Esame di Matthew 24, Parte 2: The Warning

by | Ottobre 6, 2019 | Esame di Matthew 24 Series, Video | 9 commenti

Nel nostro ultimo video abbiamo esaminato la domanda posta a Gesù da quattro dei suoi apostoli, registrata in Matteo 24: 3, Mark 13: 2 e Luke 21: 7. Abbiamo appreso che volevano sapere quando sarebbero avvenute le cose che aveva profetizzato, in particolare la distruzione di Gerusalemme e del suo tempio. Abbiamo anche visto che si aspettavano il regno di Dio (presenza di Cristo o parusia) per iniziare in quel momento. Questa aspettativa è corroborata dalla loro domanda al Signore appena prima della sua ascensione.

"Signore, in questo momento ripristinerai il regno in Israele?" (Atti 1: 6 BSB)

Sappiamo che Gesù ha capito molto bene il cuore dell'uomo. Ha capito la debolezza della carne. Comprese l'entusiasmo che i suoi discepoli provarono per l'arrivo del suo regno. Ha capito quanto gli umani siano vulnerabili all'inganno. Presto sarebbe stato ucciso e quindi non sarebbe più stato lì per guidarli e proteggerli. Le sue parole di apertura in risposta alla loro domanda riflettono tutto questo, poiché non ha iniziato con una risposta diretta alla loro domanda, ma piuttosto ha scelto l'opportunità di avvertirli dei pericoli che li avrebbero affrontati e sfidarli.

Questi avvertimenti sono registrati da tutti e tre gli autori. (Vedi Matteo 24: 4-14; Marco 13: 5-13; Luca 21: 8-19)

In ogni caso, le prime parole che pronuncia sono:

"Fai in modo che nessuno ti inganni." (Matthew 24: 4 BSB)

"Fai attenzione, affinché nessuno ti induca in errore." (Mark 13: 5 BLB)

"Fai attenzione a non essere ingannato." (Luke 21: 8 NIV)

Quindi dice loro chi farà il fuorviante. Luke lo dice meglio secondo me.

"Ha detto:" Fai attenzione a non essere fuorviato, perché molti verranno sulla base del mio nome, dicendo: "Io sono lui" e "Il tempo dovuto è vicino". Non inseguirli. "(Luke 21: 8 NWT)

Personalmente, sono colpevole di "inseguirli". Il mio indottrinamento è iniziato nell'infanzia. Ero inconsapevolmente spinto dalla fiducia mal riposta negli uomini che guidavano l'organizzazione dei testimoni di Geova. Ho legato a loro la mia salvezza. Credevo di essere salvato rimanendo all'interno dell'organizzazione da loro diretta. Ma l'ignoranza non è una scusa per la disobbedienza, né le buone intenzioni permettono di sfuggire alle conseguenze delle proprie azioni. La Bibbia ci dice chiaramente di non 'confidare nei nobili e nel figlio dell'uomo terreno per la nostra salvezza'. (Salmo 146: 3) Riuscii a ignorare quel comando ragionando che si applicava agli uomini “malvagi” esterni all'organizzazione.

Gli uomini mi hanno detto sulla stampa e dalla piattaforma che "il tempo previsto è vicino" e io ci ho creduto. Questi uomini stanno ancora proclamando questo messaggio. Basandosi su una ridicola rielaborazione della dottrina della loro generazione basata su Matteo 24:34 e su un'applicazione eccessiva di Esodo 1: 6, stanno di nuovo affermando dalla piattaforma della convenzione che "la fine è imminente". Lo fanno da oltre 100 anni e non si arrenderanno.

Perché pensi che sia? Perché andare a estremi così ridicoli per mantenere viva una dottrina fallita?

Controllo, chiaro e semplice. È difficile controllare le persone che non hanno paura. Se temono qualcosa e ti vedono come la soluzione al problema - i loro protettori, per così dire - ti daranno la loro fedeltà, la loro obbedienza, i loro servizi e il loro denaro.

Il falso profeta si affida a instillare paura nel suo uditorio, che è precisamente il motivo per cui ci viene detto di non temerlo. (De 18:22)

Tuttavia, perdere la paura del falso profeta ha delle conseguenze. Si arrabbierà con te. Gesù disse che quelli che dicono la sua verità saranno perseguitati, e che "uomini malvagi e impostori avanzeranno di male in peggio, fuorviando ed essendo sviati". (2 Timoteo 3:13)

Avanzando di male in peggio. Hmm, ma non suona vero?

Gli ebrei che tornarono da Babilonia furono castigati. Non tornarono mai più all'adorazione idolatra che aveva portato loro il disfavore di Dio. Tuttavia, non rimasero puri, ma progredirono di male in peggio, fino al punto di chiedere ai romani di uccidere il figlio di Dio.

Non lasciamoci ingannare pensando che gli uomini malvagi lo siano manifestamente, o che siano consapevoli della propria malvagità. Quegli uomini - sacerdoti, scribi e farisei - erano visti come i più santi e dotti del popolo di Dio. Si consideravano i migliori, i più raffinati, i più puri di tutti gli adoratori di Dio. (Giovanni 7:48, 49) Ma erano bugiardi, come disse Gesù, e come i migliori bugiardi, riuscirono a credere alle proprie bugie. (Giovanni 8:44) Non solo sviarono gli altri, ma furono ingannati loro stessi: dalla loro stessa storia, dal loro racconto, dalla loro immagine di sé.

Se ami la verità e ami l'onestà, è molto difficile avvolgere la tua mente intorno al concetto che qualcuno può agire in modo malvagio e sembra essere inconsapevole del fatto; che una persona può danneggiare gli altri, anche i più vulnerabili, persino i bambini piccoli, pur credendo di fare la volontà del Dio dell'amore. (Giovanni 16: 2; 1 Giovanni 4: 8)

Forse quando hai letto per la prima volta la nuova interpretazione di Matteo 24:34, la cosiddetta dottrina delle generazioni sovrapposte, ti sei reso conto che stavano solo inventando cose. Forse hai pensato, perché dovrebbero insegnare qualcosa che è così palesemente falso? Pensavano davvero che i fratelli avrebbero semplicemente inghiottito questo senza una domanda?

Quando abbiamo appreso per la prima volta che l'Organizzazione che stavamo così tanto come il popolo eletto di Dio si era impegnata in un'affiliazione di dieci anni con le Nazioni Unite, l'immagine della bestia selvaggia, siamo rimasti scioccati. Ne sono usciti solo quando sono stati esposti in un articolo di giornale. L'hanno scusato come necessario per ottenere una tessera della biblioteca. Ricorda che è l'adulterio con la bestia selvaggia che condanna Babilonia la Grande.

Immagina di dire a tua moglie: "Oh, tesoro, ho appena acquistato un abbonamento al bordello della città, ma solo perché hanno una biblioteca davvero buona a cui ho bisogno di accedere."

Come hanno potuto fare una cosa così stupida? Non si sono resi conto che alla fine quelli che commettono adulterio vengono sempre colti in flagrante?

Recentemente, abbiamo appreso che il Corpo Direttivo è disposto a spendere milioni di dollari per evitare di rivelare un elenco di migliaia di autori di abusi sui minori. Perché si preoccupano così tanto di proteggere l'identità degli uomini malvagi da sprecare milioni di dollari di fondi dedicati nell'impresa? Queste non sembrano essere le azioni giuste di uomini che affermano di essere sia fedeli che discreti.

La Bibbia parla di uomini che diventano "con la testa vuota nei loro ragionamenti" e che mentre "affermano di essere saggi, diventano stolti". Si parla di Dio che consegna tali uomini a uno "stato mentale disapprovato". (Romani 1:21, 22, 28)

"Ragionamenti a testa vuota", "stoltezza", "stato mentale disapprovato", "avanzare di male in peggio" - mentre osservi lo stato attuale dell'Organizzazione, vedi una correlazione con ciò di cui parla la Bibbia?

La Bibbia è piena di tali avvertimenti e la risposta di Gesù alla domanda dei suoi discepoli non fa eccezione.

Ma non sono solo i falsi profeti di cui ci mette in guardia. È anche nostra inclinazione leggere il significato profetico in eventi catastrofici. I terremoti sono un fatto naturale e si verificano regolarmente. Pestilenze, carestie e guerre sono tutti eventi ricorrenti e sono il prodotto della nostra natura umana imperfetta. Tuttavia, alla disperata ricerca di sollievo dalla sofferenza, potremmo essere inclini a leggere in queste cose più di quanto non ci sia.

Pertanto, Gesù continua dicendo: “Quando senti parlare di guerre e voci di guerre, non allarmarti. Queste cose devono accadere, ma la fine deve ancora arrivare. La nazione sorgerà contro la nazione e il regno contro il regno. Ci saranno terremoti in vari luoghi, così come carestie. Questi sono i dolori dell'inizio della nascita. ”(Mark 13: 7, 8 BSB)

"La fine deve ancora venire." "Questi sono l'inizio dei dolori del parto." "Non allarmarti."

Alcuni hanno cercato di trasformare queste parole in quello che chiamano "un segno composto". I discepoli chiedevano solo un segno. Gesù non parla mai di segni multipli o di un segno composito. Non dice mai che guerre, terremoti, pestilenze o carestie siano segni del suo imminente arrivo. Al contrario, avverte i suoi discepoli di non allarmarsi e li assicura che quando vedranno queste cose, la fine non è ancora.

Nel 14th e 15th secolo, l'Europa è stata coinvolta in quella che viene chiamata la Guerra dei Cent'anni. Durante quella guerra scoppiò la peste bubbonica che uccise dal 25% al ​​60% della popolazione europea. Andò oltre l'Europa e decimò le popolazioni di Cina, Mongolia e India. Probabilmente è stata la peggiore pandemia di tutti i tempi. I cristiani pensavano che fosse arrivata la fine del mondo; ma sappiamo che non è stato così. Furono facilmente sviati perché ignorarono l'avvertimento di Gesù. Non possiamo davvero biasimarli, perché allora la Bibbia non era prontamente disponibile per le masse; ma non è così ai nostri giorni.

Nel 1914 il mondo ha combattuto la guerra più sanguinosa della storia, almeno fino a quel momento. Questa fu la prima guerra industrializzata: mitragliatrici, carri armati, aeroplani. Milioni di persone sono morte. Poi è arrivata l'influenza spagnola e altri milioni sono morti. Tutto ciò rese il terreno fertile per la previsione del giudice Rutherford che Gesù sarebbe tornato nel 1925, e molti degli studiosi biblici dell'epoca ignorarono l'avvertimento di Gesù e 'gli andarono dietro'. Ha fatto "un asino" - le sue parole - e per questo e altri motivi nel 1930, solo il 25% circa dei gruppi di studenti biblici che erano ancora affiliati alla Watchtower Bible and Tract Society continuò a essere con Rutherford.

Abbiamo imparato la nostra lezione? Per molti sì, ma non per tutti. Ricevo sempre corrispondenza da sinceri studenti biblici che stanno ancora cercando di decifrare la cronologia di Dio. Questi credono ancora che la prima guerra mondiale abbia un significato profetico. Come è possibile? Notate come la Traduzione del Nuovo Mondo rende Matteo 24: 6, 7:

“Sentirai parlare di guerre e notizie di guerre. Vedi che non sei allarmato, perché queste cose devono aver luogo, ma la fine non è ancora.

7 “Poiché la nazione sorgerà contro la nazione e il regno contro il regno, e ci saranno carenze alimentari e terremoti in un posto dopo l'altro. 8 Tutte queste cose sono un inizio di fitte di angoscia. "

Non vi era alcuna interruzione di paragrafo nell'originale. Il traduttore inserisce l'interruzione di paragrafo ed è guidato dalla sua comprensione della Scrittura. È così che il pregiudizio dottrinale si insinua nella traduzione della Bibbia.

Iniziare questo paragrafo con la preposizione "per" dà l'impressione che il verso sette sia una rottura rispetto al verso 6. Potrebbe portare il lettore ad accettare il pensiero che Gesù sta dicendo per non lasciarsi ingannare da voci di guerra, ma per stare attenti per la guerra globale. La guerra globale è il segno, concludono.

Non è così.

La parola in greco tradotta "per" è davvero e secondo la Concordanza di Strong, significa "per, infatti, (una congiunzione usata per esprimere causa, spiegazione, inferenza o continuazione)." Gesù non sta introducendo un pensiero contrastante, ma piuttosto si sta espandendo sulla sua premessa di non essere spaventato dalle guerre. Quello che sta dicendo - e la grammatica greca lo conferma - è ben reso dalla Good News Translation in un linguaggio più contemporaneo:

“Sentirai il rumore delle battaglie nelle vicinanze e le notizie delle battaglie lontane; ma non essere turbato. Queste cose devono accadere, ma non significano che sia arrivata la fine. I paesi si combatteranno l'un l'altro; i regni si attaccheranno l'un l'altro. Ci saranno carestie e terremoti ovunque. Tutte queste cose sono come i primi dolori del parto. (Matthew 24: 6-8 GNT)

Ora so che alcuni faranno eccezione a ciò che sto dicendo qui e risponderanno con veemenza per difendere la loro interpretazione. Ti chiedo solo di considerare prima i fatti concreti. CT Russell non è stato il primo a proporre teorie basate su questi e versi correlati. In effetti, di recente ho intervistato lo storico James Penton e ho appreso che tali pronostici vanno avanti da secoli. (A proposito, rilascerò presto l'intervista a Penton.)

C'è un detto che dice: "La definizione di follia è fare la stessa cosa più e più volte e aspettarsi un risultato diverso". Quante volte ci fisseremo sulle parole di Gesù e trasformeremo le sue parole di avvertimento proprio nella cosa contro cui ci stava mettendo in guardia?

Ora, potresti pensare che tutti abbiamo il diritto di credere ciò che vogliamo; che "vivi e lascia vivere" dovrebbe essere la nostra parola d'ordine. Dopo le restrizioni che abbiamo sopportato all'interno dell'organizzazione, sembra un'idea ragionevole, ma avendo convissuto per decenni con un estremo, non colpiamo l'altro estremo. Il pensiero critico non è restrittivo, ma non è né licenzioso né permissivo. I pensatori critici vogliono la verità.

Quindi, se qualcuno viene da te con un'interpretazione personale sulla cronologia profetica, ricorda il rimprovero di Gesù ai suoi discepoli quando gli chiesero se stava restaurando il Regno di Israele in quel momento. "Disse loro: 'Non spetta a voi conoscere i tempi o le stagioni che il Padre ha posto nella sua propria giurisdizione'" (At 1: 7)

Soffermiamoci un momento su questo. In seguito agli attacchi dell'9 settembre, il governo degli Stati Uniti ha istituito ciò che chiama "No Fly Zones". Volate ovunque vicino alla Casa Bianca o alla Freedom Tower di New York e probabilmente verrete spazzati via dal cielo. Quelle aree sono ora sotto la giurisdizione del governo. Non hai il diritto di intrometterti.

Gesù ci sta dicendo che sapere quando verrà come re non ci appartiene. Questo non è il nostro possesso. Non abbiamo diritti qui.

Cosa succede se prendiamo qualcosa che non è nostro? Ne subiamo le conseguenze. Questo non è un gioco, come ha dimostrato la storia. Tuttavia, papà non ci punisce per esserci intromessi nel suo dominio. La punizione è incorporata nell'equazione, vedi? Sì, puniamo noi stessi e coloro che ci seguono. Questa punizione risulta quando gli eventi predetti non si avverano. Vite sono sprecate inseguendo una vana speranza. Segue una grande disillusione. Rabbia. E purtroppo, troppo spesso, ne risulta una perdita di fede. Questa è la conseguenza dell'illegalità che risulta dalla presunzione. Gesù aveva predetto anche questo. Saltando avanti momentaneamente, leggiamo:

“E molti falsi profeti sorgeranno e porteranno molti fuori strada. E poiché l'illegalità aumenterà, l'amore di molti si raffredderà ". (Matteo 24:11, 12 ESV)

Quindi, se qualcuno viene da te presumendo di aver decodificato i segreti di Dio e di avere accesso alla conoscenza nascosta, non inseguirlo. Non sono io a parlare. Questo è l'avvertimento del nostro Signore. Non ho tenuto conto di quell'avvertimento quando avrei dovuto. Quindi, sto parlando per esperienza qui.

Eppure alcuni diranno: “Ma Gesù non ci ha detto che tutto sarebbe successo in una generazione? Non ci ha detto che potremmo vederlo arrivare mentre vediamo le foglie germogliare che predice che l'estate è vicina? " Questi si riferiscono ai versetti da 32 a 35 di Matteo 24. Ci arriveremo in tempo utile. Ma tieni presente che Gesù non contraddice se stesso, né fuorvia. Nel versetto 15 di questo stesso capitolo ci dice: "Lascia che il lettore usi il discernimento", e questo è esattamente ciò che faremo.

Per ora, passiamo ai prossimi versetti nel racconto di Matteo. Dalla versione standard inglese abbiamo:

Matthew 24: 9-11, 13 - “Allora ti consegneranno alla tribolazione e ti metteranno a morte, e sarai odiato da tutte le nazioni per amor mio. E poi molti cadranno e si tradiranno e si odieranno. E molti falsi profeti sorgeranno e porteranno molti fuori strada ... Ma colui che persevererà fino alla fine sarà salvato ”.

Mark 13: 9, 11-13 - “Ma stai in guardia. Perché ti consegneranno ai consigli e sarai picchiato in sinagoghe e starai davanti ai governatori e ai re per amor mio, a testimoniare davanti a loro…. E quando ti portano alla prova e ti liberano, non essere ansioso in anticipo di ciò che devi dire, ma di 'quello che ti viene dato in quell'ora, perché non sei tu che parli, ma lo Spirito Santo. E il fratello consegnerà il fratello a morte, e il padre suo figlio, e i bambini si ribelleranno contro i genitori e li faranno morire. E sarai odiato da tutti per il mio nome. Ma colui che persevererà fino alla fine sarà salvato. "

Luke 21: 12-19 - “Ma prima di tutto ciò imporranno le mani su di te e ti perseguiteranno, consegnandoti alle sinagoghe e alle prigioni, e sarai portato davanti a re e governatori per l'amor del mio nome. Questa sarà la tua occasione per testimoniare. Risolvi quindi nella tua mente di non meditare in anticipo su come rispondere, perché ti darò una bocca e una saggezza, che nessuno dei tuoi avversari sarà in grado di resistere o contraddire. Sarai liberato anche da genitori, fratelli, parenti e amici e alcuni di loro verranno messi a morte. Sarai odiato da tutti per il mio nome. Ma non un pelo della tua testa perirà. Con la tua resistenza guadagnerai la vita. "

    • Quali sono gli elementi comuni di questi tre account?
  • La persecuzione arriverà.
  • Saremo odiati.
  • Anche quelli più vicini e più cari si rivolteranno contro di noi.
  • Staremo di fronte a re e governatori.
  • Renderemo testimonianza dal potere dello Spirito Santo.
  • Otterremo la salvezza attraverso la resistenza.
  • Non dobbiamo avere paura, perché siamo stati avvertiti.

Avrai notato che ho tralasciato un paio di versi. Questo perché voglio trattarli specificamente a causa della loro natura controversa; ma prima di arrivare a questo, vorrei che rifletteste su questo: Fino a questo punto, Gesù deve ancora rispondere alla domanda che i discepoli gli hanno posto. Ha parlato di guerre, terremoti, carestie, pestilenze, falsi profeti, falsi cristi, persecuzioni e testimonianze anche davanti ai governanti, ma non ha dato loro alcun segno.

Negli ultimi 2,000 anni non ci sono state guerre, terremoti, carestie, pestilenze? Dai giorni di Gesù fino ai nostri, i falsi profeti e i falsi unti oi cristi non hanno forse sviato molti? I veri discepoli di Cristo non sono stati perseguitati negli ultimi due millenni e non hanno dato testimonianza davanti a tutti i governanti?

Le sue parole non si limitano a un periodo di tempo particolare, né al primo secolo, né ai nostri giorni. Questi avvertimenti sono stati e continueranno ad essere rilevanti fino a quando l'ultimo cristiano non andrà alla sua ricompensa.

Parlando per me stesso, non ho mai conosciuto la persecuzione per tutta la mia vita finché non mi sono proclamato pubblicamente per il Cristo. È stato solo quando ho messo la Parola di Cristo prima della parola degli uomini che ho avuto amici che si voltarono verso di me e mi consegnarono ai governanti dell'Organizzazione. Molti di voi hanno sperimentato la stessa cosa che ho fatto io, e molto peggio. Non ho ancora dovuto affrontare veri re e governatori, eppure in un certo senso sarebbe stato più facile. Essere odiati da qualcuno per cui non hai affetto naturale è difficile in un certo senso, ma impallidisce in confronto al fatto che coloro che ti sono cari, anche i membri della famiglia, i figli oi genitori, si eccitino e ti trattino con odio. Sì, penso che sia la prova più dura di tutte.

Ora, per occuparmi di quei versi ho saltato. Il versetto 10 di Marco 13 recita: "E il vangelo deve prima essere proclamato a tutte le nazioni". Luca non fa menzione di queste parole, ma Matteo le aggiunge e così facendo fornisce un versetto su cui i testimoni di Geova fissano come prova che solo loro sono il popolo eletto di Dio. Lettura dalla Traduzione del Nuovo Mondo:

"E questa buona notizia del Regno sarà predicata in tutta la terra abitata come testimone di tutte le nazioni, e poi verrà la fine." (Mt 24: 14)

Quanto è importante questo versetto per la mente di un testimone di Geova? Te lo dirò da ripetuti incontri personali. Puoi parlare dell'ipocrisia dei membri dell'ONU. Puoi mostrare il record abissale di innumerevoli casi in cui l'organizzazione ha messo il suo nome al di sopra del benessere dei più piccoli coprendo gli abusi sessuali sui minori. Puoi sottolineare che le loro dottrine provengono da uomini e non da Dio. Tuttavia, tutto questo viene messo da parte dalla domanda di confutazione: “Ma chi altri sta facendo l'opera di predicazione? Chi altro sta dando testimonianza a tutte le nazioni? Come si può svolgere l'opera di predicazione senza un'organizzazione? "

Anche quando riconoscono le molte carenze dell'Organizzazione, molti Testimoni sembrano credere che Geova trascurerà tutto, o risolverà tutto a suo tempo, ma che non toglierà il suo spirito dall'unica organizzazione sulla terra che adempie le parole profetiche di Matthew 24: 14.

Una corretta comprensione di Matthew 24: 14 è così importante per aiutare i nostri fratelli Testimoni a vedere il loro vero ruolo nella realizzazione dello scopo del Padre che per rendergli giustizia, lasceremo questo per la nostra prossima considerazione video.

Ancora una volta, grazie per aver guardato. Vorrei anche ringraziare coloro che ci stanno sostenendo finanziariamente. Le tue donazioni hanno contribuito a sostenere i costi di continuare a produrre questi video e ad alleggerire il nostro carico.

Meleti Vivlon

Articoli di Meleti Vivlon.

    Leggi questo nella tua lingua:

    English简体中文DanskNederlandsFilipinoSuomiFrançaisDeutschItaliano日本語한국어ພາສາລາວPolskiPortuguêsਪੰਜਾਬੀРусскийEspañolKiswahiliSvenskaதமிழ்TürkçeУкраїнськаTiếng ViệtZulu

    Pagine dell'autore

    Temi

    Articoli per mese

    9
    0
    Amerei i tuoi pensieri, per favore commenta.x