Nei nostri primo articolo, abbiamo esaminato il Stele di Adad-Guppi, un documento storico che demolisce rapidamente la teoria della Torre di Guardia di possibili lacune nella linea stabilita dei re neo-babilonesi.

Per il prossimo pezzo di prova primaria, vedremo il pianeta Saturno. Questo articolo ci aiuterà a comprendere come la posizione di Saturno nel cielo può essere facilmente utilizzata per stabilire il periodo di tempo in cui Gerusalemme fu distrutta.

Nella nostra epoca moderna, diamo per scontata la misurazione del tempo. Possiamo facilmente dimenticare che tutta la tecnologia si basa sul movimento di un corpo planetario, in particolare la nostra Terra. Un anno è il tempo impiegato dalla Terra per compiere una rivoluzione completa attorno al sole. Un giorno è il tempo impiegato dalla Terra per compiere una rivoluzione completa attorno al suo asse. Il movimento dei pianeti è così coerente, così affidabile, che le antiche civiltà usavano il cielo come un calendario celeste, una bussola, un orologio e una mappa. Prima del GPS, il capitano di una nave poteva navigare ovunque sulla terra con solo un orologio e il cielo notturno per guidarlo.

I babilonesi erano esperti di astronomia. Nel corso di molti secoli, hanno registrato precisi movimenti planetari, solari e lunari, nonché eclissi. La combinazione di queste posizioni planetarie le blocca in una linea temporale assoluta che possiamo risalire con precisione. Ogni combinazione è unica come un'impronta digitale umana o un numero di biglietto della lotteria.

Pensa a un elenco cronologico di 12 numeri di biglietti della lotteria vinti in date specifiche in un determinato anno. Quali sono le possibilità che quegli stessi stessi numeri arrivino in date diverse mai più?

Come abbiamo affermato nel primo articolo, il nostro scopo qui è quello di utilizzare l'articolo in due parti intitolato "Quando fu distrutta l'antica Gerusalemme?", pubblicato nei numeri di ottobre e novembre 2011 di la Torre di Guardia per dimostrare chiaramente che gli editori disponevano di tutte le informazioni necessarie per rivelare la verità sul fatto che avevano commesso un errore circa il 607 a.C., eppure hanno scelto di ignorarlo e perpetuare un falso insegnamento dannoso.

A tal fine, diamo un'occhiata a come la posizione di Saturno può essere utilizzata per stabilire la datazione del 37 ° anno di regno di Nabucodonosor. Perché è importante? Importa, perché secondo Geremia 52:12, “Nel quinto mese, il decimo giorno del mese, cioè nel 19 ° anno del re Neb · u · chad · nezʹzar re di Babilonia ”Gerusalemme fu distrutta. L'assedio durò più di un anno (Geremia 52: 4, 5). Geremia ebbe una visione nel 18 ° anno del regno di Nabucodonosor mentre la città era sotto assedio (Geremia 32: 1, 2) Quindi, se possiamo risolvere con precisione il 37 ° anno di Nabucodonosor, è facile sottrarre arrivare all'anno di Distruzione di Gerusalemme.

Puoi essere sicuro che se i dati astronomici indicassero il 607 a.C., la Torre di Guardia l'articolo sarebbe dappertutto. Tuttavia, non viene fatta alcuna menzione della posizione di Saturno. Ignorano del tutto questo prezioso elemento di prova. Perché?

Diamo un'occhiata alle prove, vero?

L'IVA 4956 è un numero assegnato a una particolare tavoletta d'argilla che descrive i dati astronomici relativi al 37 ° anno del regno di Nabucodonosor.

Le prime due righe del traduzione di questo tablet leggi:

  1. Anno 37 di Nabukadnezar, re di Babilonia. Mese I. (il 1st [5] di cui era identico a) il 30th [6] (del mese precedente)[7], la luna divenne visibile dietro la Toro of Paradiso[8]; [tramonto al tramonto della luna:]…. [….][9]
  2. Saturno era di fronte al Rondine.[10], [11] il 2nd,[12] al mattino, un arcobaleno si estendeva a ovest. La notte del 3rd,[13] la luna era di fronte a 2 cubiti [....][14]

La seconda riga ci dice che "Saturno era di fronte alla Rondine" (La regione del cielo notturno oggi chiamata Pesci).

Saturno è molto più lontano dal nostro Sole rispetto alla Terra, e quindi ci vuole molto più tempo per completare un'orbita completa. Una singola orbita è infatti circa 29.4 anni terrestri.

I nostri orologi moderni sono divisi in 12 ore. Perché 12? Avremmo potuto avere 10 ore al giorno e 10 ore alla notte, con ogni ora composta da 100 minuti ciascuna e ogni minuto diviso in 100 secondi. In effetti, avremmo potuto dividere i nostri giorni in segmenti di qualsiasi lunghezza avessimo scelto, ma 12 era quello su cui i custodi del tempo si erano stabiliti da tempo.

Gli antichi astronomi hanno anche diviso il cielo in 12 segmenti noti come costellazioni. Videro schemi familiari di stelle e pensarono che somigliassero a questi animali e così li chiamarono di conseguenza.

Mentre Saturno orbita attorno al Sole, sembra muoversi attraverso tutte e 12 queste costellazioni. Proprio come la lancetta delle ore di un orologio impiega un'ora per muoversi attraverso ciascuno dei dodici numeri dell'orologio, così Saturno impiega circa 2.42 anni per muoversi attraverso ciascuna costellazione. Quindi, se Saturno fosse osservato in Pesci - in cima al nostro orologio celeste - nel 37 ° anno di Nabucodonosor, non sarebbe più apparso per quasi tre decenni.

Come abbiamo notato prima, data la precisione con cui possiamo datare gli eventi in base ai dati sui movimenti planetari, ci si deve chiedere perché sia ​​stato lasciato fuori un fatto così importante. Sicuramente qualsiasi cosa che dimostrasse categoricamente il 607 a.C. come data della distruzione di Gerusalemme sarebbe stata al centro e al centro della torre di osservazione articolo.

Dal momento che sappiamo esattamente dove si trova Saturno oggi - puoi persino verificarlo a occhio nudo - tutto ciò che dobbiamo fare è eseguire i numeri all'indietro in segmenti orbitali di 29.4 anni. Certo, è noioso. Non sarebbe bello se avessimo un software per farlo con la precisione che un computer può offrire? Novembre torre di osservazione l'articolo menziona un software che hanno usato per i loro calcoli. Se avessero eseguito un calcolo sull'orbita di Saturno, non ne avrebbero fatto menzione, anche se è difficile immaginare che non lo avrebbero fatto nella speranza di stabilire 607 come data.

Fortunatamente, abbiamo anche accesso a un meraviglioso programma software che può essere scaricato ed eseguito su uno smartphone o un tablet. È chiamato SkySafari 6 Plus ed è disponibile sul Web o negli store Apple e Android. Ti consiglio di scaricarlo da solo in modo da poter eseguire le tue ricerche. Assicurati di ottenere la versione "Plus" o successiva poiché la versione più economica non consente calcoli per anni prima di Cristo.

Ecco uno screenshot delle impostazioni utilizzate per la nostra ricerca:

La posizione è Baghdad, in Iraq, vicino a dove si trovava l'antica Babilonia. La data è il 588 a.C. L'orizzonte e il cielo sono nascosti per facilitare la visualizzazione delle costellazioni di sfondo.

Ora vediamo se la data del 588 produce una corrispondenza con ciò che gli astronomi babilonesi registrarono per la posizione di Saturno durante il 37 ° anno di Nabucodonosor. Ricorda, hanno detto che appare di fronte al Rondine, che oggi è noto come Pesci, "il Pesce".

Ecco la schermata:

Come vediamo qui, Saturno era in Cancro (latino per granchio).

Guardando la tabella sopra che mostra le 12 costellazioni, vediamo che Saturno dovrebbe muoversi attraverso, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno e Acquario, prima di raggiungere Pesci o Rondine. Quindi, se aggiungiamo 20 anni e andiamo con la data che gli archeologi dicono fosse il 37 ° anno di Nabucodonosor, 568, dov'è Saturno?

E lì abbiamo Saturno in Pesci, proprio dove gli astronomi babilonesi dissero che era nel 37 ° anno del regno di Nabucodonosor. Ciò significherebbe che il suo diciannovesimo anno sarebbe caduto tra il 19/587, come sostengono gli archeologi. Secondo Geremia, fu allora che Nabucodonosor distrusse Gerusalemme.

Perché l'Organizzazione dovrebbe nasconderci queste informazioni?

Nel Trasmissione di novembre su tv.jw.org, il membro del Corpo Direttivo Gerrit Losch ci ha detto che “Lsi tratta di dire qualcosa di errato a una persona che ha il diritto di conoscere la verità su una questione. Ma c'è anche qualcosa che si chiama mezza verità ...Quindi dobbiamo parlare apertamente e onestamente l'uno con l'altro, non trattenere frammenti di informazioni che potrebbero cambiare la percezione dell'ascoltatore o fuorviarlo.

Penseresti che nasconderci da noi questi dati astronomici vitali che indicano l'anno della distruzione di Gerusalemme equivale a "trattenere frammenti di informazioni che potrebbero cambiare la percezione" che abbiamo circa nel 607 a.C. e nel 1914 CE? L'Organizzazione, attraverso il suo principale strumento di insegnamento, sta “parlando apertamente e onestamente” con noi?

Potremmo scusare questo come un errore fatto a causa dell'imperfezione. Ma ricorda, Gerrit Losch stava definendo ciò che costituisce una bugia. Quando un vero cristiano commette un errore, il modo corretto di agire è riconoscerlo e correggerlo. Tuttavia, che dire di uno che afferma di essere un vero cristiano che sa qualcosa di vero e tuttavia nasconde quella verità per perpetuare un falso insegnamento. Come lo chiama Gerrit Losch?

Quale sarebbe la motivazione per tale azione?

Dobbiamo tenere presente che fissare il 607 a.C. come anno della distruzione di Gerusalemme è la pietra angolare della dottrina del 1914. Sposta la data su 588 e il calcolo per l'inizio degli ultimi giorni si sposta sul 1934. Perdono la prima guerra mondiale, l'influenza spagnola e le carestie causate dalla guerra come parte del loro "segno composito". Peggio ancora, non possono più rivendicare il 1919 come l'anno in cui Gesù Cristo li nominò schiavi fedeli e discreti (Matteo 24: 45-47). Senza quell'appuntamento del 1919, non possono rivendicare il diritto di esercitare l'autorità nel nome di Dio sul gregge di Cristo. Pertanto, hanno un forte interesse acquisito nel sostenere la dottrina del 1914. Tuttavia, è difficile immaginare che gli uomini che potresti aver stimato per tutta la vita possano essere in grado di perpetuare consapevolmente un inganno così colossale. Tuttavia, un pensatore critico esamina le prove e non consente all'emozione di offuscare il suo pensiero.

(Per un'analisi approfondita dell'insegnamento del 1914, vedi 1914 - Una litania di ipotesi.)

Prove aggiuntive

C'è un'altra prova che hanno nascosto. Come abbiamo visto nell'ultimo articolo, hanno bisogno che accettiamo la convinzione che ci sia un divario di 20 anni nella linea temporale dei re di Babilonia. Questo presunto divario consente loro di riportare la data della distruzione di Gerusalemme al 607. Sostengono che mancano 20 anni di informazioni mancanti nella documentazione scritta. Nell'ultimo articolo, abbiamo dimostrato che non esiste tale divario. I dati astronomici dimostrano anche l'assenza di tale divario? Ecco l'elenco di due re predecessori di Nabucodonosor.

King Numero di anni Periodo Regnale
Kandalanu 22 anni 647 - 626 a.C.
Nabopolassar 21 anni 625 - 605 a.C.
Nabucodonosor 43 anni 604 - 562 a.C.

Questi nomi e date sono stabiliti dal "Saturn Tablet (British Museum Index BM 76738 + BM 76813) che si trova in un libro scritto da NW Swerdlow, intitolato, Antica Astronomia e Divinazione Celeste, capitolo 3, "Osservazioni babilonesi di Saturno".[I]

La riga 2 di questa tavoletta afferma che nell'anno 1, mese 4, giorno 24 del regno di Kandalanu, Saturno si trovava di fronte alla costellazione del granchio.

Usando i dati di questa tavoletta e gli anni registrati del regno di ciascun re, possiamo vedere che i dati astronomici continuano a corrispondere alle posizioni di Saturno fino al re Kandalanu che iniziò a governare nel 647 a.C.

Questa seconda conferma, dopo le prove del nostro ultimo articolo, dà un pugno di due alla finzione dell'Organizzazione di un gap di 20 anni. Indubbiamente, questo è il motivo per cui questa prova non ha mai trovato la sua strada nell'articolo in due parti del 2011.

Esame dell'argomento della Torre di Guardia

A pagina 25 del numero di novembre 2011, troviamo questo argomento a favore del 607 a.C.:

Oltre alla summenzionata eclissi, ci sono 13 serie di osservazioni lunari sul tablet e 15 osservazioni planetarie. Descrivono la posizione della luna o dei pianeti in relazione a determinate stelle o costellazioni.18

A causa della superiore affidabilità delle posizioni lunari, i ricercatori hanno analizzato attentamente questi 13 set di posizioni lunari su 4956 IVA.

Perché stanno andando per posizioni lunari sulle osservazioni planetarie? Secondo la nota 18: "Sebbene il segno cuneiforme per la luna sia chiaro e inequivocabile, alcuni dei segni per i nomi dei pianeti e le loro posizioni non sono chiare. “

È improbabile che il lettore fiducioso noti che non si fa menzione di quali "segni per i nomi dei pianeti ... non sono chiari". Inoltre, non ci viene detto chi sono i ricercatori che hanno analizzato attentamente i "13 set di posizioni lunari". Per essere sicuri che non ci siano pregiudizi, questi ricercatori non devono avere alcun legame con l'Organizzazione. Inoltre, perché non condividono i dettagli della loro ricerca come abbiamo fatto qui in questo articolo, in modo che i lettori di la Torre di Guardia possono verificare i risultati per se stessi?

Ad esempio, fanno questa affermazione dal secondo torre di osservazione articolo:

"Sebbene non tutte queste serie di posizioni lunari coincidano con l'anno 568/567 a.C., tutte e 13 le serie corrispondono a posizioni calcolate per 20 anni prima, per l'anno 588/587 a.C." (Pag. 27)

Abbiamo già visto in questi due torre di osservazione articoli che dati archeologici e astronomici e prove di fonti primarie sono stati omessi o travisati. Gerrit Losch, nel video citato in precedenza, ha dichiarato: “Bugie e mezze verità minano la fiducia. Un proverbio tedesco dice: "Chi mente una volta non si crede, anche se dice la verità".

Detto questo, difficilmente possono aspettarsi che ora prendiamo tutto ciò che scrivono come verità evangelica. Dobbiamo controllare le cose per noi stessi per vedere se ci stanno dicendo la verità o ci fuorviano. Potrebbe essere una sfida per quelli di noi sollevati come Testimoni credere che la leadership dell'Organizzazione potrebbe essere capace di inganno intenzionale, ma i fatti che abbiamo già scoperto rendono difficile guardare dall'altra parte. Detto questo, ci prenderemo il tempo in un futuro articolo per esaminare la loro richiesta per vedere se i dati lunari indicano effettivamente 588 contro 586 a.C.

____________________________________________________________

[I] Usa https://www.worldcat.org/ per trovare questo libro nella tua biblioteca locale.

[Ii]http://www.adamoh.org/TreeOfLife.wan.io/OTCh/VAT4956/VAT4956ATranscriptionOfItsTranslationAndComments.htm

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.