Ho inviato un'e-mail a tutti i miei amici di JW con un link al primo video, e la risposta è stata un silenzio clamoroso. Intendiamoci, sono passate meno di 24 ore, ma comunque mi aspettavo una risposta. Naturalmente, alcuni dei miei amici più profondi avranno bisogno di tempo per vedere e pensare a ciò che stanno vedendo. Dovrei essere paziente. Mi aspetto che la maggior parte non sarà d'accordo. Lo sto basando su anni di esperienza. Tuttavia, è mia speranza che alcuni vedano la luce. Sfortunatamente, la maggior parte dei Testimoni di fronte a un argomento contrario a ciò che è stato insegnato congederà l'oratore definendolo un apostata. È una risposta valida? Cos'è un apostata secondo la Scrittura?

Questa è la domanda a cui cerco di rispondere nel secondo video di questa serie.

Script video

Ciao. Questo è il nostro secondo video.

Nel primo, abbiamo discusso di esaminare i nostri insegnamenti come testimoni di Geova usando i nostri criteri come ci siamo originariamente ricavati dal Verità libro nel '68 e da libri successivi come il Insegnamento della Bibbia libro. Tuttavia, abbiamo anche discusso di alcuni problemi che ci ostacolavano. Li abbiamo definiti l'elefante nella stanza, o poiché ce n'è più di uno, gli elefanti nella stanza; e dovevamo fare a meno di quelli prima di poter davvero andare avanti nella nostra ricerca della Bibbia.

Ora uno degli elefanti, forse il più grande, è la paura. È interessante che i testimoni di Geova vadano senza paura di porta in porta e non sappiano mai chi risponderà alla porta - potrebbe essere un cattolico, o un battista, o un mormone, o un musulmano, o un indù - e sono preparati per qualsiasi cosa viene la loro strada. Tuttavia, lascia che uno dei loro stessi interroghi una singola dottrina e improvvisamente hanno paura.

Perché?

Ad esempio, se stai guardando questo video ora, immagino che alcuni di voi siano seduti lì in privato ad aspettare che tutti se ne siano andati ... sei tutto da solo ... ora stai guardando ... o se ci sono altri in casa , forse stai guardando alle tue spalle, solo per assicurarti che nessuno ti stia guardando mentre guardi il video come se stessi guardando film pornografici! Da dove viene quella paura? E perché gli adulti razionali reagiranno in questo modo quando discutono della verità biblica? Sembra essere molto, molto strano per non dire altro.

Ora, ami la verità? Direi che lo fai; ecco perché stai guardando questo video; e questa è una buona cosa perché l'amore è il fattore chiave per arrivare alla verità. 1 Corinzi 13: 6, quando definisce amore nel sesto versetto, dice che l'amore non si rallegra dell'ingiustizia. E, naturalmente, la falsità, la falsa dottrina, le bugie: fanno tutte parte dell'ingiustizia. Ebbene, l'amore non si rallegra dell'ingiustizia, ma si rallegra della verità. Quindi quando apprendiamo la verità, quando impariamo cose nuove dalla Bibbia, o quando la nostra comprensione è raffinata, proviamo gioia se amiamo la verità ... e questa è una buona cosa, questo amore per la verità, perché non vogliamo il contrario ... non vogliamo l'amore della menzogna.

Rivelazione 22:15 parla di coloro che sono al di fuori del regno di Dio. Ci sono diverse qualità come essere un assassino, o un fornicatore o un idolatra, ma tra queste c'è "a tutti piace e menzogna". Quindi, se ci piace una falsa dottrina, e se la portiamo avanti e la perpetuiamo, insegnandola agli altri, ci garantiamo un posto al di fuori del regno di Dio.

Chi lo vuole?

Quindi di nuovo, perché abbiamo paura? 1 Giovanni 4:18 ci dà la ragione, se vuoi voltarti, 1 Giovanni 4:18 dice: "Non c'è paura nell'amore, ma l'amore perfetto scaccia la paura, perché la paura ci trattiene (e la vecchia versione diceva" la paura esercita un freno ") infatti colui che ha paura non è stato reso perfetto in amore."

Quindi, se abbiamo paura, e se lasciamo che la paura ci impedisca di esaminare la verità, allora non siamo perfetti nell'amore. Di cosa abbiamo paura? Beh, forse abbiamo solo paura di sbagliare. Se abbiamo creduto a qualcosa per tutta la vita, avevamo paura di sbagliare. Immagina quando andiamo alla porta e incontriamo qualcuno di un'altra religione, che è stato in quella religione per tutta la vita e ci crede con tutto il cuore, poi arriviamo e mostriamo loro nella Bibbia che alcune delle loro credenze non lo sono Biblico. Ebbene, molti resistono perché non vogliono rinunciare a una convinzione permanente, anche se è sbagliata. Hanno paura del cambiamento.

Nel nostro caso però c'è qualcos'altro, qualcosa che è praticamente unico per i Testimoni di Geova e poche altre religioni. È che abbiamo paura di essere puniti. Se un cattolico, ad esempio, non è d'accordo con il Papa sul controllo delle nascite, e allora? Ma se un Testimone di Geova non è d'accordo con il Corpo Direttivo su qualcosa e esprime tale disaccordo, ha paura di essere punito. Sarà portato nella stanza sul retro e parlato, e se non desiste, potrebbe essere espulso dalla religione, il che significa essere tagliato fuori da tutta la sua famiglia, da tutti i suoi amici e da tutto ciò che ha sempre conosciuto e amato. . Quindi quel tipo di punizione tiene le persone in riga.

La paura è ciò che vogliamo evitare. L'abbiamo appena rivisto nella Bibbia, perché la paura scaccia l'amore e l'amore è il modo in cui troviamo la verità. L'amore si rallegra nella verità. Quindi, davvero, se la paura è ciò che ci motiva, dobbiamo chiederci, da dove viene?

Il mondo di Satana governa con paura e avidità, la carota e il bastone. O fai quello che fai per quello che puoi ottenere o fai quello che fai perché hai paura di essere punito. Ora non sto classificando ogni essere umano in questo modo, perché ci sono molti umani che seguono il Cristo e seguono il corso dell'amore, ma questa non è la via di Satana; questo è il punto: la via di Satana è paura e avidità.

Quindi, se permettiamo alla paura di motivarci, di controllarci, allora chi stiamo seguendo? Perché Cristo ... governa con amore. In che modo questo influisce su noi testimoni di Geova? E qual è il vero pericolo della nostra fede nell'apostasia? Bene, lasciatemi illustrare questo con un esempio. Diciamo che sono un apostata, okay, e comincio a ingannare le persone con storie inventate ad arte e interpretazioni personali. Scelgo i versetti della Bibbia, scegliendo quelli che sembrano supportare la mia convinzione, ma ignorando altri che lo negherebbero. Detto che i miei ascoltatori siano o troppo pigri, o troppo occupati, o semplicemente troppo fiduciosi per fare la ricerca da soli. Ora il tempo passa, hanno figli, istruiscono i loro figli nei miei insegnamenti e, essendo i bambini, credono completamente che i loro genitori siano la fonte della verità. Così presto ho un grande seguito. Passano gli anni, passano i decenni, una comunità si sviluppa con valori condivisi e tradizioni condivise, e un forte elemento sociale, un senso di appartenenza, e anche una missione: la salvezza dell'umanità. Seguendo i miei insegnamenti ... la salvezza è un po 'distorta da ciò che dice la Bibbia, ma è abbastanza convincente.

Va bene, va tutto bene, finché non arriva qualcuno che conosce la Bibbia e mi sfida. Dice: "Ti sbagli e lo proverò". Adesso cosa devo fare? Vedi, è armato con la spada dello spirito, come dice Ebrei 4:12. Non sono armato di niente, tutto quello che ho nel mio arsenale sono bugie e falsità. Non ho difesa contro la verità. La mia unica difesa è ciò che viene chiamato un file ad hominem attaccare, e questo essenzialmente sta attaccando la persona. Non posso attaccare l'argomento, quindi attacco la persona. Lo chiamo apostata. Direi: “È mentalmente malato; le sue parole sono velenose; non ascoltarlo. " Quindi mi appello all'autorità, questo è un altro argomento che viene utilizzato, o quello che chiamano un errore logico. Direi: "Credi perché io sono l'autorità; Sono il canale di Dio, e tu ti fidi di Dio, quindi devi fidarti di me. Quindi non ascoltarlo. Devi essere leale con me, perché essere leale con me significa essere leale a Geova Dio ". E poiché ti fidi di me - o perché hai paura di ciò che posso fare convincendo gli altri a rivoltarsi contro di te se ti rivolgi contro di me, in ogni caso - non ascolti la persona che ho chiamato apostata. Quindi non impari mai la verità.

I testimoni di Geova non capiscono veramente l'apostasia, questa è una cosa che ho imparato. Hanno un'idea di cosa sia, ma non è l'idea biblica. Nella Bibbia, la parola è apostasia, ed è una parola composta che letteralmente significa "stare lontano da". Quindi, ovviamente, puoi essere un apostata di qualsiasi cosa a cui prima ti univi e da cui ora ti stai allontanando, ma ci interessa l'interpretazione di Geova. Cosa dice Geova è un apostata? In altre parole, di quale autorità ci stiamo allontanando, dall'autorità degli uomini? L'autorità di un'organizzazione? O l'autorità di Dio?

Ora potresti dire: "Bene Eric, stai cominciando a sembrare un apostata!" Forse l'hai detto tempo fa. Ok, diamo un'occhiata a ciò che dice la Bibbia e poi vediamo se rientro in quella descrizione. Se lo faccio, dovresti smetterla di ascoltarmi. Andremo a 2 Giovanni, inizieremo dal versetto 6 — è importante iniziare dal versetto 6 perché definisce qualcosa che è l'antitesi dell'apostasia. Lui dice:

“E questo è ciò che significa amore, che continuiamo a camminare secondo i suoi comandamenti. Questo è il comandamento, proprio come hai sentito dall'inizio, che dovresti continuare a camminare in esso ".

Di chi sono i comandamenti? L'uomo? No, Dio. E perché obbediamo ai comandamenti? Perché amiamo Dio. L'amore è la chiave; l'amore è il fattore motivante. Poi continua a mostrare la cosa opposta. Nel verso 7 di 2 Giovanni:

"Poiché molti ingannatori sono usciti nel mondo, quelli che non riconoscono Gesù Cristo come venuto nella carne ..."

Riconoscere Gesù Cristo come venuto nella carne. Cosa significa? Ebbene, se non riconosciamo che Gesù Cristo è venuto nella carne, allora non ci fu riscatto. Non è morto e non è risorto, e tutto ciò che ha fatto non ha alcun valore, quindi fondamentalmente abbiamo distrutto tutto nella Bibbia non riconoscendo Gesù Cristo come venuto nella carne. Continua:

"Questo è l'ingannatore e l'anticristo."

Quindi un apostata è un ingannatore, non un dicitore di verità; ed è contro il Cristo; è un anticristo. Lui continua:

“State attenti a voi stessi, in modo da non perdere le cose per cui abbiamo lavorato, ma affinché possiate ottenere una ricompensa completa. Tutti quelli che spingono avanti ... "(ora c'è una frase di cui sentiamo molto, non è vero?)" ... Tutti quelli che spingono avanti e non rimangono nell'insegnamento [dell'organizzazione ... scusate!] IL CRISTO, non ha Dio. Colui che rimane in questo insegnamento è colui che ha sia il Padre che il Figlio ".

Notate, è l'insegnamento del Cristo che definisce se qualcuno sta spingendo avanti o meno, perché quella persona sta abbandonando l'insegnamento del Cristo e sta introducendo i propri insegnamenti. Ancora una volta, i falsi insegnamenti in qualsiasi religione qualificherebbero uno come anticristo perché si stanno allontanando dall'insegnamento del Cristo. Infine, e questo è un punto molto interessante, dice:

“Se qualcuno viene da te e non porta questo insegnamento, non riceverlo nelle tue case e non salutarlo. Per colui che gli dice un saluto come partecipazione alle sue opere malvagie ".

Ora ci piace usare l'ultima parte di questo per dire: "Quindi non dovresti nemmeno parlare con un apostata", ma non è quello che dice. Dice: "se qualcuno non ti porta ...", viene e non porta questo insegnamento, quindi, come fai a sapere che non porta quell'insegnamento? Perché qualcuno te l'ha detto? No! Ciò significa che stai permettendo al giudizio di qualcun altro di determinare il tuo giudizio. No, dobbiamo determinare da soli. E come lo facciamo? Perché la persona viene e porta un insegnamento, e noi ascoltiamo quell'insegnamento e poi determiniamo se l'insegnamento è nel Cristo. In altre parole, è rimasto nell'insegnamento del Cristo; o se quell'insegnamento si discosta dall'insegnamento del Cristo e quella persona sta spingendo avanti. Se lo sta facendo, determiniamo personalmente da soli di non salutare la persona o di non tenerla a casa nostra.

Ha senso, e vedi come ti protegge? Perché quell'illustrazione che ho dato, dove avevo i miei seguaci, non erano protetti perché mi ascoltavano e non lasciavano nemmeno che la persona dicesse una parola. Non hanno mai sentito la verità, non hanno mai avuto la possibilità di ascoltarla, perché si sono fidati di me e mi sono stati leali. Quindi la lealtà è importante, ma solo se è lealtà al Cristo. Non possiamo essere fedeli a due persone a meno che non siano esattamente e completamente in armonia, ma quando si discostano, dobbiamo scegliere. È interessante che la parola 'apostata' non ricorra affatto nelle Scritture Greche Cristiane, ma la parola 'apostasia' sì, in due occasioni. Vorrei mostrarvi quelle due occasioni perché c'è molto da imparare da loro.

Esamineremo l'uso della parola apostasia nelle Scritture Greche Cristiane. Si verifica solo due volte. Una volta, in un senso non valido, e l'altra in senso molto valido. Vedremo entrambi, perché c'è qualcosa da imparare da ciascuno; ma prima di farlo, vorrei porre le basi, guardando Matteo 5:33 e 37. Ora, questo è Gesù che parla. Questo è il Sermone della Montagna, e in Matteo 5:33 dice: "Di nuovo, avete sentito che fu detto a quelli dei tempi antichi: 'Non devi giurare senza adempiere, ma devi pagare i tuoi voti a Geova'" . Poi continua a spiegare perché non dovrebbe più essere così, e conclude nel versetto 37 dicendo: "Lascia che il tuo sì significhi sì e il tuo no, no, perché ciò che va oltre questi è dal malvagio". Quindi sta dicendo: "Non fare più voti", e c'è una logica in questo, perché se fai un voto e non lo mantieni, hai effettivamente peccato contro Dio, perché hai fatto una promessa a Dio. Mentre se dici semplicemente che il tuo Sì è Sì, e il tuo No, No ... hai infranto una promessa, è già abbastanza brutto, ma coinvolge gli umani. Ma l'aggiunta del voto coinvolge Dio, e quindi sta dicendo "Non farlo", perché viene dal Diavolo, che porterà a cose cattive.

Quindi questa è una nuova legge; questo è un cambiamento, ok? ... introdotto da Gesù Cristo. Quindi, con questo in mente, diamo ora un'occhiata alla parola "apostasia", e solo per assicurarci di coprire tutte le basi, userò un carattere jolly (*) per assicurarmi che se ci sono altre parole come "apostata" o "apostata", o qualsiasi variazione del verbo, troveremo anche quelle. Quindi qui nella Traduzione del Nuovo Mondo, l'ultima versione, troviamo quaranta occorrenze - molte sono negli schemi - ma ci sono solo due apparizioni nelle Scritture Greche Cristiane: una in Atti e una in Tessalonicesi. Quindi andremo agli Atti 21.

Qui troviamo Paolo a Gerusalemme. È arrivato, ha dato un rapporto del suo lavoro alle nazioni, e poi James e gli anziani sono lì, e James parla nel verso 20, e dice:

"Vedi fratello quante migliaia di credenti ci sono tra gli ebrei e sono tutti zelanti per la legge".

Zelante per la legge? La legge di Mosè non è più in vigore. Ora, si possono capire che obbediscono alla legge, perché vivevano a Gerusalemme, e in quell'ambiente, ma una cosa è rispettare la legge, un'altra cosa è esserne zelanti. È come se cercassero di essere più ebrei degli stessi ebrei! Perché? Avevano la legge del Cristo '.

Ciò li indusse, quindi, a impegnarsi in voci, pettegolezzi e calunnie, perché il verso successivo dice:

"Ma hanno sentito dire su di te che hai insegnato a tutti gli ebrei tra le nazioni e l'apostasia da Mosè, dicendo loro di non circoncidere i loro figli, o di seguire le pratiche abituali".

"Le pratiche abituali !?" Sono nelle tradizioni del giudaismo e ancora le usano nella congregazione cristiana! Allora qual è la soluzione? L'uomo più anziano e Giacomo a Gerusalemme dicono: 'Dobbiamo rimetterli a posto, fratello. Dobbiamo dire loro che non è così che dovrebbe essere tra noi ”. No, la loro decisione è di placare, quindi continuano:

“Allora cosa si deve fare? Sicuramente sentiranno che sei arrivato. Quindi, fai quello che ti diciamo. Abbiamo quattro uomini che si sono posti un voto ... "

Quattro uomini che si sono posti un voto ?! Abbiamo appena letto che Gesù disse: 'Non farlo più, se lo fai, viene dal malvagio'. Eppure qui ci sono quattro uomini che l'hanno fatto, e con l'approvazione, ovviamente, degli anziani di Gerusalemme, perché stanno usando questi uomini come parte di questo processo di pacificazione che hanno in mente. Quindi quello che dicono a Paolo è:

"Prendi questi uomini con te e purificati cerimonialmente insieme a loro, e prenditi cura delle loro spese in modo che possano farsi rasare la testa, allora tutti sapranno che non c'è nulla nelle voci che sono state dette su di te, ma che stai camminando ordinato e stanno anche osservando la Legge. "

Ebbene, nei suoi scritti Paolo disse di essere greco per i greci e ebreo per gli ebrei. Divenne qualunque cosa avesse bisogno di essere per poter guadagnare qualcosa per il Cristo. Quindi, se era con un ebreo, osservava la legge, ma se era con un greco non lo faceva, perché il suo obiettivo era guadagnare di più per il Cristo. Ora perché Paolo non ha insistito a questo punto, "Nessun fratello, questa è la strada sbagliata", non lo sappiamo. Era a Gerusalemme, c'era l'autorità di tutti gli anziani lì. Ha deciso di andare avanti, e cosa è successo? Ebbene, l'appeasement non ha funzionato. Finì per essere imprigionato e trascorse i due anni successivi attraversando molte difficoltà. Alla fine ne risultò una predicazione più grande, ma possiamo essere certi che questo non era il modo in cui Geova lo faceva, perché non ci mette alla prova con cose cattive o cattive, quindi è stato Geova a permettere che gli errori degli uomini risultassero , alla fine, per qualcosa di utile o buono per la buona notizia, ma ciò non significa che ciò che questi uomini stavano facendo fosse approvato da Dio. Sicuramente chiamare Paolo apostata e diffondere voci su di lui non fu di certo approvato da Geova. Quindi abbiamo un uso dell'apostasia, e perché veniva usata? Fondamentalmente per paura. Gli ebrei vivevano in un ambiente in cui se avessero smarrito la linea potevano essere puniti, quindi volevano placare le persone nella loro zona per assicurarsi che non avessero troppi problemi.

Ricordiamo che all'inizio scoppiò una grande persecuzione e molti fuggirono e la buona notizia si diffuse ovunque per questo ... bene ... abbastanza giusto, ma quelli che rimasero e continuarono a crescere trovarono un modo per andare d'accordo.

Non dovremmo mai permettere alla paura di influenzarci. Sì, dovremmo essere cauti. La Bibbia dice “prudenti come i serpenti e innocenti come le colombe”, ma non significa che scendiamo a compromessi. Dobbiamo essere disposti a portare il nostro palo di tortura.

Ora, la seconda occorrenza di apostasia si trova in 2 Tessalonicesi, e questa ricorrenza è valida. Questo è un evento che ci riguarda oggi e che dovremmo prestare attenzione. Nel versetto 3 del capitolo 2, Paolo dice: “Nessuno ti conduca fuori strada in alcun modo, perché non verrà a meno che non venga prima l'apostasia, e l'uomo dell'illegalità non venga rivelato, il figlio della distruzione. Si oppone e si esalta al di sopra di ogni cosiddetto dio o oggetto di culto, così che si siede nel tempio di Dio mostrando pubblicamente se stesso di essere un dio ". Ora, il tempio di Dio che conosciamo è la congregazione dei cristiani unti, quindi questo si siede nel tempio di Dio mostra pubblicamente di essere un dio. In altre parole, come un dio comanda e noi dobbiamo obbedire incondizionatamente, così quest'uomo che agisce come un dio, comanda e si aspetta un'obbedienza incondizionata e incondizionata alla sua direzione, ai suoi comandi o alle sue parole. Questo è il tipo di apostasia di cui dovremmo diffidare. È apostasia dall'alto verso il basso, non dal basso verso l'alto. Non è la strana persona che morde le calcagna dei leader, ma in realtà inizia con la leadership stessa.

Come lo identifichiamo? Bene, l'abbiamo già analizzato, andiamo avanti. Gesù sapeva che la paura sarebbe stata uno dei più grandi nemici che dobbiamo affrontare nella ricerca della verità, ed è per questo che ci ha detto in Matteo 10:38: "Chi non accetta il suo palo di tortura e non mi segue non è degno di me . " Cosa voleva dire con ciò? A quel punto nessuno sapeva, tranne lui, che sarebbe morto in quel modo, quindi perché usare l'analogia di un palo di tortura? Dovremmo morire di morti dolorose e ignominiose? No, non è questo il punto. Il suo punto è che, nella cultura ebraica, quello era il modo peggiore di morire. Una persona che è stata condannata a morire in quel modo per prima è stata spogliata di tutto ciò che aveva. Ha perso la sua ricchezza, i suoi beni, il suo buon nome. La sua famiglia e i suoi amici gli hanno voltato le spalle. È stato completamente evitato. Poi finalmente fu inchiodato a questo palo di tortura, spogliato perfino dei suoi vestiti, e quando morì, invece di andare a una degna sepoltura, il suo corpo fu gettato nella Valle di Hinnom, per essere bruciato.

In altre parole, sta dicendo: "Se vuoi essere degno di me, devi essere pronto a rinunciare a tutto ciò che ha valore". Non è facile, vero? Tutto di valore? Dobbiamo essere preparati per questo. E sapendo che avremmo dovuto essere preparati per questo, ha parlato delle cose a cui teniamo di più in quello stesso passaggio. Torneremo indietro di alcuni versi al versetto 32. Quindi nel versetto 32 leggiamo:

“Quindi chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, lo riconoscerò anche davanti al Padre mio che era nei cieli. Ma chiunque mi rinneghi davanti agli uomini, lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli ".

Quindi non lo vogliamo, vero? Non vogliamo essere rinnegati da Gesù Cristo quando sta davanti a Dio. Ma di cosa sta parlando? Di quali uomini sta parlando? Il verso 34 continua:

“Non pensare che sono venuto per portare la pace sulla terra; Sono venuto per portare non la pace, ma una spada. Poiché sono venuto a causare divisione, con un uomo contro suo padre, e una figlia contro sua madre e una nuora contro sua suocera. In effetti, i nemici di un uomo saranno quelli della sua stessa casa. Chi ha più affetto per il padre o la madre che per me non è degno di me; e chi ha più affetto per un figlio o una figlia che per me non è degno di me ".

Quindi sta parlando della divisione nel nucleo familiare più vicino. In pratica ci sta dicendo che dobbiamo essere disposti a rinunciare ai nostri figli o ai nostri genitori. Ora, non significa che il cristiano eviti i suoi genitori o eviti i suoi figli. Sarebbe una cattiva applicazione di questo. Sta parlando di essere evitato. A causa della nostra fede in Gesù Cristo, capita spesso che i nostri genitori, i nostri figli, i nostri amici oi nostri parenti più stretti ci voltino le spalle, ci evitino; e ci saranno divisioni perché non comprometteremo la nostra fede in Gesù Cristo né in Geova Dio. Ok, quindi guardiamola in questo modo: la nazione di Israele, come abbiamo sempre detto, faceva parte dell'organizzazione terrena di Geova. Ok, quindi appena prima della distruzione di Gerusalemme da parte di Babilonia, Geova mandò sempre vari profeti ad avvertirli. Uno di loro era Geremia. Da chi è andato Geremia? Ebbene, in Geremia 17:19, si dice:

“Questo è ciò che Geova mi disse: 'Va' e resta alla porta dei figli del popolo per cui i re di Giuda entrano ed escono e in tutte le porte di Gerusalemme devi dire loro:“ Ascoltate la parola di Geova voi re di Giuda, tutto il popolo di Giuda e tutti gli abitanti di Gerusalemme che entrano da queste porte "."

Così ha detto a tutti, fino ai re. Ora c'era davvero un solo re, quindi cosa significa che ci sono i governanti. Il re governava, i sacerdoti governavano, gli uomini anziani governavano, tutti i diversi livelli di autorità. Ha parlato con tutti loro. A quel tempo stava parlando con i governatori o l'organo direttivo della nazione. Ora cosa è successo? Secondo Geremia 17:18 egli pregò Geova: "Siano svergognati i miei persecutori". È stato perseguitato. Descrive i complotti per farlo uccidere. Vedete, quello che potremmo pensare è un apostata potrebbe benissimo essere un Geremia, qualcuno che predica la verità al potere.

Quindi, se vedi qualcuno che viene perseguitato, evitato, ci sono buone probabilità che non sia un apostata: è un oratore della verità.

(Così ieri ho finito il video. Avevo passato la giornata a modificarlo, inviato a uno o due amici, e una delle conclusioni è stata che la conclusione stessa del video richiedeva un po 'di lavoro. Quindi eccola qui.)

Di cosa si tratta? Beh, ovviamente paura. La paura è ciò che ci impedisce di studiare la Bibbia, insieme, ed è quello che voglio fare. È tutto quello che voglio fare ... studiare la Bibbia insieme; lascia che tu tragga le tue conclusioni da ciò che studiamo e, come hai visto da questo video e dal precedente, uso molto la Bibbia e tu puoi cercare le Scritture con me, ascoltare i miei ragionamenti e determinare per te, se quello che sto dicendo è vero o falso.

L'altro punto di questo video è non temere l'apostasia, o piuttosto le accuse di apostasia, perché l'apostasia, l'abuso di ciò, è stata usata per tenerci in riga. Per impedirci di conoscere tutta la verità, e c'è della verità da conoscere che non è disponibile per noi nelle pubblicazioni, e ci arriveremo, ma non possiamo aver paura, non possiamo aver paura di esaminarla .

Siamo come una persona che guida un'auto guidata da un'unità GPS che si è sempre dimostrata affidabile, e siamo sulla buona strada, beh che su un lungo sentiero o lungo percorso verso la nostra destinazione, quando ci rendiamo conto che i punti di riferimento non sono non corrisponde a quello che dice il GPS. Ci rendiamo conto a quel punto che il GPS è sbagliato, per la prima volta. Cosa facciamo? Continuiamo a seguirlo, sperando che vada di nuovo bene? O ci fermiamo e andiamo a comprare una vecchia mappa cartacea, chiediamo a qualcuno dove siamo e poi lo scopriamo da soli?

Questa è la nostra mappa [tenendo in mano la Bibbia]. È l'unica mappa che abbiamo; è l'unica scrittura o pubblicazione che abbiamo che è ispirata da Dio. Tutto il resto è da uomini. Questo non è. Se ci atteniamo a questo, impareremo. Ora qualcuno potrebbe dire: 'Sì, ma non abbiamo bisogno di qualcuno che ci dica come farlo? Qualcuno che lo interpreti per noi? Ebbene, mettiamola in questo modo: è stato scritto da Dio. Pensi che sia incapace di scrivere un libro che tu ed io, gente comune, possiamo capire? Abbiamo bisogno di qualcuno più intelligente, saggio e intellettuale? Gesù non ha detto che queste cose sono rivelate ai bambini? Possiamo capirlo da soli. È tutto lì. Ho dimostrato che io stesso e molti altri oltre a me abbiamo trovato la stessa verità. Tutto quello che sto dicendo è "non aver più paura". Sì, dobbiamo agire con cautela. Gesù ha detto: "cauti come i serpenti, innocenti come le colombe", ma dobbiamo agire. Non possiamo sederci sulle nostre mani. Dobbiamo continuare a sforzarci di ottenere una migliore relazione personale più stretta con il nostro Dio Geova e non possiamo ottenerla se non tramite Cristo. I suoi insegnamenti sono ciò che ci guiderà.

Ora so che ci sono molte cose che verranno fuori; molte domande che in un certo senso si intrometteranno, quindi ne affronterò alcune altre prima di iniziare effettivamente a studiare la Bibbia, perché non voglio che ci ostacolino. Come abbiamo detto, sono come un elefante nella stanza. Stanno bloccando la nostra vista. Ok, quindi il prossimo che prenderemo in considerazione è il ritornello spesso ripetuto: “Ebbene, Geova ha sempre avuto un'organizzazione. Non c'è altra organizzazione che insegna la verità, che predica in tutto il mondo, solo noi, quindi questa deve essere l'organizzazione giusta. Come potrebbe essere sbagliato? E se è sbagliato dove andrò? "

Queste sono domande valide e ci sono risposte valide e in realtà molto confortanti, se solo ti prendi il tempo per considerarle con me. Quindi lo lasceremo per il prossimo video e parleremo dell'organizzazione; cosa significa veramente; e dove andiamo se dobbiamo andare da qualche parte. Saresti sorpreso dalla risposta. Fino ad allora, grazie mille per l'ascolto. Sono Eric Wilson.

 

 

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.

    Leggi questo nella tua lingua:

    English简体中文DanskNederlandsFilipinoSuomiFrançaisDeutschItaliano日本語한국어ພາສາລາວPolskiPortuguêsਪੰਜਾਬੀРусскийEspañolKiswahiliSvenskaதமிழ்TürkçeУкраїнськаTiếng ViệtZulu

    Pagine dell'autore

    Temi

    Articoli per mese

    20
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x