttivo rivendica il diritto
di cattolico confessionale

O forse:

Il Corpo Direttivo disobbedisce a Dio.
Vedere Romani 13: 1-7

Ciò potrebbe indurre i Testimoni a cercare le loro Bibbie.

O forse:

I testimoni disobbediscono alle autorità superiori
nascondere i pedofili dal ministro di Dio
(Romani 13: 1-7)

Avresti bisogno di un grande segno per quello.

Allo stesso modo, se partecipi a un talk show o un giornalista ti mette in faccia una telecamera e ti chiede perché protesti, di 'qualcosa del tipo: "La Bibbia in Romani 13 dice ai cristiani di obbedire al governo e questo significa che dobbiamo fare rapporto crimini orrendi come omicidio, stupro e abusi sessuali su minori. I testimoni dicono di seguire la Bibbia, ma disobbediscono costantemente a questo comando semplice e diretto di Geova Dio ".

Ora c'è un morso sonoro che mi piacerebbe sentire sulle notizie delle sei.

Grazie per il tuo tempo.

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.
    17
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x